Rubrica

 

Informații despre parohia în alte limbi

Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=205  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=602  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=646  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=4898  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=2779 
Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=204  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=206  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=207  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=208  Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=3944 
Mirrors.php?locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=4&id=647         
 

Calendar Ortodox

   

Școala duminicală din parohia

   

Căutare

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 17 settembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  Naşii de botez şi rolul lor în viaţa finului  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Pregătirea pentru Taina Cununiei în Biserica Ortodoxă  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Pregătirea pentru Taina Sfîntului Botez în Biserica Ortodoxă
 
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

Biserica are grija duhovnicească a creştinilor ortodocşi care aparţin la Patriarhia Moscovei din oraşul Torino şi din Piemonte / Valle d'Aosta

Archivio

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 toți anii
Ianuarie Februarie Martie Aprilie Mai Iunie Iulie August Septembrie Octombrie Noiembrie Decembrie

Blogul parohului


 29/11/2015    

Parole dei grandi Padri dell'Ortodossia sulla necessità della comunione frequente

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Siamo di nuovo nel periodo del digiuno della Natività. Molti fedeli ortodossi abituati a fare la comunione una volta ogni periodo di digiuno torneranno a comunicarsi in una di queste domeniche dopo quello che è normalmente il più lungo periodo di astinenza dalla comunione di tutto l’anno. Il fatto che questi fedeli siano genuinamente convinti di fare il loro dovere cristiano testimonia quanto lavoro c’è ancora da fare perché i fedeli conoscano la dottrina cristiana sui santi misteri. Oggi lasciamo parlare quattro grandi Padri della Chiesa sul tema della comunione frequente, in una raccolta che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Ortoprassi” dei documenti.

 
 28/11/2015    

Alcuni greci riprendono in considerazione le profezie dell'anziano Paisios sul conflitto tra Russia e Turchia

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Gli eventi militari di questi giorni sul confine turco-siriano stanno richiamando nella coscienza dei cristiani ortodossi le profezie enunciate dall’anziano Paisios del Monte Athos sullo smembramento della Turchia. Vediamole ricapitolate in un breve articolo che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa”dei documenti.

 
 28/11/2015    

I 10 miti più comuni sul Giorno del ringraziamento

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il Giorno del ringraziamento è visto come una festa tipicamente americana (intendendo con questo non solo gli Stati Uniti: anche il Canada ha un sua festa analoga, in una data leggermente anteriore), ma in realtà ha una valenza abbastanza universale, poiché nasce dai momenti in cui, terminati tutti i raccolti, ci si prepara ad affrontare la stagione fredda. Proprio perché NON è un evento legato a una fede particolare, è stato abbellito nel corso dei secoli di numerosi elementi mitologici. Per scarsa conoscenza (o per una visione parziale della storia), tali miti ci sono presentati come fatti storici (e talora come principi religiosi), ed è opportuno imparare a sfatare tali miti, come fa l’articolo del blog Mystagogy che vi presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Ortoprassi” dei documenti.

 
 27/11/2015    

Putin mi ha insegnato una lezione su come essere simile a Cristo

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Quando martedì la Turchia ha teso un un'imboscata al SU-24 russo e lo ha abbattuto, il mondo ha trattenuto il respiro.

Questa "pugnalata alla schiena dai complici dei terroristi", come ha dichiarato Putin, avrebbe scatenato la terza guerra mondiale?

Nonostante il folle gesto di guerra della Turchia, Putin non ha fatto piani per iniziare una guerra contro la Turchia e i suoi complici della NATO.

Non c'è dubbio che la decisione di Putin di non reagire con forza militare nasca da una strategia politica.

Eppure tuttavia, può anche essere vista come un atto sacrificale.

Putin e la Russia hanno ricevuto un duro colpo e hanno scelto di porgere l'altra guancia. Non perché la Russia sia debole, timorosa o incapace di rispondere con forza letale. Ma Putin ha scelto di sconfiggere il male maggiore del terrorismo invece di vendicarsi.

Putin ora invita i suoi nemici a cooperare per sconfiggere la minaccia del terrorismo. Questo è simile a Cristo che sopporta il dolore e la vergogna della croce per salvare il mondo. La Russia sembra seguire lo stesso percorso.

La decisione politica di Putin è un'espressione di superiorità morale e di mitezza che scaturisce dall'essere poveri in spirito, il primo passo della sequela di Cristo e una fondamentale virtù spirituale cristiana. La società di cui è il leader possiede il fondamento cristiano da cui sorge tale statura.

Putin mi ha insegnato non solo che cosa significa essere simile a Cristo - martedì, la sua risposta simile a Cristo ha salvato il mondo intero dalla guerra.

Grazie a Dio per il signor Putin.

Iben Thranholm

Russia Insider, 26 novembre 2015

 

 

 

Iben Thranholm è una giornalista danese che ha fatto studi teologici e scrive di questioni religiose. Attualmente sta scrivendo un libro sull'Ortodossia russa. Vive a Copenhagen.

 

 

 

 

 
 27/11/2015    

Come romanzare la catastrofe

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

I recenti sforzi della Fondazione Eltsin di presentare gli anni ‘90 in Russia attraverso occhiali rosa sono indubbiamente un’opera di revisionismo storico, e chi vede questi sforzi in Russia non fa molta fatica a capire che il loro scopo non è benefico né educativo. Può essere importante per noi in Occidente (soprattutto quelli che hanno vissuto negli anni ‘90, nei quali della Russia di Eltsin non si diceva pressoché altro che bene) rivalutare l’impatto devastante che gli anni ‘90 hanno avuto su tutti i paesi dell’ex-URSS. Dovremmo farlo soprattutto noi che viviamo nella Chiesa ortodossa, consci che sotto Eltsin hanno avuto finalmente termine le persecuzioni statali contro la religione. Questo risultato, per noi importantissimo, non deve accecarci al fatto che tale libertà è stata pagata a un prezzo spaventosamente alto, di cui in Occidente abbiamo saputo poco o niente. Presentiamo pertanto con piacere la traduzione italiana del saggio di Nina Kuprjanova pubblicato sul blog The Soul of the East, che ci aiuta a ridimensionare una leggenda poco credibile.

 
 26/11/2015    

Come i nemici della Russia traggono beneficio dall'abbattimento del Su-24

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il blogger russo Egor Kholmogorov (nella foto) si occupa di geopolitica ortodossa: le sue posizioni sono un po' troppo nazionaliste per suscitare la nostra simpatia (concordiamo con il nostro confratello padre Andrew Phillips quando sostiene che il nazionalismo russo è uno dei principali ostacoli alla rinascita della Santa Rus'), ma i suoi commenti sul recente abbattimento del bombardiere russo Sukhoi Su-24 sul suolo siriano ci sembrano caratterizzati da una notevole dose di buon senso. Nella speranza che il buon senso non venga a mancare quando è necessario, presentiamo il testo di Kholmogorov in russo e in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti

 
 25/11/2015    

Una risposta ortodossa al "caso Charamsa"

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Da circa un mese si è acceso un dibattito sulla sessualità dei preti cattolici dopo la pubblica dichiarazione di omosessualità di un funzionario della Congregazione per la Dottrina della Fede, il polacco mons. Krzysztof Charamsa (nella foto). Anche la Chiesa ortodossa ha una risposta da offrire a questo dibattito, che possiamo leggere nella traduzione italiana delle parole di padre Lawrence Farley, riportata nella sezione “Etica” dei documenti.

 
 24/11/2015    

Perché il Qatar vuole ingraziarsi la Russia

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il Qatar non è sotto accusa solo per essere il pomo della discordia nella contesa tra due patriarcati ortodossi, ma è anche uno dei principali artefici del terrorismo di stampo wahabita, da quello di vent’anni fa in Cecenia a quello di oggi in Siria. Per questo, la recente pubblicazione di una lettera incredibilmente favorevole alla Russia da parte di un’autorevole organizzazione islamica con sede in Qatar, l'Unione internazionale degli studiosi musulmani, suona quasi incredibile. Ma quali sono i motivi di questo improvviso voltafaccia? Cerchiamo di scoprirli nel saggio che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
 23/11/2015    

I russi in America: storia di un fallimento coloniale

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il nostro prolifico confratello Marco ci ha fatto dono di un saggio sulla genesi dell'Ortodossia americana attraverso le colonie russe d'Alaska. Mentre vi invitiamo a leggere il saggio fornito da Marco, vi offriamo un altro approfondimento nella sezione “Pastorale” dei documenti, con la traduzione italiana di un testo sulle colonie russe in America, unica voce del blog Russian Colonies in America. Pur presentando la storia dell’America russa in chiave di fallimento coloniale, il saggio accenna al carattere russo privo di odio e di pregiudizio verso i popoli locali, che ha paradossalmente favorito, nonostante tutti i fallimenti economici e politici, la radicazione del cristianesimo ortodosso tra i nativi nel nord-ovest americano.

 
 22/11/2015    

Iniziati al Cremlino di Mosca i lavori di demolizione del palazzo del Presidio

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

In questa settimana sono iniziati i lavori di demolizione del palazzo del Presidio, o "Edificio 14" del Cremlino di Mosca. Si tratta del palazzo costruito negli anni '30 per ospitare il Presidio del Soviet Supremo, il più alto corpo legislativo dell'Unione Sovietica.

Per costruire il palazzo del Presidio, furono rasi al suolo i monasteri Chudov (maschile) e Voznesenskij (femminile), oltre al piccolo palazzo imperiale, un tempo sede del metropolita di Mosca. La distruzione dei monasteri era parte della campagna staliniana di ateismo di stato.

Al termine della demolizione, inizierà una delle più ambiziose campagne di scavi archeologici sulle fondamenta degli edifici, e quindi seguirà la ricostruizione dei due monasteri con le annesse chiese (ma non del palazzo imperiale) e la restaurazione dell’antica piazza del Cremlino, proposte dal presidente Putin nel 2014.

Questo acquerello storico mostra, da destra a sinistra, il monastero Chudov, il piccolo palazzo imperiale e il convento dell'Ascensione (Voznesenskij), demoliti per ordine di Stalin nel 1929.

Uno stato disposto a demolire un palazzo di queste dimensioni per lasciare il posto alla restaurazione di due monasteri non lascia dubbi sulla sua serietà di riconnettersi alle sue radici cristiane.

 
 21/11/2015    

2300 chiese parrocchiali in Grecia sono ora senza sacerdoti

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Una notizia potenzialmente esplosiva circolata negli ultimi giorni ci fa riflettere sul ruolo del clero ortodosso nel mondo. Per chi ha sotto gli occhi da decenni la crisi di vocazioni al sacerdozio cattolico romano (e l’Italia non è il paese messo peggio sotto questo aspetto), la notizia che in Grecia il 22% delle parrocchie ortodosse è ora senza prete può non fare una grande impressione, ma paragonata con la situazione ordinaria delle chiese ortodosse nel mondo, è un’immensa tragedia. La ragione della scarsità di preti in Grecia è stata identificata nella mancanza di stipendi statali a causa della crisi economica (in Grecia la Chiesa ortodossa è religione di stato, e i preti sono funzionari pagati dal governo), ma forse non è sbagliato sospettare anche un certa influenza della secolarizzazione dei costumi, che ha portato tanti greci da una visione basata sui valori religiosi a una più edonistica basata sulle sicurezze materiali. Presentiamo la notizia in traduzione italiana nella sezione “Pastorale” dei documenti.

 
 20/11/2015    

Nella Georgia occidentale si rianima la vita ascetica

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Oggi vi portiamo in visita a uno dei luoghi monastici più belli del mondo: il pilastro di Katskhi, in Imerezia (Georgia centro-occidentale), una formazione rocciosa alta oltre 40 metri, su cui per secoli c’è stata una presenza monastica, e dove il monaco Maksim (Kavtaradze) vive come stilita dei nostri giorni.

Presentiamo nella sezione dedicata ai “Testimoni dell’Ortodossia” un paio di articoli in russo e in italiano, con un video e una galleria fotografica di questo straordinario insediamento monastico. 

 
 19/11/2015    

San Costantino: dalla leggenda alle ingiurie

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

San Costantino è sicuramente uno dei santi più importanti nella storia del cristianesimo ortodosso, ma anche uno dei più criticati, ai limiti della diffamazione. Quali che siano le motivazioni di queste critiche, spesso hanno alle spalle una lettura estremamente viziata ed erronea delle fonti storiche. Padre Konstantinos Strategopoulos ci aiuta a rivedere la figura di san Costantino valutando le fonti storiche e la storiografia antica, sia cristiana sia pagana, che con la singola eccezione di un autore posteriore di 150 anni è unanimemente favorevole all’imperatore e al suo operato. Presentiamo la traduzione italiana della conferenza di padre Konstantinos nella sezione “Santi” dei documenti.

 
 19/11/2015    

Condoglianze per il lutto di un amico

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 
Il nostro amico Saker ha dovuto "congelare" per un certo tempo il suo blog a causa della morte della madre. A lui e a tutti i suoi cari le nostre condoglianze e le nostre preghiere: che il Signore le doni il riposo e una gloriosa risurrezione.
 
Poche persone nel mondo hanno fatto tanto quanto Saker per sensibilizzare l'opinione pubblica in modo attento e coscienzioso. Oltre alla solidarietà umana e cristiana per la sua perdita, il miglior tributo che possiamo fare a Saker è di andare a rivedere i suoi articoli e le sue analisi, tradotte sul blog del Saker team italiano, e in parte anche sul nostro sito parrocchiale.
 
 18/11/2015    

Intervista al metropolita Antonij di Borispol sui danni delle occupazioni di chiese alla vita in Ucraina

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il metropolita Antonij di Borispol, responsabile amministrativo della Chiesa Ortodossa Ucraina, ha già parlato sul nostro sito delle occupazioni di chiese da parte di scismatici ed estremisti; ora, in un’intervista molto rivelatrice, che presentiamo in russo e in traduzione italiana, spiega il danno che queste occupazioni creano nell’animo degli abitanti dell’Ucraina, confusi da un falso patriottismo fino ad arrivare a spaccare le stesse famiglie dei fedeli.

 
index.php?id=4898&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=1 index.php?id=4898&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=3   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> di 35  index.php?id=4898&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=5 index.php?id=4898&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=35