Rubrica

 

Informații despre parohia în alte limbi

Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=205  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=602  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=646  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=4898  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=2779 
Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=204  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=206  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=207  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=208  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=3944 
Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=8&id=647         
 

Calendar Ortodox

   

Școala duminicală din parohia

   

Căutare

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 7 maggio 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 giugno 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  Naşii de botez şi rolul lor în viaţa finului  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Pregătirea pentru Taina Cununiei în Biserica Ortodoxă  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Pregătirea pentru Taina Sfîntului Botez în Biserica Ortodoxă
 
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

Biserica are grija duhovnicească a creştinilor ortodocşi care aparţin la Patriarhia Moscovei din oraşul Torino şi din Piemonte / Valle d'Aosta

Archivio

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 toți anii
Ianuarie Februarie Martie Aprilie Mai Iunie Iulie August Septembrie Octombrie Noiembrie Decembrie

Blogul parohului


 25/10/2013    

Una citazione dallo spirito molto ortodosso

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Durante una conferenza stampa, fecero una domanda al pio arcivescovo di Canterbury, Michael Ramsey (1904-1988; in carica come arcivescovo di Canterbury dal 1961 al 1974), chiedendogli quanto tempo pregava ogni giorno.

"All'incirca un minuto", rispose.

L'uditorio dell'arcivescovo rimase senza parole! Ma egli continuò...

"Però, mi ci vogliono circa due ore per arrivarci".

Suona piuttosto ortodosso.

 
 24/10/2013    

Spunti di rigenerazione spirituale

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Oggi tocchiamo il tema della rigenerazione spirituale sotto diversi aspetti: nella sezione “Geopolitica ortodossa”, presentiamo il saggio di padre Andrew Phillips, Rigenerazione o degenerazione, che ci parla del lavoro di ribaltamento della catastrofe nichilista nella Russia contemporanea, e i pericoli in cui incorre la presente Unione Europea: un contrasto che si vede nettamente nelle contraddizioni dell’Ucraina. Proprio in Ucraina, un piccolo segno di speranza di rigenerazione viene da un segno di rispetto per i defunti, ma al tempo stesso una ripresa di identità spirituale: l’innalzamento di una croce subacquea nella baia di Karantinnaja a Sebastopoli, di cui presentiamo un resoconto con foto e video nella sezione “Testimoni dell’Ortodossia contemporanea”.

Infine, niente può portare maggiore profondità di rigenerazione spirituale della venerazione dei nuovi martiri del nichilismo contemporaneo: osserviamo il seguente video che illustra l’icona - dipinta nei mesi scorsi dal nostro iconografo Ovidiu Boc - dei nuovi martiri e confessori russi del XX secolo:

 
 23/10/2013    

I ventagli liturgici

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Parliamo nella sezione “Preghiera” dei documenti un oggetto cultuale non molto comune nelle chiese ortodosse (nemmeno la nostra parrocchia ne possiede un paio): i ventagli liturgici, che si usano nelle processioni, alla lettura del Vangelo e in alcuni momenti dell’anafora eucaristica. Il suddiacono Michael Astley esamina i ventagli liturgici nel suo blog personale, offrendo molti riferimenti storici, artistici e archeologici per comprendere l’uso di questi oggetti che risalgono alle più antiche radici storiche delle culture mediterranee.

 
 23/10/2013    

Come trasferire un monastero da una giurisdizione all'altra senza creare alcun conflitto

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il sito della diocesi del Midwest della Chiesa Ortodossa in America pubblica una notizia che dovrebbe far riflettere tutti gli ortodossi in Italia.

Il monastero di san Giovanni il Teologo a Hiram, nell'Ohio, è rimasto senza monaci. I suoi due abitanti, l'archimandrita Alexander (Cutler) e il monaco Daniel, hanno accettato l'offerta di trasferirsi in Ucraina presso un convento di 150 monache, dove padre Alexander potrà passare gli anni della vecchiaia come cappellano e padre Daniel come suo attendente. Poiché la diocesi del Midwest dell'O.C.A. non ha altri monaci da inviare in Ohio, ci si è rivolti alla più vicina comunità monastica, l'eremo della Santa Croce in West Virginia, che ha oltre 25 monaci ed è tanto in crescita da non riuscire a sistemare i nuovi arrivati. L'eremo della Santa Croce non è solo in un'altra diocesi, ma in una differente giurisdizione ortodossa, la Chiesa russa all'estero (ROCOR). Tuttavia, le rispettive autorità ecclesiali, una volta messe al corrente della necessità, non hanno avuto alcuna obiezione al trasferimento canonico del monastero, inclusi tutti i suoi beni (automobili, conti bancari, oggetti nel negozio della chiesa...), alla sola condizione che i nuovi arrivati abitino nel monastero e ricavino il necessario per mantenerlo.

Tutti i dettagli del trasferimento sono contenuti nel rapporto allegato al sito diocesano. Sottolineiamo una frase di questo rapporto, che speriamo che non sia dimenticata da chiunque ha a che fare con la vita monastica ortodossa in Italia: "Un monastero ortodosso deve essere sotto un vescovo ortodosso canonico, ma, in verità, si può dire che i monasteri ortodossi sono "sovra-giurisdizionali", poiché sono composti da una serie di persone di diversa provenienza e servono una varietà di fedeli da ogni parte del mondo ortodosso".

 
 23/10/2013    

Trailer cinematografico: Luka (2013)

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Ecco il trailer del nuovo film sulla vita del famoso sacerdote e chirurgo, il vescovo Luka (Vojno-Jasenetskij) della Crimea: 

E' il 1917. Il giovane medico Valentin Vojno-Jasenetskij con la moglie e quattro figli si trasferisce a Tashkent, afflitta dalla guerra civile. Diventa capo medico all'ospedale della città. Non solo salva ogni giorno centinaia di pazienti, operandoli sotto i proiettili delle continue battaglie di strada, ma lotta per la sua vita e per la vita della sua amata moglie, che muore di tubercolosi. Nel bel mezzo della persecuzione comunista, rimane solo con quattro figli, alla periferia dell'ex impero, e decide di diventare sacerdote. E da allora, non rinuncerà mai né al bisturi né alla croce, usandoli per tutto il corso di ardui esili e di una vita difficile, curando corpi e anime.

Film: "Лука" (Luka)
Anno: 2013
Durata: 110 minuti
Regista: Oleg Sytnik
Cast: Vitalij Bezrukov (Luca), Аndrej Saminin (Luca da giovane), Ekaterina Guseva (Anna Lanskaja), Viktoria Malektorovych (Sofia Veletskaja), Aleksej Shevchenkov (Mihajlovskij), Aleksandr Yatsko (Mamontov), Vladimir Gostjukhin (nonno di Luca), Ivan Matskevich (ispettore), Aleksandr Chislov (Andrej)
Produzione: "Patriot-Fil'm" (Ucraina, Belarus), con il sostegno dell'agenzia cinematografica statale dell'Ucraina e del ministero della cultura della Repubblica di Belarus
Sito del film: http://www.luka-film.com/

 
 22/10/2013    

Due prospettive sull’ateismo

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Oggi presentiamo nella sezione “Confronti” dei documenti due approcci differenti segnalati da John Sanidopoulos nel blog Mystagogy. Il primo è un racconto del metropolita Nicola di Mesogaia e Lavreotiki (il famoso vescovo scienziato della Chiesa greca, sul quale si veda la voce del blog del 1 dicembre 2012 su questo sito), riguardo all’incontro tra uno studente ateo e un asceta del monte Athos, e uno straordinario caso di superamento dell’ateismo per via meramente esperienziale. Il secondo approccio è un invito a cercare Dio attraverso i metodi un detective della omicidi, partendo dalla testimonianza di Jim Wallace, detective che per 35 anni di carriera poliziesca si era rifiutato di osservare il Vangelo con la stessa obiettività di ricerca di prove che applicava alla sua professione.

 
 22/10/2013    

50.000 siriani chiedono la cittadinanza russa

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Criticando aspramente le nazioni che sostengono i ribelli siriani, 50.000 residenti degli storici villaggi cristiani in Siria sui monti del Qalamoun hanno fatto domanda di doppia cittadinanza russa, secondo l'agenzia di stampa russa Interfax, di cui presentiamo la notizia in russo e in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica” dei documenti.

Secondo l'arciprete Nikolaj Balashov, vicepresidente della Dipartimento delle relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca, l'appello "indica vividamente l'alta autorità della Russia in Medio Oriente, soprattutto tra le minoranze cristiane. L'appello è stato guidato dalla volontà di sottolineare che i cristiani d'Oriente hanno riconosciuto per secoli che nessun altro paese si sarebbe preso cura dei loro interessi meglio della Russia. Non è un segreto che per me è un grande onore, come cittadino russo e come fratello nella fede degli abitanti del Qalamoun".

 
 21/10/2013    

Maria di Cleopa e le strane parentele di Gesù

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Santa Maria di Cleopa (nell’icona, prima in alto a sinistra nel gruppo delle sette donne mirofore) è citata nel vangelo di Giovanni come la sorella della madre di Gesù. Preso in senso letterale, questo dato è in forte contraddizione con il resto della tradizione apostolica. Il miracolo della nascita della Vergine Maria da genitori anziani e sterili rende pressoché impossibile che Gioacchino e Anna possano avere avuto un’altra figlia (e per di più anche questa di nome Maria) nei loro ultimi anni. Ricordiamo che la festa dell’Ingresso al tempio della Madre di Dio (all’età di tre anni) è anche vista come un riflesso del fatto che i santi Gioacchino e Anna non riuscivano più a crescere la loro figlia, e/o vedevano approssimarsi la loro morte. In tal caso, la nascita di una sorella sarebbe stata ancor più miracolosa della nascita della stessa Madre di Dio. Esclusa di fronte a queste difficoltà l’ipotesi della “zia di Dio”, vediamo come Padre John Whiteford risponde al quesito nel suo blog, con una spiegazione che presentiamo nella sezione “domande e risposte” dei documenti.

 
 21/10/2013    

Bufera sugli studi ortodossi a Cambridge

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Le istituzioni di studio legate alle Chiese (soprattutto quelle con presenze minoritarie) sono estremamente difficili da fondare, avviare e dirigere, e l’esperienza ortodossa in Occidente non è un’eccezione. Dopo l’annuncio del rischio di collasso dell’Istituto san Sergio di Parigi (si vedano le notizie del blog di questo sito in data 5 luglio 2013), abbiamo assistito in quest’anno a una crisi in un’altra istituzione accademica, l’Istituto di Studi Cristiani Ortodossi (IOCS), fondato nel 1999 all’ombra della prestigiosa Università di Cambridge (di cui non fa parte ufficiale come college, ma vi è collegato in quanto parte della Federazione Teologica di Cambridge). La crisi a Cambridge non fa rischiare la sopravvivenza stessa dell’istituto come a Parigi, ma mette comunque in luce problemi legati a scontri di personalità, carenze tecniche e procedure giuridicamente discutibili. Prima di parlare di studi accademici ortodossi in lingua italiana, c’è ancora molta strada da fare. In attesa di percorrerla, documentiamoci sui potenziali ostacoli nell’articolo sulla crisi dell’IOCS che presentiamo nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea” dei documenti.

 
 20/10/2013    

Una chiesa al crocevia di tragedia e speranza

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Pochi ricordano che una delle vittime eccellenti dell'11 settembre 2001 è stata la chiesa ortodossa greca di san Nicola. Se si eccettuano alcuni locali adibiti a cappella all’interno del World Trade Center, la Chiesa di san Nicola (più vecchia di mezzo secolo rispetto alle Torri gemelle) è stato l’unico edificio di culto a essere distrutto nell’attacco terroristico. Adesso sono finalmente stati avviati (dopo quasi un decennio di problemi legali e promesse non mantenute) i lavori di ricostruzione, mentre un servizio di Tatiana Veselkina su Pravoslavie.ru cerca di ricostruire i momenti più toccanti legati a questa chiesa divenuta ormai altamente simbolica. Presentiamo l’articolo sulla chiesa di san Nicola nella sezione “Testimoni dell’Ortodossia” dei documenti, assieme a un resoconto giornalistico recuperato da un sito italiano non più accessibile in rete, in cui il parroco della chiesa distrutta parla del progetto di ricostruzione.

 
 20/10/2013    

Meditazioni sulla Divina Liturgia

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Negli ultimi giorni, il blog "Cristiano ortodosso italiano" ha pubblicato una numerosa serie di testi. Lo ringraziamo per aver incluso anche alcuni testi del nostro sito: ne siamo contenti, perché la ridondanza delle informazioni in rete è di beneficio a tutti. Tra i vari articoli e saggi, che invitiamo i nostri lettori a esaminare, ne segnaliamo uno che per noi è di grande rilevanza: le Meditazioni sulla Divina Liturgia di Nikolaj Gogol', disponibili anche sul sito Tradizione Cristiana. Si tratta di una sintesi di alta letteratura e spirito devoto, che dimostra come la fede può rendere un grande artista ancor più grande. Spesso questo testo, con le sue toccanti considerazioni sull'aspetto misterioso del rito eucaristico, è messo a paragone con la descrizione piatta e insulsa di una Liturgia fatta da Lev Tolstoj in Risurrezione, che dimostra invece quanto un atteggiamento da miscredente può abbassare il valore di un'opera letteraria.

 
 19/10/2013    

Recensioni di un libro che andrebbe tradotto in italiano

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Un libro pubblicato ormai da tre anni in lingua romena presenta, assieme a diversi dati interessanti sull’Ortodossia in occidente e la psicologia della conversione, le testimonianze di 12 inglesi convertiti all’Ortodossia a Oxford e dintorni. Ortodoxie la Oxford, di Mihai Copăceanu, è un piccolo gioiello di cui - trovandoci per mancanza di tempo nell'impossibilità di tradurre l’intero testo - presentiamo almeno tre recensioni librarie, tratte dal blog dell’autore, nell'originale romeno e nella nostra traduzione italiana, nella sezione “Figure dell'Ortodossia contemporanea" dei documenti.

 
 19/10/2013    

Momenti divertenti con il metropolita Kallistos Ware

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il metropolita Kallistos di Diokleia non è solo uno dei più noti e dotti vescovi ortodossi nel mondo, ma anche uno dei più affabili. Pur mantenendo un dignitoso distacco da professore di Oxford, è capace di “condire” le sue interessanti lezioni con vari momenti di un umorismo arguto, pulito e intellettualmente stimolante. Alcuni di questi momenti di ilarità (riflesso di un uomo che ha saputo trovare la sua pace nella pienezza della fede cristiana) sono stati raccolti in un video di YouTube, che presentiamo assieme alla nostra traduzione in italiano nella sezione “Umorismo cristiano” dei documenti.

 
 18/10/2013    

Perché il patriarca di Alessandria porta il titolo di "giudice dell'universo"?

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Può sembrare insopportabilmente presuntuoso che uno dei patriarchi ortodossi (l'unico, per inciso, ad avere il titolo di "papa"!) abbia tra i propri titoli quello altisonante di "giudice dell'universo", o - per essere più letterali - "giudice dell'ecumene". In realtà il titolo è dovuto a un fatto storico ben definito. Presentiamo la spiegazione di questo titolo, tratta dal blog Mystagogy, nella sezione “Testimoni dell’Ortodossia” dei documenti.

 
 18/10/2013    

Perché Giovanni il Battista ha le ali nelle icone ortodosse?

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

In una nota barzelletta ‘ecumenica’, due pastori evangelici entrano in una chiesa ortodossa e si mettono a osservare le icone. A un certo punto, di fronte a un’icona, uno dei due dice: “Ecco! Questo è il Battista!”. L’altro risponde: “Strano... non è mica vestito come uno di loro!”.

L’immagine di Giovanni Battista stupisce molti - e non solo i nostri fratelli evangelici - perché il profeta e precursore del Signore è spesso raffigurato con ali d’angelo. Scopriamo il perché di questa insolita raffigurazione in un articolo della sezione “Santi” dei documenti.

 
index.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=1 index.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=7   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> di 37  index.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=9 index.php?locale=ro&blogyears=2013&blogsPage=37