Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=205  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=602  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=646  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=4898  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=204  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=206  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=207  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=208  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&blogyears=2016&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 29 giugno 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 17 settembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Blog - Ultime novità
  Elizaveta Glinka contata tra le vittime della tragedia del Mar Nero
  Clicca per SCARICARE il documento come PDF file
Condividi:

Un aereo Tu-154 del Ministero della difesa russo con 92 persone a bordo è precipitato domenica 25 dicembre sul Mar Nero. La maggior parte dei passeggeri era costituita dai cantori dell’esemble musicale Aleskandrov (noto come coro dell’Armata Rossa), diretti da Mosca alla base aerea di Hmeymim in Siria per prendere parte alle celebrazioni del nuovo anno. La notizia che più ha scioccato la Russia è quella della presenza sull’aereo di Elizaveta Glinka (nella foto), o “Doktor Liza”, come è affettuosamente nota in Russia, una delle figure più note di medico umanitario a livello mondiale, che ha salvato la vita a migliaia di bambini, pazienti oncologici, rifugiati, senzatetto e altre persone in difficoltà.

Il fato di Liza Glinka non è ancora noto con certezza, ma certamente il suo nome è il più tragicamente ricorrente nelle preoccupazioni e nel dolore del popolo russo e di tutti i suoi amici nel mondo. Anche noi abbiamo contribuito a una delle opere umanitarie di “Doktor Liza”, come potete vedere da questo annuncio del nostro blog parrocchiale. Ci uniamo alla giornata di lutto proclamata in Russia per il 26 dicembre, pregando che nessuna morte possa essere dimenticata.

Condividi:
Inizio  >  Blog - Ultime novità