Рубрика

 

Информация о приходе на других языках

Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=205  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=602  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=646  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=4898  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=204  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=206  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=207  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=208  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=7999  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=647  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=8801  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=9731  Mirrors.php?cat_id=30&locale=ru&id=9782 
 

Православный календарь

   

Воскресная школа прихода

   

Поиск

 

Главное

04/10/2023  Scoperte, innovazioni e invenzioni russe  
14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 3 febbraio 2021)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 21 dicembre 2022)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: aprile 2015)  
21/02/2013  Отпевание и панихиды  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Подготовка к таинству Брака в Православной Церкви  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Подготовка к таинству Крещения в Православной Церкви  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Церковь берет на себя духовную заботу о православных христианах Московского Патриархата города Турина и провинций Пьемонте и Валле д'Аоста.

Архив

2023 2022 2021 2020 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 все года

Блог Настоятеля прихода


 04/10/2023    

Scoperte, innovazioni e invenzioni russe

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Sapevate che i russi hanno scoperto l'Antartide? (Non esattamente sotto casa loro...)

Sapevate che i russi hanno scoperto le vitamine, i virus, le cellule staminali e quasi tutti gli elementi transuranici pesanti?

Sapevate che i russi hanno inventato la monorotaia, il tram elettrico, l'aereo di linea, il paracadute, la radio, la televisione, il bicchiere da tavola, il latte in polvere, il telaio dell'alveare, la lampadina elettrica, il termosifone, il ventilatore, il misuratore della pressione, i LED elettrici, gli ologrammi tridimensionali e qualche altro centinaio di oggetti che usate nella vostra vita quotidiana?

Sapevate che i ravioli della cucina italiana provengono dalle ricette russe?

Sapevate che i russi praticavano già nel XIV secolo uno sport simile al baseball?

Sapevate che la prima valuta decimale al mondo fu il rublo?

Sapevate che i russi avevano già le navi rompighiaccio nell'XI secolo, e che nel 1721 stavano già testando il primo modello di sottomarino?

Sapete che un modellino di elicottero con rotore coassiale si alzò in volo in Russia nel 1754?

Sapevate che i russi avevano già sviluppato il cemento armato un secolo prima che in Europa occidentale, e il parafulmine un quarto di secolo prima delle scoperte di Benjamin Franklin?

Sapevate che in Russia funzionava già un ascensore a vite del tipo moderno circa 65 anni prima che Elisha Otis iniziasse a costruirli negli Stati Uniti?

Se non lo sapevate... è fin troppo probabile che anche voi siate vittime dello stereotipo dell'Occidente intelligente e innovativo rispetto alla Russia ottusa e retrograda. Date uno sguardo alla lista delle scoperte, innovazioni e invenzioni russe che vi abbiamo preparato, e considerate quanto sia sciocco giocare a ignorare i contributi che i russi hanno dato alla civiltà umana.

 
 03/10/2023    

7 chiese ortodosse in stile neogotico

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Difficilmente le chiese in stile gotico sono associate all'Ortodossia, ma nel vasto panorama della Chiesa russa ci furono anche alcuni esperimenti architettonici in tal senso. Ve ne presentiamo 7 esempi (di fatto 8, perché una di queste chiese è stata duplicata), che restano ancora oggi un indizio di come Occidente e Oriente cristiano non siano compartimenti stagni, e di come si possa almeno cercare di armonizzare le loro espressioni. Di fronte alla comprensibile curiosità dei sostenitori dell'Ortodossia di rito occidentale, dobbiamo comunque sottolineare che in questi contesti non si è mai tentata una sperimentazione liturgica: i riti di queste chiese, anche se in un ambiente architettonico insolito, sono rimasti quelli storici dell'Ortodossia russa.

 
 02/10/2023    

Perché i sacerdoti della Chiesa ortodossa russa sono stati espulsi dalla Bulgaria?

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Riflettendo sul recente caso della deportazione dei chierici russi dalla Bulgaria, Konstantin Shemljuk offre un'ipotesi degna di una certa attenzione, che implica le pressioni internazionali sulle Chiese ortodosse locali per il riconoscimento degli scismatici ucraini.

 
 01/10/2023    

"Chiusura temporanea" di un monumento alle SS galiziane negli USA

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

La "scoperta" di un memoriale alle SS galiziane presso una cattedrale greco-cattolica a Filadelfia ha indignato le comunità ebraiche locali, e ha provocato una notevole buriana mediatica. Il fatto che il monumento sia lì da "soli" 30 anni la dice lunga sull'acume dei media, non solo di quelli ebraici, ma di quelli atlantisti in genere, incapaci di vedere un nazista ucraino nemmeno se questo sventola sotto il loro naso una bandiera con una svastica. Vi presentiamo la notizia di questo triste episodio, chiedendoci quanto ci voglia ancora per chiamare i fenomeni sociali con il loro vero nome.

 
 30/09/2023    

Nuovo metropolita ortodosso a Tokyo

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Il 28 settembre, al Concilio straordinario della Chiesa ortodossa del Giappone a Tokyo, l'arcivescovo Seraphim (Tsujie) di Sendai è stato eletto metropolita di Tokyo e di tutto il Giappone.

La scelta era virtualmente obbligata, perché sua Eminenza Seraphim è oggi l'unico vescovo ortodosso autoctono del Giappone, e dall'11 agosto, dopo la morte del metropolita Daniel (Nushiro), aveva già la carica di locum tenens della sede metropolitana.

Il caso del metropolita Seraphim (al quale auguriamo molti anni felici di servizio primaziale) dovrebbe far riflettere i sognatori di un'Ortodossia italiana a buon mercato: se la Chiesa giapponese, con oltre un secolo di storia autonoma e una serietà a prova di bomba atomica o di tsunami (in tutti i sensi di questi termini), non riesce ancora a formare un episcopato locale capace di occupare le sue stesse cattedre, quanto più da noi si dovrebbe fare attenzione nell'assicurare una struttura in grado di formare in modo indipendente candidati adeguati al servizio arcipastorale.

 
 29/09/2023    

L'archimandrita Kirill (Govorun) sospeso dal sacerdozio

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

La figura dell'archimandrita Kirill (Govorun, a sinistra nella foto) è già nota ai nostri lettori, che lo ricordano per un ruolo (non di secondo piano) nella galleria dei furfanti che lavorano per sovvertire l'Ortodossia. Per quanto possa sembrare paradossale, padre Kirill è un chierico della diocesi di Mosca, che dopo anni e anni dei suoi ripetuti insulti alla sua Chiesa e alla sua fede, lo ha richiamato per un processo giudiziario. Se da una parte questo può ricordare il detto che i mulini di Mosca macinano molto lentamente ma anche molto bene, è pure prova della grande pazienza che la Chiesa ha con i suoi figli che non trovano niente di meglio da fare che maltrattarla.

 
 28/09/2023    

Discorso del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa ucraina ai vescovi, ai chierici, ai monaci e ai laici

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Direttamente dal recente Sinodo tenuto a Kiev il 25 settembre, eccovi la traduzione italiana di un resoconto della situazione della Chiesa ortodossa ucraina, che comprende una riflessione sulle sofferenze e sulle persecuzioni, e sulla giusta attitudine da mantenere quando si è perseguitati.

 
 27/09/2023    

Pellegrinaggio in Moldova (parte 4)

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Continua il resoconto del pellegrinaggio di padre John Whiteford e della moglie Patricia, questa volta nella regione moldava della Romania, con il monastero Sihăstria Secului e quello di Neamț, noti rispettivamente per le figure dell'anziano Cleopa e di san Paisio Velichkovskij.

 
 26/09/2023    

Il terrorismo di stato contro la Chiesa ortodossa ucraina

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Vi presentiamo in traduzione italiana una notizia relativa all'intervento dell'arciprete Darko Djogo (nella foto) alla conferenza dedicata alla protezione della Chiesa ortodossa ucraina, tenuta a Belgrado il 21 settembre 2023.

 
 25/09/2023    

Uno spaventoso precedente: i chierici della rappresentanza russa a Sofia deportati dal paese

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Il 21 settembre 2023, il capo della rappresentanza della Chiesa ortodossa russa in Bulgaria, l'archimandrita Vassian (Zmeev, nella foto), il segretario della rappresentanza, l'arciprete Evgenij Pavelchuk, e l'arciprete Aleksij (gli ultimi due di nazionalità bielorussa) sono stati sommariamente convocati al servizio d'immigrazione, dove è stato detto loro che rappresentavano una minaccia per la sicurezza nazionale bulgara e che dovevano lasciare il paese il giorno stesso (si noti che "il giorno stesso" sarebbe quello della Natività della Madre di Dio, in cui la comunità ortodossa russa di san Nicola il Taumaturgo a Sofia si radunava per la celebrazione della festa); quindi sono stati caricati su un furgone della polizia e portati alle loro case e in chiesa per raccogliere le loro cose prima di essere scaricati al confine con la Serbia, con una interdizione al rientro in Bulgaria per cinque anni.

Pochi giorni prima, anche la Macedonia del Nord aveva vietato l'ingresso a padre Vassian, che l'anno scorso era stato nominato rappresentante della Chiesa russa presso la nuova Chiesa ortodossa macedone autocefala.

I servizi segreti bulgari hanno giustificato la loro azione (inqualificabile perfino nei confronti di persone sospette di legami con la criminalità organizzata) con un'impagabile supercazzola: "ci sono informazioni sulle azioni di queste persone legate all'attuazione di vari elementi della strategia ibrida della Federazione Russa per influenzare intenzionalmente i processi socio-politici nella Repubblica di Bulgaria a favore degli interessi geopolitici russi".

Potete notare, dal modo in cui è formulata la supercazzola, che QUALSIASI gesto di influenza geopolitica (anche un'affermazione in pubblico della fratellanza dei popoli russo e bulgaro) potrebbe essere considerato come "atto di strategia ibrida" passibile di deportazione: questo crea un terrificante precedente legale in molti paesi dell'Unione Europea, anche se si spera che negli altri paesi non si voglia prendere Baj Ganjo come modello delle relazioni diplomatiche internazionali.

Il primo ministro bulgaro Nikolaj Denkov sembra essersi accorto che qualcuno l'ha fatta fuori del vaso, e ha scaricato la patata bollente dell'espulsione su un rapporto riservato dell'agenzia statale per la sicurezza nazionale, che lui avrebbe solo esaminato, dichiarando di non essere direttamente coinvolto nel prendere questa decisione. Ancora una volta, il nostro plauso ai bulgari per il fantastico umorismo delle loro autorità: "che volete da me, io non conto nulla, sono solo il primo ministro del paese..."

Il fatto che la Chiesa ortodossa bulgara non sostenga le azioni del proprio governo è ben espresso dalle parole di rammarico del metropolita Daniil di Vidin, che sottolinea l'impermanenza delle istituzioni politiche di fronte alla Chiesa come incarnazione di Cristo.

Sulla pagina Facebook dell'Ambasciata russa in Bulgaria si legge che la chiesa della rappresentanza russa a Sofia in questo momento cesserà le sue attività e che il suo futuro sarà deciso dalla Chiesa ortodossa russa. Il fatto è particolarmente doloroso per i fedeli bulgari che sono abituati a recarsi in pellegrinaggio alla chiesa di san Nicola per venerare le reliquie del santo arcivescovo Serafim (Sobolev).

L'ambasciatrice della Russia a Sofia, Eleonora Mitrofanova, ha osservato: "A Mosca nessuno intraprenderà azioni speculari contro la Chiesa ortodossa bulgara. Perché non siamo barbari".

 
 24/09/2023    

La storia dello scisma della nuova ROCOR dalla Chiesa

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Da un po' di tempo non pubblichiamo novità dal nostro caro amico padre Andrew Phillips (nella foto), ma non abbiamo alcun problema con lui, come ben sa chiunque ci abbia visti schierati al suo fianco in molte occasioni. Questo non significa che concordiamo sempre e al cento per cento con tutte le sue visioni e posizioni (questo è un dono che hanno solo le fotocopie e gli imbecilli), ma sicuramente la sua visione pastorale e missionaria è in massima parte anche la nostra. Dopo le vicende che hanno funestato la ROCOR in Gran Bretagna (e che abbiamo descritto in dettaglio sul nostro sito negli anni passati), padre Andrew ha trovato una sua casa e sistemazione canonica nella Chiesa ortodossa romena. Ora, nel suo stile particolarmente schietto, padre Andrew ha voluto fare il punto su questa situazione, e le sue affermazioni, che vi presentiamo in traduzione italiana, scontenteranno sicuramente un bel numero di persone. Riteniamo tuttavia che questo resoconto sia teologicamente importante, perché offre materia di riflessione sull'annoso problema del ribattesimo dei convertiti (che fu la ragione delle tensioni che portarono padre Andrew e una quindicina di altri chierici a lasciare la ROCOR) e sui temi della fedeltà alla tradizione e dell'esperienza ecclesiale.

 
 23/09/2023    

Sui processi ingiusti contro i vescovi della Chiesa ortodossa ucraina

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Continuiamo a tenere desta l'attenzione sulle prepotenze del regime ucraino con un'analisi dei casi dei metropoliti Feodosij, Pavel e Ionafan (nella foto), che costituiscono un inquietante parallelo con i casi dei processi-farsa istruiti dai tribunali bolscevichi cent'anni or sono.

 
 22/09/2023    

Film di Mirijane sulle tecniche della "Chiesa ortodossa dell'Ucraina" per le incursioni nelle chiese distribuito in 4 lingue

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Un breve ma incisivo filmato di 5 minuti, presentato dal movimento "Mirijane" ("Laici") denuncia l'illegalità del piano di sequestri dei luoghi di culto ortodossi da parte degli scismatici della "Chiesa ortodossa dell'Ucraina". Vi presentiamo un'introduzione al video, assieme al filmato in ucraino, russo, inglese e greco.

 
 21/09/2023    

Il numero di rifugiati ucraini nell'Unione Europea supera i 10 milioni

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Ricordiamo ai nostri lettori un problema ancor più profondo della guerra in Ucraina: lo spopolamento (stando agli stessi dati del regime ucraino, che certo non ama offrire segni di cedimento) comprende oggi circa un terzo del paese. La notizia, che vi presentiamo in traduzione italiana, non ha solo una valenza interna ucraina, ma coinvolge tutta l'Unione Europea con un flusso di profughi di cui non si sono ancora valutate le conseguenze.

 
 20/09/2023    

Vita di san Nicola del Giappone

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Vi abbiamo parlato più volte sul nostro sito di san Nicola (Kasatkin, nell'icona), arcivescovo del Giappone, e vi abbiamo presentato qualche episodio della sua vita, ma ci mancava una biografia generale, che siamo lieti di offrirvi oggi in traduzione italiana. La vita di san Nicola del Giappone è estremamente importante per insegnarci come dovrebbe svilupparsi oggi la Chiesa ortodossa in Italia, e in molti altri paesi.

 
  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> из 353  index.php?cat_id=30&id=10275&locale=ru&blogsPage=2 index.php?cat_id=30&id=10275&locale=ru&blogsPage=353