Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=205  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=602  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=646  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=4898  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=204  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=206  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=207  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=208  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=7999  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=647  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=16&blogyears=2015&blogsPage=18&locale=it&id=8801     
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 3 febbraio 2021)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 16 ottobre 2020)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Blog - Ultime novità
  Protodiacono Andrej Kuraev: l'idea del papa di una singola data della Pasqua per i cristiani "non è realistica"
  Clicca per SCARICARE il documento come PDF file
Condividi:

Pravmir, 16 giugno 2015

"La proposta del papa di designare un solo giorno di Pasqua per tutti i cristiani non è realistica", ha scritto padre Andrej sul suo blog.

A suo avviso, la presenza di diverse date della festa "non ha nulla di pericoloso per il cristianesimo". I motivi che stanno dietro all'insistenza della Chiesa sull'unità della Pasqua nel IV secolo oggi non sono più rilevanti: "nessuno ci scambia per ebrei", ha detto.

"Per i cattolici, la decisione del papa è sufficiente in sé, mentre i cristiani ortodossi sono ancora vincolati dalla loro tradizione, o per essere più precisi, dalla decisione del Primo Concilio Ecumenico. E se la questione di quale debba essere considerato il giorno dell'equinozio di primavera sta nell'interpretazione della decisione del Concilio (nondimeno riconosciuta da tutti), istituire un giorno fisso per la Pasqua (la terza domenica del mese di aprile) è in netto contrasto con quella decisione", ha scritto il protodiacono.

Una simile proposta che tutti i cristiani celebrino la Pasqua nello stesso giorno era stata fatta in precedenza da papa Giovanni Paolo II, ma l'idea è stata poi abbandonata. Una proposta analoga era stata fatta dal Concilio Vaticano II, nel 1965, quando ai cristiani è stato offerto di celebrare la loro festa principale alla seconda domenica del mese di aprile.

La differenza delle date della Pasqua deriva dai diversi giorni dell'equinozio di primavera nel calendario giuliano e in quello gregoriano, utilizzati rispettivamente dai cristiani orientali e occidentali, e dal rifiuto dei cattolici della regola della mancata corrispondenza tra la Pasqua cristiana e quella ebraica (Pesach).

Nel 1948, la conferenza delle Chiese ortodosse a Mosca ha deciso che le date della Pasqua e di tutte le feste mobili dovrebbero essere fissate in base al calendario giuliano, e le feste a data fissa secondo il calendario utilizzato da ogni Chiesa locale. Solo la Chiesa ortodossa finlandese celebra la Pasqua secondo il calendario gregoriano.

Condividi:
Inizio  >  Blog - Ultime novità