Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=33&id=205  Mirrors.php?cat_id=33&id=602  Mirrors.php?cat_id=33&id=646  Mirrors.php?cat_id=33&id=4898  Mirrors.php?cat_id=33&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=33&id=204  Mirrors.php?cat_id=33&id=206  Mirrors.php?cat_id=33&id=207  Mirrors.php?cat_id=33&id=208  Mirrors.php?cat_id=33&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=33&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 15 dicembre 2018)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 28 novembre 2018)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 9
  I filippini costruiscono una chiesa in 3 settimane per la santa Pasqua

Orthochristian.com

12 aprile 2018

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

foto: Pravoslavie.ru

Si è visto lo zelo degli ortodossi filippini a Pasqua quest'anno, poiché la comunità di san Vincenzo di Lerins sull'isola di Mindanao ha celebrato la luminosa Risurrezione di Cristo in una chiesa che avevano costruito con le proprie mani in sole tre settimane.

I servizi pasquali sono stati celebrati nella comunità del villaggio di Salasan dal chierico della diocesi di Petrozavodsk e della Carelia, padre Stanislav Rasputin, con la benedizione dell'arcivescovo Sergij di Solnechnogorsk, amministratore delle parrocchie del patriarcato di Mosca nell'Asia orientale e sud-orientale.

Padre Stanislav è già stato nelle Filippine diverse volte, incluso nel settembre 2015 quando ha contribuito a celebrare il battesimo di massa di 187 ex cattolici indipendenti. Padre Georgij Maksimov ha battezzato altri 19 nuovi cristiani ortodossi nel luglio dello scorso anno.

foto: Pravoslavie.ru

La Divina Liturgia è stata celebrata in slavo ecclesiastico, inglese e cebuano, una lingua regionale austronesiana parlata da circa 21 milioni di persone nelle Filippine.

foto: Pravoslavie.ru

In preparazione alla santa Risurrezione di Cristo, i parrocchiani della comunità di san Vincenzo hanno eretto in sole tre settimane una chiesa, attorno alla quale hanno potuto realizzare la tradizionale processione pasquale.

foto: Pravoslavie.ru

Dopo la Liturgia, padre Stanislav ha distribuito i regali pasquali dell'arcivescovo Sergio, congratulandosi con tutti i parrocchiani per la festa delle feste. Un coro dall'Ucraina ha tenuto un piccolo concerto, dopo di che i parrocchiani e gli ospiti sono stati invitati a un pasto festivo.

foto: Pravoslavie.ru

***

Per iniziativa di un gruppo di sacerdoti, dal 2015 un certo numero di comunità cristiane dell'isola di Mindanao, create all'inizio del XX secolo, ha iniziato a trasferirsi nella giurisdizione del patriarcato di Mosca.

Nel 2015-2016 sono stati effettuate opere di catechesi dei filippini che sono entrati nell'Ortodossia, sono stati celebrati servizi da parte di chierici della Chiesa ortodossa russa, sono state costruite nuove chiese e sono stati tradotti testi liturgici e spirituali nella lingua locale cebuana. Per esempio, un'app speciale, "300 detti dei santi della Chiesa ortodossa", è stata recentemente sviluppata in lingua cebuana.

In assenza di una cura pastorale costante da parte di sacerdoti ortodossi, i missionari hanno addestrato gli anziani della comunità a celebrare i servizi dei lettori.

L'arcivescovo Sergij è stato nominato per amministrare le parrocchie dell'Asia orientale e sud-orientale, comprese le Filippine, il 21 ottobre 2016.

Per soddisfare la volontà dell'episcopato, l'arcivescovo Sergij si è sforzato di far rivivere la parrocchia di Iveron a Manila, attiva dal 1934, per la quale il Ministro degli esteri filippino ha promesso il suo sostegno, e di inviare un chierico permanente alla capitale filippina, nonché di organizzare la cura pastorale per i compatrioti ortodossi che vivono nelle Filippine e per quelli delle comunità locali che si sono convertiti all'Ortodossia.

È attualmente in fase di creazione nella città di Davao, sull'isola di Mindanao, un centro amministrativo e spirituale-educativo per il coordinamento della pastorale dei membri delle comunità del Patriarcato di Mosca, per la catechesi dei filippini che hanno deciso di accettare la fede ortodossa e per preparare i candidati all'insegnamento nelle scuole teologiche della Chiesa ortodossa russa.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 9