Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=205  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=602  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=646  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=4898  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=204  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=206  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=207  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=208  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 7 maggio 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 giugno 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

La parrocchia ha la cura pastorale dei cristiani ortodossi del Patriarcato di Mosca nella città di Torino e in Piemonte / Valle d'Aosta

Archivio

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 tutti gli anni
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Il Blog del Parroco


 31/01/2014    

L'ufficio anti-eretico della metropolia del Pireo condanna il documento sul primato del metropolita Elpidoforo di Bursa

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 
Sotto il titolo Ιησούς Χριστός ο μοναδικός Primus sine paribus (Gesù Cristo, l'unico Primo senza pari), il 27 gennaio 2014 l'agenzia ecclesiastica di informazioni Romfea ha riportato il testo dell'ufficio per la lotta contro le eresie della metropolia del Pireo, che sottoscrive la dichiarazione del Santo Sinodo del Patriarcato di Mosca sul primato nella Chiesa ortodossa, sconfessando le tesi ecclesiologiche del documento Primus sine paribus del Metropolita Elpidoforo di Bursa.
Il testo della metropolia del Pireo, sottoscritto da due teologi, l'archimandrita Pavlos Dimitrakopoulos e Lampros Skontzos, caratterizza la dichiarazione del Santo Sinodo della Chiesa russa "come atto di Dio e come Divina provvidenza, che respinge le tendenze egemoniche e i tentativi di interpretare l'istituzione dei privilegi d'onore nella Chiesa ortodossa universale secondo modelli papisti ricoperti da un 'mantello' di ecclesiologia e teologia ortodossa" (ως θεόθεν ενέργεια και ως πρόνοια του Θεού, που έρχεται να αποτρέψει ηγεμονικές τάσεις και προσπάθειες ερμηνείας του θεσμού των πρεσβειών τιμής της ανά την οικουμένη Ορθοδόξου Εκκλησίας πάνω σε παπικά πρότυπα με Ορθόδοξο θεολογικό και εκκλησιολογικό «μανδύα»). 
Contro le accuse di "minare" il documento di Ravenna mosse dal metropolita di Bursa al Santo Sinodo di Mosca, i teologi del Pireo ricordano che il documento di Ravenna non è ancora stato esaminato e valutato dalle gerarchie di altri patriarcati e Chiese autocefale, e dove è stato esaminato in sede di studi teologici, l'opinione prevalente (esemplificata dai due studi del monastero Grigoriou del Monte Athos e di Dimitrios Tselengidis dell'università di Tessalonica) è che il documento di Ravenna dovrebbe essere respinto in quanto pieno di tesi ecclesiologiche problematiche e inaccettabili.
In particolare, da quanto risulta dalle affermazioni del metropolita Elpidoforo, il Patriarca Ecumenico trarrebbe la fonte del suo primato da se stesso, in modo del tutto arbitrario, senza alcun fondamento nei Canoni e nelle testimonianze dei Padri. Anche il discusso privilegio del riconoscimento e della revoca dell'autocefalia non può essere visto come prerogativa personale, ma solo come decisione sinodale.
 
 31/01/2014    

Commenti sull’Ucraina

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Presentiamo nella sezione “Geopolitica ortodossa” due documenti utili a capire la situazione odierna in Ucraina.

Il primo documento è un’analisi di padre Andrew Phillips, che nel suo consueto modo chiaro e privo di mezze misure ci ricorda che le scelte di libertà si pagano, e la scelta di non aderire all’Unione Europea, espressa da un governo democraticamente eletto e rappresentativo della maggioranza del popolo ucraino, ha scatenato la vera causa dei disordini di questi giorni: la vendetta euro-americana.

Il secondo documento è un commento  dell'editorialista di Pravoslavie.ru, Dmitrij Sokolov-Mitrich, che spiega in modo brillante la situazione ucraina partendo dal comportamento caotico del doppio pendolo, trascurato da tutti i più fini analisti politici, ma capito a fondo dai tanto disprezzati monaci del Patriarcato di Mosca, gli “uomini in nero” che riescono a porre freno al caos. Presentiamo l’originale russo dell’articolo di Sokolov-Mitrich e la traduzione italiana, con l’aggiunta di diverse annotazioni e commenti all’articolo.

 
 30/01/2014    

L’icona dell’etimasia

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Esaminiamo un'icona piuttosto comune, anche nei resti di affreschi e mosaici bizantini in Italia, da Venezia a Palermo: la cosiddetta etimasìa (dal greco, “preparazione”), la raffigurazione del trono vuoto che, già nelle prefigurazioni pagane, indica una presenza divina in mezzo a noi. Anche se l’icona è un modello comune, non è molto prominente, e spesso passa in secondo piano nelle composizioni iconografiche. Presentiamo perciò alcune spiegazioni sull’etimasia nella sezione “Santi” dei documenti.

 
 30/01/2014    

Caffedossia ed eterodossia

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Nel suo blog intitolato Orthodoxy and Heterodoxy, padre Andrew Stephen Damick (nella foto, parroco della chiesa ortodossa antiochena di san Paolo a Emmaus, Pennsylvania, e conduttore di trasmissioni su Ancient Faith Radio) presenta una spassosa lista di varianti di caffè, a ciascuna delle quali è assegnata una specifica eresia. L'accostamento non solo è brillante, ma può aiutare qualsiasi lettore a fare un breve ripasso delle eresie che storicamente hanno funestato la fede cristiana... senza perdere necessariamente il buon umore. Presentiamo la lista delle eresie del caffè nella sezione "Umorismo" dei documenti.

 
 30/01/2014    

Il patriarca di Antiochia in visita a Mosca – notizie e silenzi

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Oggi termina la visita in Russia di sua Beatitudine il patriarca Giovanni X di Antiochia e di tutto l’Oriente. Ecco le notizie della visita in italiano dal sito del Dipartimento delle relazioni ecclesiastiche esterne:

25 gennaio

Arrivo a Mosca;

Accoglienza del patriarca Kirill e Moleben al monastero di san Daniele;

Incontro dei patriarchi e delle delegazioni nella sala del Trono patriarcale al monastero di san Daniele.

26 gennaio

Appello congiunto dei due patriarchi ai partecipanti della Conferenza internazionale sulla Siria «Ginevra-2»;

Solenne Liturgia patriarcale alla cattedrale di Cristo Salvatore.

27 gennaio

Inaugurazione delle annuali “Letture di Natale” con il patriarca di Antiochia come ospite d’onore.

Altre notizie non sono state ancora rese disponibili in italiano, ma i dettagli della visita sono accuratamente seguiti dal sito del Patriarcato e dal sito del Dipartimento per le relazioni esterne.

Ora vorremmo invitare i nostri lettori a rispondere a questa domanda, soprattutto tenendo conto dell’attuale situazione di conflitto e di difficoltà in Medio Oriente:

Vi sembra un argomento da passare sotto silenzio?

Ah, no? Eppure, mentre nella scorsa settimana siamo stati rimpinzati di notizie su tutte le reazioni ecclesiali riguardanti l’Ucraina, incluse le attitudini prevalenti in Occidente, fino ai dettagli dei lanci di colombe in piazza San Pietro e di falchi in piazza Maidan, il silenzio sulla visita del patriarca Giovanni a Mosca pare un po’ più che distratto… pare assordante.

Guardiamo per non fare che un esempio come il 27 gennaio il sito di Radio Vaticana mette un annuncio dell’appello congiunto dei due patriarchi da Mosca riciclando essenzialmente la notizia di AsiaNews del 22 febbraio (3 giorni prima dell’inizio della visita patriarcale… si sono ricopiati perfino la foto!), e insistendo solo sulla richiesta della liberazione degli ostaggi, come se la Siria oggi non avesse alcun problema più grave.

Chissà quali conclusioni possiamo trarre... forse, dato che si è appena conclusa la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani, dovremmo arguire che ciò che fanno i patriarcati ortodossi di Mosca e di Antiochia interessa poco perché – almeno loro due – sono già uniti?

 
 29/01/2014    

Una conversione moderna

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Padre Seraphim Freeman, nel suo blog Glory to God for All Things, racconta un episodio di una parrocchiana battezzata da adulta che non si sente affatto una convertita, e passa a valutare il cambiamento avvenuto negli ultimi secoli nel concetto di conversione, dove l’elemento della scelta cosciente ha messo in ombra gli altri e più importanti aspetti della vita in Cristo. Presentiamo il post di padre Seraphim nella sezione “Pastorale” dei documenti.

 
 29/01/2014    

Prefeste e postfeste

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Continuiamo il nostro lavoro di traduzione in italiano dal blog Typikon Days, questa volta con un articolo in cui si spiegano le prefeste e le postfeste (ovvero i periodi di lunghezza variabile prima e dopo ciascuna delle grandi feste), con particolare attenzione alle feste appena trascorse della Natività e della Teofania. Vediamo come l’innografia delle feste “colora” delle sue note particolari l’intero periodo, talvolta intrecciandosi in modo sapiente con le commemorazioni dei santi dei singoli giorni. L’articolo sulle prefeste e postfeste è nella sezione “Preghiera” dei documenti.

 
 29/01/2014    

I volontari che cercano e danno sepoltura ai soldati russi

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Il blog Fos Ilaron ci parla di un fenomeno contemporaneo degno di ammirazione: la ricerca, da parte di volontari, dei resti dei dispersi caduti in guerra durante l'invasione tedesca della Russia negli anni '40. In questi gesti vediamo, oltre a un senso di gratitudine patriottica a chi ha dato la vita per il proprio paese, un senso di pietà ortodossa per i defunti, e anche un atto di compassione per diversi viventi, che riescono dopo tanto tempo a sapere qualcosa dei propri cari dispersi.

 
 28/01/2014    

Una parrocchia a misura di bambino

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Mentre tutti i cristiani possono essere d’accordo sulla necessità di formare adeguatamente i giovani della propria comunità, non tutti si preoccupano della presenza in chiesa dei bambini piccoli (e di conseguenza, dei loro genitori). I cristiani ortodossi in Italia hanno statisticamente una presenza di neonati superiore alla media nelle loro parrocchie, e – non sarà mai ricordato abbastanza – quei neonati sono parrocchiani a pieno titolo e comunicanti! Vediamo dunque come poter attrezzare le nostre parrocchie a misura di bambino, nell’eccellente articolo di James Hargrave riportato su Pravmir, e che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Pastorale” dei documenti.

 
 28/01/2014    

Russia e Ucraina nelle “traduzioni” dei media occidentali

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Dmitrij Babich scrive per La voce della Russia, cercando di smontare (una vera fatica d’Ercole) i miti che si formano grazie alla costante propaganda mediatica antirussa. Partendo dalle “traduzioni” delle dichiarazioni di Putin e dei disordini di Kiev, fa notare come le stesse notizie di agenzia appaiano abilmente manipolate. Presentiamo l’ultimo articolo della serie Miti sulla Russia di Dmitrij Babich nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
 28/01/2014    

Vespro ortodosso al Santuario della Consolata

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 
Alla sera di venerdì 24 gennaio il clero, i cori e i parrocchiani di tutte le parrocchie ortodosse di Torino sono stati invitati a servire un Vespro nel Santuario della Consolata, una delle chiese storiche di Torino. Per la prima volta tutte le parrocchie ortodosse di Torino hanno avuto modo di celebrare assieme, in un modo che non scontenta neppure i più rigorosi critici delle celebrazioni ecumeniche. Un grazie particolare all'Arcidiocesi di Torino, che ha permesso questo momento fraterno, al quale speriamo che seguano altre celebrazioni inter-ortodosse. Per ora ecco alcune foto della funzione, tratte dalla pagina Facebook del Santuario della Consolata. Quando avremo un servizio fotografico più dettagliato della funzione, cercheremo di postarlo sul sito.
 
 
 
 
 27/01/2014    

Un diacono ortodosso italiano a san Pietroburgo

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 
Il 23 gennaio, il sito della parrocchia di santa Caterina ha dato l'annuncio dell'inizio dei corsi per il nostro diacono Eugenio Miosi, che ora studia a San Pietroburgo presso la facoltà per gli studenti stranieri dell'Accademia teologica ortodossa. I nostri più cari auguri a padre Eugenio, impegnato nello studio della lingua russa e nella pratica liturgica sulle rive della Neva.
 
 
 27/01/2014    

Perché la Teofania del 2014 è stata strana

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Su segnalazione del nostro confratello padre John Whiteford, abbiamo iniziato a leggere e ad apprezzare un piccolo gioiello di blog, Typikon Days, che aiuta i lettori di lingua inglese a districarsi nel complesso mondo delle regole liturgiche della Chiesa ortodossa. Lasciamo la parola all’autrice del blog: "Sono una laica ortodossa russa che ama il Tipico e le funzioni della Chiesa. Spesso noto fatti interessanti riguardo alle rubriche, e piuttosto di condividerli solo in un sussurro alla Veglia, ho pensato di iniziare a scriverne alcuni in un blog. Il mio obiettivo è di mostrare come le funzioni della Chiesa, quando sono servite in conformità con il Tipico, ci mostrano molte cose importanti, belle ed edificanti della nostra fede e della vita cristiana".

Seguiremo con attenzione Typikon Days, cercando di portare i frutti di queste segnalazioni anche ai lettori ortodossi di lingua italiana. Per ora iniziamo a presentare un articolo sulle particolarità della Teofania del 2014 nella sezione “Preghiera” dei documenti.

 
 26/01/2014    

Robert Powell e il suo ritratto di Gesù

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

In un articolo del suo blog Mystagogy, John Sanidopoulos racconta l’impatto che il film Gesù di Nazaret di Franco Zeffirelli ha avuto sulla sua coscienza di giovane ortodosso greco-americano, e riporta sul suo blog una serie di considerazioni, inclusa un'intervista a Robert Powell, che ha interpretato Gesù nel film. Presentiamo la traduzione italiana dell’articolo nella sezione “Confronti” dei documenti, come testimonianza di una fonte cinematografica che, pur con alcuni limiti, continua a ispirare i cristiani in tutto il mondo ortodosso.

 
 26/01/2014    

I disordini a Kiev e le risposte delle Chiese

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

La pagina Facebook della nostra parrocchia ha avuto un picco di visite in seguito alla segnalazione dei monaci della Lavra delle Grotte di Kiev che si sono interposti tra i manifestanti e la polizia. Ricordiamo ai lettori che, mentre il “Patriarcato di Kiev” e la Chiesa greco-cattolica ucraina hanno incitato il popolo a protestare contro il governo (...sarà proprio un caso che le manifestazioni più violente siano iniziate il giorno dell’Epifania?), la Chiesa Ortodossa Ucraina del Patriarcato di Mosca è l’unica che non ha ufficialmente preso parte, ma ha fatto appelli alla pace e alle discussioni, offrendo persino le proprie sedi per i negoziati. A quanti non hanno gli occhi foderati di salo, non sarà difficile capire a quale Chiesa stia veramente a cuore il bene dell’Ucraina e del suo popolo.

 
  1 2 3 4 5 di 5  index.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&blogsPage=2 index.php?locale=it&blogyears=2014&m=1&blogsPage=5