Рубрика

 

Информация о приходе на других языках

Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=205  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=602  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=646  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=4898  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=2779 
Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=204  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=206  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=207  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=208  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=3944 
Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=7999  Mirrors.php?locale=ru&blogsPage=211&id=647       
 

Православный календарь

   

Воскресная школа прихода

   

Поиск

 

Главное

14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Отпевание и панихиды  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Подготовка к таинству Брака в Православной Церкви  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Подготовка к таинству Крещения в Православной Церкви  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

Церковь берет на себя духовную заботу о православных христианах Московского Патриархата города Турина и провинций Пьемонте и Валле д'Аоста.

Архив

2020 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 все года

Блог Настоятеля прихода


 11/03/2014    

Vladimir Burega: gli eventi delle ultime due settimane in Ucraina

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Presentiamo nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti la versione originale russa presa da Pravmir e la traduzione italiana dell’intervista al professor Vladimir Burega, pro-rettore dell’Accademia teologica di Kiev e membro della commissione appena costituita (o, come meglio spiega lui stesso, ricostituita dopo oltre tre anni di inattività) per un dialogo con gli ortodossi non canonici in Ucraina. Dal suo punto di vista di persona indubbiamente informata sui fatti (nell’Ucraina di oggi, un raro privilegio) siamo in grado di ricostruire elementi di valutazione sulla situazione dell’Ortodossia nel paese.

 
 11/03/2014    

Padre Milovan Katanic: L'armatura dell'astinenza

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Il redattore della rivista della Chiesa ortodossa serba in America, il sacerdote Milovan Katanic (nella foto) ricorda all’inizio della Grande Quaresima la distinzione fondamentale (non solo nel campo della pratica del digiuno) tra le due attitudini di base nell’affrontare le difficoltà: “non posso” e “non voglio”. Presentiamo l’articolo di padre Milovan nella sezione “Ortoprassi” dei documenti.

 
 10/03/2014    

Buone e cattive notizie per gli ortodossi antiocheni

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Il patriarcato di Antiochia gioisce della liberazione delle 13 monache del monastero di santa Tecla a Ma'lula, con la loro badessa madre Pelagia (nella foto), rapite da estremisti islamici il 2 dicembre e rilasciate il 9 marzo in Libano dopo estenuanti negoziati.

Al tempo stesso, alla Sinassi dei primati delle Chiese ortodosse appena conclusa alla chiesa di san Giorgio al Fanar, la delegazione del patriarcato di Antiochia si è ritirata dopo il rifiuto dei ogni trattativa da parte del patriarcato di Gerusalemme sulla questione controversa della nuova diocesi del Qatar; pubblichiamo nella sezione "Confronti" dei documenti la dichiarazione del patriarcato di Antiochia su questo tema.

 
 10/03/2014    

Ierodiacono Nikolaj (Ono); un monaco della stirpe dei samurai

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Pochi giorni fa, il portale Pravoslavie.ru ha realizzato un’intervista a padre Nikolaj (Ono), lo ierodiacono giapponese che studia a Mosca, e di cui abbiamo già parlato in una notizia del blog lo scorso 6 febbraio. Presentiamo la sua intervista in russo e in traduzione italiana nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea” dei documenti.

 
 09/03/2014    

Novità dalla riunione dei primati ortodossi al Fanar

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 
Nell'attesa che giungano commenti alla recente sinassi dei primati delle Chiese ortodosse autocefale presso la sede del Patriarcato Ecumenico, presentiamo il video dell'intervento preliminare del Patriarca Kirill:

Il punto più importante che ci preme sottolineare è che è stato accettato il principio proposto dalla Chiesa Ortodossa russa, che tutte le decisioni del futuro Grande Concilio siano prese all'unanimità, e non a semplice maggioranza. Questa è una notizia MOLTO rassicurante, perché previene tutti i possibili giochi di pressione per ottenere una maggioranza di voti (con comprensibili conseguenze negative soprattutto per le Chiese più piccole). Invece, non è stata accettata la proposta iniziale della stessa Chiesa russa di permettere la partecipazione al Concilio di tutti vescovi ortodossi. La scelta di ammettere delegazioni di 20 vescovi per ciascuna Chiesa farà sì che il Concilio non sia solo una mera riunione di primati, anche se effettivamente ciascuna Chiesa autocefala disporrà di un solo voto. Non è ancora chiaro come potranno far fronte a questo dettaglio quelle Chiese autocefale (Cipro, Albania, Polonia, Terre Ceche e Slovacchia) che non hanno almeno 20 vescovi nel loro episcopato.

 
 09/03/2014    

Il tempio di Gerusalemme e l'antico culto cristiano

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Presentiamo nella sezione “Confronti” dei documenti un altro breve ma brillante articolo del suddiacono ortodosso italo-americano Gabe Martini, che ci ha già offerto alcuni spunti interessanti di riflessione sul culto eucaristico e sull’iconografia tra i primi cristiani.

In poche parole, Gabe Martini ci sottolinea come il culto del tempio di Gerusalemme trova compimento nel culto cristiano ortodosso, estendendo nel mondo il carattere di “specchio del culto celeste” che non si può più trovare nelle forme di culto (come quelle del protestantesimo o del giudaismo contemporaneo) che hanno ridotto la preghiera pubblica alla sola forma sinagogale.

 
 09/03/2014    

Perché l'arcivescovo di Canterbury non è diventato padre Roman?

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

L’ex primate della Comunione anglicana, Rowan Williams (nella foto), è uno dei tanti personaggi importanti del mondo cristiano occidentale che ha avuto una profonda influenza ortodossa: stando alle sue stesse parole, il suo primo ‘incontro con il Dio vivente’ ebbe luogo durante la sua adolescenza, in una visita in una chiesa ortodossa russa. È lecito chiedersi perché tanti personaggi come il dr. Williams non hanno proseguito questo cammino all’interno della Chiesa ortodossa. Padre Andrew Phillips, in un articolo sul sito Orthodox England, ci aiuta a capire quali sono i dilemmi che si pongono davanti a una persona influenzata dall’Ortodossia e desiderosa di servire la Chiesa in Occidente. Presentiamo l’articolo di considerazioni sull’ipotetico ‘padre Roman Williams’ nella sezione “Confronti” dei documenti.

 
 08/03/2014    

Padre Dimitrij Sidor e i carpato-russi, il popolo discriminato dell’Ucraina “indipendente”

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Proseguiamo il viaggio nell’Ucraina che i nostri media non vogliono farvi conoscere, quella che paradossalmente meriterebbe davvero il nome di U-craina (ovvero Sul-confine) ma non vi si identifica: la Rus’ Subcarpatica (Подкарпатская Русь, Podkarpatskaja Rus’) più nota in Italia (ovvero appena un po’ meno ignota in Italia) con il nome di Rutenia. Questo luogo, che nello stato ucraino corrisponde geograficamente a una regione, ha la sua lingua, la lingua rutena, o russina (русиньскый язык, rusinskyj jazyk), parlata in Ucraina da quasi 600.000 persone (per intenderci, sarebbe come l’intera popolazione di Genova), “cancellate” dalla retorica negazionista ucraina.

Padre Dimitrij Sidor (nella foto) è un leader spirituale della Carpato-Russia. Nato nel 1955, ha studiato fisica all’Università di Uzhgorod, e teologia all’Accademia teologica di Mosca. Dal 1990 è il rettore della cattedrale dell’Esaltazione della Croce a Uzhgorod, chiesa di cui è stato anche l’architetto. Il suo ruolo attivo nella promozione della lingua rutena (versioni dei Vangeli in lingua russina moderna), nei media (gestione del principale sito sul popolo ruteno) e nella vita politica (è il presidente del Parlamento dei russini subcarpatici, Сойм подкарпатских русинов, l’organizzazione delle associazioni rutene) ne fa uno dei più importanti e autorevoli rappresentanti del suo popolo. È anche un fervente sostenitore dell’unità degli ortodossi slavi, soprattutto di quelle che possiamo chiamare le ‘quattro Russie’: la Grande Russia, la Piccola Russia (oggi chiamata Ucraina, o “Frontiera”), la Russia Bianca (Belarus’) e la Carpato-Russia, sotto la guida di un unico patriarca di tutta la Rus’.

Presentiamo nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti due contributi di padre Dimitrij: un saggio etnografico (in russo e in traduzione italiana) e un’intervista (in russo e in traduzione italiana), pubblicati rispettivamente nel 2006 e nel 2007 su Pravoslavie.ru, ma quanto mai attuali nell’odierno clima di disinformazione sulla vera situazione dell’Ucraina.

 
 08/03/2014    

Inno acatisto alla Passione di Cristo: versione trilingue

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 
 
Presentiamo tra i testi delle funzioni la versione in italiano, slavonico e romeno, in formato Html e in formato PDF, dell'inno acatisto alla Passione di Cristo, che abbiamo incominciato a leggere durante i venerdì della Grande Quaresima. Questo inno è parte della funzione detta Passio, un rito particolare che ricorda le sofferenze al Getsemani e sul Golgota del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo, stabilito nella Rus' dal metropolita  Pietro Moghila e che si celebra tuttora durante la Grande Quaresima. Abbiamo deciso di officiare l'acatisto della Passione nella nostra parrocchia in memoria dell'ostensione della Sindone di Cristo che si faceva al venerdì nella chiesa di Santa Maria delle Blacherne a Costantinopoli fino all'anno 1204.
PS. ringraziamo il prof. Andrea Nicolotti, che ci ha fatto cortesemente notare come le interpretazioni dell'ostensione sindonica a Costantinopoli dipendano largamente dal valore che vogliamo dare al resoconto del crociato Robert de Clary, e non conducano necessariamente all'identificazione della Sindone ivi descritta con quella di Torino.
 
 07/03/2014    

Le quattro caratteristiche della nostra lotta durante la Grande Quaresima

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

di sua Eminenza il metropolita Nicola di Mesogheia e Lavriotiki

dal blog Mystagogy, 5 marzo 2014

La Grande Quaresima è un periodo di opportunità e aspettative spirituali per tutta la Chiesa. Lo aspettiamo per tutto l'anno con una sete interiore, con quei sogni spesso indefiniti, eppure così profondi, perché Dio promette grandi cose in questo periodo, così come in tutta la nostra vita. Il nostro scopo è che la nostra anima salga al cielo, che possiamo diventare persone celesti. Questi giorni che si aprono davanti a noi forniscono questa opportunità attraverso la lotta del pentimento. Vediamo quindi alcune delle caratteristiche che dovrebbe avere questa lotta.

La prima è il perdono. Si tratta di una espressione di amore, di un senso di comunità, del sentire che siamo tutti insieme e con una sola mente in questo viaggio, in questo compito, in questa attesa della benedizione di Dio. Lasciamo andare il nostro spazio e entriamo nello spazio di Dio, dove ognuno si adatta e nulla ci distingue.

La seconda è quella di entrare non solo nello spazio di Dio, ma di entrare nel tempo di Dio, dove Dio è più diffuso, dove gli eventi mondani non giocano un ruolo, dove anche la nostra storia personale ha importanza, ma degenera - se possiamo dire così - di fornte all'azione di Dio.

La terza caratteristica è la nostra volontà di lavorare verso le virtù, quelle virtù necessarie per la nostra anima nella situazione attuale. Che ognuno di noi si concentri sul lavoro nei confronti delle nostre proprie virtù, quelle che ci libereranno, quelle che saranno le nostre finestre attraverso le quali risplenderà la presenza divina.

Ce n'è anche una quarta. È l'attesa e la preparazione per le tentazioni. In questo periodo di alti obiettivi, grandi desideri, una benedizione unica e rara, non è affatto strano se ci troviamo in mezzo alle tentazioni, anche quelle inaspettate, quelle che non potevamo immaginare. Che grande dono è l'aiuto di Dio nella lotta contro il demonio e le varie tentazioni, non solo contro le passioni che ognuno di noi deve sopportare!

Così entriamo nello spazio di Dio e perdoniamo. Entriamo nel tempo di Dio e riposiamo. Lavoriamo con entusiasmo e con onore sulle virtù. Ci prepariamo per le tentazioni e preghiamo e viviamo nella richiesta dell'assistenza divina.

Cominciamo la Grande Quaresima con questi sentimenti interiori sconfinati, con l'abbondanza interna del nostro amore e il nostro desiderio e la nostra generosità e in attesa della visita di Dio, per potere tutti insieme alla fine di questo periodo godere dell'abbondanza dei doni della risurrezione del Signore, che non sono conservati per gli angeli, ma sono offerti all'interno della Chiesa a ogni credente e quindi a ciascuno di noi.

Prego che Dio doni a tutti una buona, benedetta, produttiva, feconda, gioiosa e veramente Grande Quaresima con un abbondante raccolto, affinché siamo fatti degni dopo sette settimane di diventare partecipi della sua Risurrezione. Amen.

Grande Quaresima 2014

 
 07/03/2014    

Massoneria o Cristo?

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Non sono molti i testi che spiegano la posizione della Chiesa ortodossa sulla massoneria; tuttavia, la questione torna di tanto in tanto a farsi sentire, soprattutto per quanto riguarda casi di “doppia appartenenza” di certi personaggi (storici o contemporanei) della Chiesa ortodossa al mondo massonico. Riprendiamo pertanto nella sezione “Confronti” dei documenti un articolo di analisi del fenomeno massonico, apparso sul sito di una parrocchia ortodossa serba in America, che riporta le critiche teologiche da parte cristiana ortodossa, e i pronunciamenti ufficiali sulla massoneria nel secolo XX.

 
 06/03/2014    

Обращение Патриарха Кирилла в связи с ситуацией на Украине

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 
Святейший Патриарх Московский и всея Руси Кирилл обратился к местоблюстителю Киевской митрополичьей кафедры митрополиту Черновицкому и Буковинскому Онуфрию, архипастырям, пастырям и всем верным чадам Украинской Православной Церкви в связи с ситуацией на Украине. 
 
 06/03/2014    

L’Ortodossia attraverso i miti occidentali (12)

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Riprendiamo dopo una lunga pausa la presentazione degli articoli sulla storiografia medioevale dalla rivista Orthodox England, con un nuovo articolo nella sezione “Confronti” dei documenti, tratto dal numero di marzo 2014. Il testo analizzato questa volta è Church, State and Christian Society at the Time of the Investiture Contest (Chiesa, stato e società cristiana al tempo della lotta per le investiture) del professor Gerd Tellenbach. Dalla lettura degli estratti di quest'opera, capiamo come il movimento di riforma del secolo XI (che abbiamo finora imparato a chiamare 'la prima vera rivoluzione moderna') fosse diviso sul tema del potere sul mondo, e come Gregorio VII spinse questo potere su posizioni estremiste, con lo spirito del vero rivoluzionario.

 
 06/03/2014    

La de-franchizzazione dell’Europa

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Un’altra delle ricerche storiche che ci presenta padre Andrew Phillips nell’ultimo numero della rivista Orthodox England, tratta dalle pagine del libro The Making of Europe (La creazione dell’Europa, 1993) di Robert Bartlett, si rivolge all’uso generico del termine ‘franco’. Questo appellativo fu applicato al di fuori della particolare etnia franca, per indicare tutta quella cultura rivoluzionaria medioevale che portò l’Europa occidentale al di fuori del cristianesimo ortodosso. Presentiamo anche questo studio nella sezione “Confronti” dei documenti.

 
 05/03/2014    

Vescovo Panteleimon: il mondo soffre per mancanza di amore

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Ricordate il vescovo Panteleimon (Shatov) di Orekhovo-Zuevo, responsabile del settore caritativo e sociale della Chiesa ortodossa russa? L'anno scorso vi abbiamo portato a visitare il suo ufficio a Mosca. Ora, in previsione del convegno giovanile della diaspora russa, previsto a San Francisco nei mesi di giugno e luglio del 2014, vladyka Panteleimon è stato intervistato sul sito della Chiesa russa all'Estero. Riportiamo la sua intervista nell’originale russo e in traduzione italiana nella sezione "Figure dell'Ortodossia contemporanea" dei documenti.

 
index.php?id=204&locale=ru&blogsPage=1 index.php?id=204&locale=ru&blogsPage=210   <200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221> из 267  index.php?id=204&locale=ru&blogsPage=212 index.php?id=204&locale=ru&blogsPage=267