Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=30&id=205  Mirrors.php?cat_id=30&id=602  Mirrors.php?cat_id=30&id=646  Mirrors.php?cat_id=30&id=4898  Mirrors.php?cat_id=30&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=30&id=204  Mirrors.php?cat_id=30&id=206  Mirrors.php?cat_id=30&id=207  Mirrors.php?cat_id=30&id=208  Mirrors.php?cat_id=30&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=30&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 2 febbraio 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 gennaio 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 6
  Veduta dall'alto della Santa Rus'

14 novembre 2012 - Russia Beyond the Headlines

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Optina Pustyn, regione di Kaluga - Il "Deserto di Optina" è un monastero ortodosso a circa 240 km da Mosca. Gli edifici del monastero sono stati costruiti per la maggior parte a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo. A quel tempo il deserto di Optina era il più importante centro spirituale della Chiesa ortodossa russa, e servì da modello per molti altri monasteri.

 

Monastero Spaso-Jakovlevskij, Rostov, regione di Yaroslavl - Il monastero Spaso-Yakovlevskij è situato alla periferia di Rostov sulla riva del Lago Nero, in una delle più antiche città russe, a 210 km a nord-est di Mosca. Il monastero fu fondato nel XIV secolo da san Giacomo di Rostov.

 

Cappella di San Nicola, Vershinino, parco nazionale di Kenozero - la cappella di san Nicola è a volte chiamata "il prototipo di tutte le cappelle di Kenozero" e la sua costruzione risale al XVIII secolo. L'aspetto originale della cappella era di una casa con una cupola, una terrazza all'aperto e un alto portico. Alla metà del XIX secolo la cappella fu rivestita con tavole.

 

Monastero Kirillo-Belozerskij, Kirillov, regione di Vologda - Il monastero Kirillo-Belozerskij, che si trova a Kirillov sulla riva del lago Siverskoe, è stato fondato alla fine del XIV secolo. Il suo fondatore San Cirillo era un discendente di una nobile famiglia di Mosca, i Veljaminov. Fece un lungo cammino da monaco ad archimandrita nel monastero Simonov a Mosca, ma rifiutò un'alta carica e all'età di 60 anni arrivò nella regione del Lago Bianco, dove fondò un monastero.

 

Convento di Bogoljubovo, Bogoljubovo, regione di Vladimir - Il convento si trova nel villaggio di Bogoljubovo, 13 km a nord-est della città di Vladimir. Il luogo è stato fondato dal principe Andrej Bogoljubskij nel 1158. Secondo una leggenda, il principe ha trascorso la notte in questo luogo e ha avuto una visione della Madre di Dio, che gli ha ordinato di fondare un villaggio e costruire un monastero.

 

Chiesa della Santissima Trinità, Polenovo (Bekhovo), regione di Tula - La chiesa della Trinità a Bekhovo (1904-1906) è stata progettata da Vasily Polenov (1844-1927), che fu uno dei più grandi paesaggisti russi del XIX secolo. Lo stile della chiesa è stato in gran parte preso in prestito dalle tradizioni architettoniche delle regioni nord-occidentali della Russia del XII secolo.

 

Chiesa dell'Intercessione della Santa Vergine, Bogoljubovo, regione di Vladimir - La chiesa dell'Intercessione della Santa Vergine sul fiume Nerl è un simbolo della Russia medievale. La chiesa è situata alla confluenza dei fiumi Nerl e Klyazma a Bogoljubovo, 13 km a nord-est della città di Vladimir. La chiesa è stata costruita in pietra bianca nel 1165.

 

Monastero di Nuova Gerusalemme, regione di Mosca - Il monastero di Nuova Gerusalemme è situato nella città di Istra nella regione di Mosca. Fondato nel 1656 dal patriarca Nikon, prese il nome da Gerusalemme. Il suo sito è stato scelto per la sua somiglianza con la Terra Santa.

 

Convento di san Giovanni Battista, Vjazma, regione di Smolensk - Il convento di san Giovanni Battista si trova nella città di Vjazma a 175 km a sud-est di Smolensk, nella regione di Smolensk, e sorge sulle rive del fiume Vjazma. Le sue prime costruzioni sono state erette agli inizi del XVI secolo.

 

Convento Svjato-Spasskij, Kostomarovo, regione di Voronezh - Il convento Svjato-Spasskij a Kostomarovo è un antico monastero rupestre situato nella regione di Voronezh sul fiume Don. Ci sono due chiese in queste grotte: il grande tempio del Salvatore con colonne e la piccola chiesa di san Serafino di Sarov. Il tempio sotterraneo del Salvatore può contenere fino a 2000 persone.

 

Monastero Antonievo-Sijskij, regione di Arkhangelsk - Si tratta di un monastero situato a 160 km da Arkhangelsk, su una penisola del lago Mikhailovskoe. Il fiume Sija, che fuoriesce dal lago, ha dato il suo nome al monastero. Il monastero fu fondato nel 1556 da sant'Antonio, che si insediò sull'isola con alcuni altri monaci.

Nota redazionale: Il monastero è l'unico, tra quelli qui descritti, ad avere un sito Internet in lingua italiana, che vuole funzionare come un legame continuo tra l'Italia e la Russia ortodossa.

 

Monastero Borisoglebskij, Dmitrov, regione di Mosca - Il monastero Borisoglebskij di Dmitrov è stato fondato nel XV secolo. Nel tardo XVII secolo un muro in pietra alto 4 metri con torri angolari rotonde è stato costruito intorno ad esso. La cattedrale dei santi Boris e Gleb, costruita nel 1537, è diventata il centro artistico del monastero.

 

Cremlino di Uglich, regione di Yaroslavl - Uglich è una città storica sul fiume Volga nella regione di Yaroslavl. E' stata menzionata la prima volta nel 1148. Si pensa che il nome della città alluda alla vicina ansa ("ugl" in russo) nel fiume Volga.

 

Monastero Ferapontov, regione di Vologda - Il monastero Ferapontov nella regione di Vologda è considerato uno dei più puri esempi di arte medievale russa. Nel 2002 l'insieme del monastero Ferapontov e gli affreschi di Dionisij sono stati inclusi nella Lista del Patrimonio Mondiale dall'UNESCO.Il monastero fu fondato da san Ferapont nel 1398 nel nord della Russia, a est del monastero Kirillo-Belozersky, così chiamato da nome del suo confratello, San Cirillo del Lago Bianco.

 

Chiesa dell'Epifania, Oshevenskoe, Regione di Arkhangelsk - Il villaggio di Oshevenskoe, situato nel dustretto di Kargopol lungo la riva destra del fiume Chur'iuga, si è sviluppato assieme al monastero, fondata dal monaco Alexander Oshevenskij nel 1460. Questo grande villaggio era costituito da tre frazioni, ognuna con il proprio nome. La chiesa dell'Epifania presiedeva alla frazione di Pogost, un termine che indica anche il territorio consacrato di un antico cimitero circondato da mura. La chiesa dell'Epifania fu costruita nel 1787.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 6