Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=205  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=602  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=646  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=4898  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=204  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=206  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=207  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=208  Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=6&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 17 settembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

La parrocchia ha la cura pastorale dei cristiani ortodossi del Patriarcato di Mosca nella città di Torino e in Piemonte / Valle d'Aosta

Archivio

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 tutti gli anni
Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Il Blog del Parroco


 10/11/2014    

Non più la casa di Dio

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Il portale Pravoslavie.ru riporta un servizio di un fotografo italiano, Andrea di Martino, sul sito di Der Spiegel. Il servizio parla di una serie di chiese in Italia (quasi sempre cattoliche, ma anche una anglicana) che sono state destinate a usi secolari, come autofficine, teatri, ristoranti, atelier, alberghi e quant’altro. Per chi ha un senso pratico, l’ovvia conclusione è “meglio così che in rovina”, ma per chi ha un senso dello spazio sacro, è una ferita al cuore che difficilmente si può rimarginare. 

Presentiamo questo articolo in russo e in traduzione italiana nella sezione “Pastorale” dei documenti. Lasciamo del tutto ai nostri lettori il giudizio sui destini dei singoli luoghi di culto, ma da parte nostra non vorremmo alimentare una retorica del “quanto sarebbe meglio dare queste chiese agli ortodossi”. Infatti, perché una chiesa sia ereditata nelle migliori condizioni, occorre una comunità che sa averne cura e che si prende un gran carico di responsabilità, incluse quelle legali ed economiche. Piuttosto, occorrerebbe che chi si trova di fronte alla scelta di alienare alcuni locali di culto possa comprendere che l’alternativa della cessione di questi locali alle comunità ortodosse è da prendere in seria considerazione, almeno se si desidera che lo spirito di preghiera e di rispetto per le cose sacre vi prosegua pienamente.

 
 10/11/2014    

Nikolaj Patrushev: come i servizi segreti russi vedono gli Stati Uniti

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Una delle migliori strategie della demonizzazione di un avversario è quella di non identificarlo mai, contrapponendo entità conosciute (anche se conosciute in modo alquanto romanzato) a misteriosi “poteri oscuri”, ai cui (proprio perché non si sa cosa pensano) si può attribuire letteralmente qualsiasi cosa. Troviamo molto importante che, nel pieno svolgimento della guerra mediatica contro la Russia, abbia voluto parlare proprio la più importante figura dei servizi segreti russi, Nikolaj Patrushev, che in un’intervista spiega, con coerenza e con buon senso, quale sia la posizione generale dei servizi di sicurezza russi su argomenti quali la crisi ucraina e gli equilibri internazionali. Che piaccia o che non piaccia, la posizione dei servizi segreti russi rivela anche una relativa sobrietà di intenzioni dalla quale si potrebbe imparare molto. Presentiamo la traduzione italiana dell’intervista a Nikolaj Patrushev nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
 09/11/2014    

Milano: il servizio di un archimandrita italiano

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Negli ultimi giorni, il nostro amico Sergej Mudrov, infaticabile cronista dell’Ortodossia in Europa occidentale, ha preparato un articolo-intervista sul fondatore della nostra parrocchia, padre Dimitri (Fantini), che racconta la sua vita e la sua missione. Siamo molto felici di questo articolo, che presentiamo in russo e in traduzione italiana nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea”.

L’articolo ricorda a buona ragione che padre Dimitri stesso è stato riluttante a rilasciare quest’intervista, “perché i monaci non sono alla ricerca di premi e incentivi”. Tuttavia, la vita del nostro padre Dimitri è un buon esempio per tutti noi, che mostra come un singolo serio e determinato ortodosso italiano può influenzare positivamente la vita di migliaia di persone. Se questa storia riuscirà a rafforzare anche un solo cristiano ortodosso nella sua missione, non sarà stata scritta (né tradotta, né diffusa...) invano.

 
 09/11/2014    

La scoperta dell'Iran: un diario di viaggio

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Saker ci presenta un documento interessante sull’Iran contemporaneo, che ci offre un quadro della società iraniana ben diverso da quel che ci ha propinato la vulgata mediatica occidentale: un diario di viaggio scritto da una donna iraniana emigrata, che si focalizza soprattutto sui misteri del mondo femminile iraniano. In un paese dove i cristiani vivono liberi e rispettati (nella foto, la chiesa ortodossa russa di san Nicola a Teheran) molto più che nei paesi del cosiddetto “islam moderato”, è importante capire la mentalità più profonda del popolo, e questo articolo, che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea”, ce ne offre la possibilità.

 
 08/11/2014    

Due incontri con Igor' Strelkov

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Anche se abbiamo spesso parlato del colonnello Igor' Strelkov nel nostro sito, e abbiamo tradotto alcuni suoi video e dichiarazioni, abbiamo atteso un po’ di tempo per parlarne più a fondo, perché vedevamo poche occasioni (anche a causa del conflitto in corso) per una presentazione più tranquilla e obiettiva. In questa settimana, abbiamo avuto il piacere di osservare ben due interviste in cui si approfondisce quello che è l'aspetto per noi più significativo, ovvero quello del militare credente. Presentiamo pertanto volentieri entrambe le interviste nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea” dei documenti.

La prima intervista, rilasciata al giornalista ortodosso Igor' Evsin presso il monastero di san Giovanni il Teologo a Rjazan, si intitola Un centurione russo, ed è apparsa in inglese il 31 ottobre sul blog The Soul of the East. La seconda intervista, rilasciata ad Aleskandr Krutov, si intitola La guerra attende la Russia, ed è composta da un video che abbiamo trascritto in italiano, e da alcuni commenti di Saker che spiegano il concetto di monarchia popolare, poco noto in Occidente, e senza il quale è impossibile valutare obiettivamente le figure di patrioti come Strelkov.

 
 07/11/2014    

La guerra dei media e le sue vittime: i lettori

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

In quest’anno abbiamo visto, notato, studiato e analizzato diverse manipolazioni mediatiche. Oggi daremo un’occhiata a due punti di vista curiosamente speculari. La presenza di un canale televisivo non russofobo, Russia Today, davvero una rara avis nel panorama mediatico dell’Occidente, ha provocato forti reazioni da parte di una serie di media allineati al potere egemonico. Un brillante collaboratore di Russia Today, Neil Clark, ha deciso di presentare questa reazione in modo umoristico, immaginando tutte le ragioni per non guardare quel terribile canale, attraverso gli sproloqui di un immaginario neocon, il signor Cyril Waugh-Monger (il nome stesso è una presa in giro: si legge esattamente come warmonger, ovvero ‘guerrafondaio’). Presentiamo l’articolo di Neil Clark in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti. Da un punto di vista più serio, anzi piuttosto tragico, Daniele Pozzati nota in un articolo per Russia Insider il catastrofico calo dei lettori della stampa maggioritaria tedesca (che si è segnalata per una disgustosa russofobia), non solo nel settore già in crisi della carta stampata, ma perfino nelle visite ai siti web dei giornali. Aggiungiamo anche la traduzione italiana di quest’articolo come riprova del senso crescente di insoddisfazione per la vulgata che la stampa occidentale ha voluto propinarci. 

 
 06/11/2014    

Il frazionamento dell’Ucraina e le responsabilità dell’Unione Europea

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Incomincia a sentirsi un altro vento di separatismo in Ucraina, e questa volta dalla fonte più inaspettata: la Galizia, proprio la zona dalla quale è venuto l’appoggio più consistente per la disgraziata avventura di Maidan. Nelle tre regioni a maggioranza uniata, dopo essersi resi conto che mancano le forze e la credibilità per mantenere il potere su un’Ucraina allo sbando, sta prendendo piede un desiderio di secessione, questa volta per unirsi all’Unione Europea senza la “zavorra” di un paese in larga parte riluttante. Vedremo se, e quanto, anche questo separatismo sarà condannato dai media europei… per ora, osserviamo questo insolito sviluppo in un articolo in russo e in italiano sulle mosse dell’Assemblea galiziana. Intanto, la ricercatrice Tara McCormack dell’Università di Leicester cerca di spiegarci in un articolo pubblicato da Spiked e da Russia Insider le gravi responsabilità dell’Unione Europea nella frammentazione dell’Ucraina, di cui tutti i cittadini dell’Unione Europea dovrebbero essere consapevoli. Presentiamo entrambi gli articoli nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
 05/11/2014    

Novità per chi sa l’inglese... e per chi non lo sa

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Per i nostri lettori che sanno l’inglese, abbiamo due novità interessanti:

1) il libro Orthodox Christianity and the English Tradition, che raccoglie un centinaio di saggi del nostro confratello padre Andrew Phillips, è di nuovo disponibile e può essere ordinato via Internet; anche chi non legge l’inglese può farsi un’idea del libro leggendo la nostra traduzione italiana della prefazione alla nuova edizione, nella sezione “Testimoni dell’Ortodossia” dei documenti.

2) il nostro amico Saker ha iniziato una serie di podcast, con i quali potremo non solo sentire i suoi commenti, ma sentirli dalla sua stessa voce. Se volete sentire il primo dei podcast (in cui Saker risponde per circa 50 minuti a una serie di domande dei lettori, incluse domande molto interessanti sulla fede ortodossa), non avete da fare altro che seguire le istruzioni su questa pagina, oppure potete scaricare il podcast da questo indirizzo.

Per chi si sente tagliato fuori da questa serie di proposte in lingua inglese, suggeriamo comunque di andare a leggere la traduzione dell’eccellente saggio di Dmitrij Orlov, Come iniziare una guerra e perdere un impero, su questa pagina del sito del circolo culturale La Torre.

 
 05/11/2014    

Il più strano cessate il fuoco immaginabile

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Russia Insider riporta un filmato di venerdì 31 ottobre, con quello che definisce "il più strano cessate il fuoco immaginabile". Nei pressi dell'aeroporto di Donetsk, un bombardamento dell'esercito ucraino colpisce rispettivamente un convento femminile, un cimitero e dei civili, tutto con munizioni incendiarie illegali! Assieme al video (in russo con sottotitoli in inglese, e che contiene anche un'intervista a un soldato locale), il sito non può non farsi alcune domande, cercando di capire il perché di questo bombardamento sfacciato e surreale, e ipotizza che il gesto possa servire a screditare Poroshenko, o a mostrare che non ha il controllo dei suoi comandanti militari. Sia quel che sia, è rilevante sottolineare che la vittima resta sempre la Chiesa ortodossa.

 
 04/11/2014    

Intervista a Edward Snowden a Mosca

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

La persona oggi più famosa per una denuncia degli abusi di potere dei servizi segreti è senza dubbio Edward Snowden, noto per aver fatto circolare informazioni compromettenti sui programmi di sorveglianza di massa dei governi statunitense e britannico. Approfittando del fatto che il paese che sta offrendo a Edward Snowden asilo politico per la sua difesa dei diritti umani è proprio la Russia di Putin (suprema ironia per i media russofobi), il professor Stephen Cohen (di cui abbiamo già ospitato un articolo sulle demonizzazioni mediatiche) e sua moglie Katrina vanden Heuvel, editrice del periodico The Nation, hanno visitato Snowden a Mosca, ricavando con lui un’intervista di una certa lunghezza e di grande interesse, che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti. Le informazioni di questa intervista potrebbero sembrare un po’ distanti da quelle sulla Chiesa ortodossa, ma toccano il futuro stesso della nostra presenza in rete e della nostra libertà di offrire informazioni e scambiare comunicazioni senza interferenze statali, un campo nel quale è bene che ogni cristiano possa essere adeguatamente informato.

 
 04/11/2014    

Tour virtuale della Lavra della Trinità e di san Sergio

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Volete fare una passeggiata virtuale per i cortili del più celebre monastero della Russia? Grazie alle tecnologie fotografiche delle mappe stradali in rete, oggi questo è possibile anche dal vostro schermo...

La finestra del viaggio virtuale è disponibile su questa pagina del portale Russia Insider. Posizionatevi sulla finestra e, con l'aiuto del mouse e delle frecce direzionali, potrete iniziare la vostra visita: un bel ricordo per chi c'è già stato, un'ancor più bella anticipazione per chi deve ancora vedere la Lavra dal vivo!

 
 03/11/2014    

Il santo e venerabile Serafino, taumaturgo di Sarov

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Presentiamo nella sezione “Santi” dei documenti il filmato di Youtube di un disegno animato su san Serafino di Sarov, già segnalato sulla pagina Facebook della nostra parrocchia, con la trascrizione in russo e in italiano del testo in rima.

 
 03/11/2014    

Una partita a tennis: 3 set per uccidere i civili della Novorossija

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Il blog Slavyangrad riporta una testimonianza di uno degli osservatori dell’OSCE in Donbass, che dopo avere ricevuto esplicite minacce di non parlare di quel che ha visto, ha preferito descrivere in forma anonima una sua giornata tipica nelle zone del presunto “armistizio” seguito al crollo del Boeing MH17. Riportiamo questa testimonianza in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
 02/11/2014    

Febbre del sabato sera?

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Presentiamo nella sezione “Ortoprassi” dei documenti un altro degli articoli pastorali di padre Geoffrey Kortz, prete ortodosso canadese di cui abbiamo già ospitato sul nostro sito alcuni articoli, un saggio sull’impegno dei cristiani ortodossi al sabato sera.

 
 02/11/2014    

I crimeani sono più felici di far parte della Russia che non i russi stessi

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Vera Graziadei (nella foto), l’attrice di cui abbiamo già presentato un articolo di denuncia sui crimini di guerra ucraini, ci porta in un viaggio in Crimea (regione con la quale ha familiarità fin da ragazzina) per sondare le reazioni degli abitanti locali all’integrazione nella Russia. I risultati della sua ricerca sono molto interessanti: ve li proponiamo in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
index.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=1 index.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=5   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> di 49  index.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=7 index.php?locale=it&blogyears=2014&blogsPage=49