Rubrica

 

Informații despre parohia în alte limbi

Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=205  Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=602  Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=646  Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=4898  Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=204  Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=206  Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=207  Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=208  Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=11&id=647         
 

Calendar Ortodox

   

Școala duminicală din parohia

   

Căutare

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  Naşii de botez şi rolul lor în viaţa finului  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Pregătirea pentru Taina Cununiei în Biserica Ortodoxă  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Pregătirea pentru Taina Sfîntului Botez în Biserica Ortodoxă
 
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

Biserica are grija duhovnicească a creştinilor ortodocşi care aparţin la Patriarhia Moscovei din oraşul Torino şi din Piemonte / Valle d'Aosta

Archivio

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 toți anii
Ianuarie Februarie Martie Aprilie Mai Iunie Iulie August Septembrie Octombrie Noiembrie Decembrie

Blogul parohului


 12/09/2015    

Usanze ortodosse nel giorno della decapitazione del Battista

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il giorno della decapitazione di san Giovanni Battista (29 agosto/11 settembre) è un giorno di digiuno stretto (niente carne, uova, latticini, pesce, vino e olio) in ricordo della morte violenta del più grande tra i profeti. Anche se la commemorazione è antica, la prescrizione del digiuno stretto è relativamente recente, e non appare negli antichi Tipici della Chiesa. I pii ortodossi, per onorare il Precursore del Signore e per ricordare la necessità di vivere uno stile diverso da quello di Erode, hanno sviluppato diverse usanze che ricordano la morte del Battista.

Nessuna di queste usanze, al di là del digiuno stretto, è prescritta o codificata in alcuna norma canonica, pertanto si tratta di costumi pii del tutto facoltativi, che dipendono dalle abitudini di un determinato luogo e di un determinato periodo. Sono possibili le più diverse combinazioni di due o più di queste usanze.

1. Si evitano le celebrazioni di compleanni, poiché la tragedia avvenne in occasione di una festa di compleanno (abitualmente gli auguri e tutto ciò che ha a che fare con i compleanni si rimandano a un altro giorno).

2. Si evitano le danze, ricordando la danza che sedusse Erode e gli fece ordinare la morte del profeta.

3. Si evitano piatti o vassoi come quello su cui fu portato il capo del profeta (si usano ciotole al posto dei piatti)

4. Si evitano i cavoli, rotondi come una testa. La leggenda che il capo del Battista fu posato su foglie di cavolo può essere nata dalla forma particolare del cavolo.

5. Si evitano i frutti e le verdure di forma rotonda (sempre per la somiglianza con una testa), tra cui mele, pere, meloni, rape e cipolle.

6. Si evitano coltelli, falci, falcetti, asce e simili oggetti che tagliano (per ovvie ragioni). A tavola non si taglia nulla: per esempio, si spezza il pane.

7. Si evitano i cibi e le bevande di colore rosso (per il richiamo al sangue) tra cui pomodori, uva nera, peperoni rossi, succhi di uva e melograno, o il borshch fatto con barbabietole.

8. Quando la festa cade di sabato o domenica, oppure è una festa patronale, allora c'è permesso di olio e di vino. In tal caso (sempre per il richiamo al sangue), a tavola non si usa vino rosso.

 
 11/09/2015    

I cinque stadi di ingresso nella Chiesa

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Padre Andrew Phillips ci conduce in un’analisi del percorso di avvicinamento alla Chiesa e alle trappole e difficoltà che aspettano i cristiani su questo cammino. La superstizione, la fede eccessiva nella correttezza rituale, l’identificazione della Chiesa con una causa nazionale, le spinte intellettualistiche e pietistiche sono tentazioni da tenere sempre presenti, se si vuole riuscire a entrare appieno nella Chiesa. Presentiamo il saggio di padre Andrew in traduzione italiana nella sezione “Confronti” dei documenti.

 
 11/09/2015    

Presentazione del sito in albanese

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

La presentazione del sito parrocchiale è da ora disponibile anche in albanese. Mentre continuiamo nei nostri sforzi di far sentire ogni fedele a casa propria nella Chiesa (a prescindere da quale sia la sua lingua e la sua provenienza), ringraziamo di cuore Platon per questa gradita aggiunta. Faleminderit!

 
 10/09/2015    

La "notte dei cristalli" turca

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Presentiamo nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti la traduzione italiana di un articolo che racconta gli ultimi sviluppi della presa di coscienza del pogrom del 1955 contro i greci di Istanbul (di cui c’è stato pochi giorni fa il 60° anniversario). Tra caute aperture, rivendicazioni ancora insoddisfatte e un’autocoscienza delle minoranze in Turchia come “ostaggi dello Stato”, questo tema merita sicuramente un approfondimento da parte nostra.

 
 10/09/2015    

250.000 visite!

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

A tarda sera del 9 settembre, il nostro contatore delle visite ha superato il quarto di milione. Con un flusso di visitatori ancora in salita (dopo il consueto riflusso dei mesi estivi), ci fa piacere che il nostro sito possa continuare non solo ad avere visitatori che lo apprezzano, ma anche a raggiungerne di nuovi.

Grazie a tutti per averci fatto visita!

 
 09/09/2015    

Gli sviluppi della Chiesa ortodossa nelle Filippine

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Notizie recenti di una conversione di massa di centinaia di filippini alla Chiesa ortodossa hanno fatto circolare voci del passaggio di una comunità parrocchiale cattolica all’Ortodossia. In realtà queste voci sono false, anche se la storia della conversione è vera. Non si tratta di una comunità parrocchiale, ma di una serie di individui provenienti da chiese e parrocchie differenti, e soprattutto non si tratta di cattolici romani, ma di membri di un gruppo ecclesiale affiliato all’Unione vetero-cattolica di Utrecht, chiamato Chiesa filippina indipendente. Approfondiamo questo evento e la storia che sta alle sue spalle in un articolo nella sezione “Pastorale” dei documenti.

 
 08/09/2015    

Padre Themistocles Adamopoulos e la sua missione in Sierra Leone

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

In un nostro precedente articolo sull'Ortodossia in Sierra Leone, abbiamo introdotto la figura dell'archimandrita Themistocles Adamopoulos, un coraggioso missionario che sta aiutando la popolazione del paese a fronteggiare le conseguenze del virus Ebola. Ma l’attività del sacerdote non si limita a questa azione di profilassi medica: sta assistendo migliaia di bambini e adulti in diversi progetti di recupero dalla disabilità, tra cui le vittime delle amputazioni sofferte nei recenti conflitti.

Pochi sanno – almeno in Italia – che padre Themistocles Adamopoulos era stato in gioventù una rockstar, con il suo nome abbreviato di Themi Adams, in uno tra i più celebri gruppi musicali australiani, The Flies. Raccontiamo la storia della sua conversione nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea” dei documenti, e aggiungiamo un’appendice dedicata a uno dei progetti che oggi gli stanno più a cuore: la tutela degli africani albini, spesso oggetto di superstizione e violenze nelle culture popolari africane.

 
 08/09/2015    

Documentario: La fine dei Romanov

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il nostro infaticabile corrispondente Giuseppe è riuscito a scovare dagli archivi di RAI SCUOLA uno straordinario filmato in tre parti sugli ultimi anni della Russia imperiale, a partire dall'incoronazione di Nicola II (che fu il primo documentario nella storia del cinema, prova dell’elevato livello tecnologico della Russia dell’epoca). L’impostazione della ricostruzione giornalistica di Arrigo Levi risente della consueta visione occidentalista della storia, ma i filmati originali parlano da soli: ecco un video da non perdere.

Prima parte: dal 1896 al 1903

Seconda parte: dal 1904 al 1912

Terza parte: dal 1913 al 1917

 
 07/09/2015    

Il monastero di padre Seraphim Rose. Un pellegrinaggio fotografico dell'archimandrita Tikhon (Shevkunov)

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Per l'anniversario del riposo nel Signore di padre Seraphim Rose, vi presentiamo una galleria di foto pubblicate dal portale Pravoslavie.ru, scattate anni fa dall'archimandrita Tikhon (Shevkunov) in occasione di un pellegrinaggio al monastero di Platina, in California: una testimonianza dell'amore e del rispetto che gli ortodossi russi hanno per questa straordinaria figura di convertito occidentale.

 
 06/09/2015    

L'architettura lignea della Russia del nord

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Non è la prima volta che ci occupiamo di architettura in legno nella Russia del nord. Oggi proponiamo una breve valutazione di un nuovo libro dedicato alla Russia del nord, scritto da un rinomato slavista della Louisiana, William Craft Brumfield.

 
 05/09/2015    

Intervista di Saker a Peter Koenig

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Presentiamo nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti la traduzione italiana di una delle ultime interviste di Saker, in cui sentiamo il parere di Peter Koenig, l’economista che abbiamo avuto modo di leggere e apprezzare in tema di America Latina e dei paesi dei BRICS. L’intervista ci offre approfondimenti sul tema delle sanzioni, sui retroscena della millantata crisi economica cinese e sui giochi di potere oggi in corso per non perdere l’egemonia su scala mondiale.

 
 05/09/2015    

Funzione sulla tomba di padre Seraphim Rose

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il 32° anniversario del riposo di padre Seraphim Rose (20 agosto/2 settembre 1982) è stato celebrato con funzioni tenute in inglese, georgiano e serbo presso il monastero di sant'Herman a Platina, e sulla tomba di padre Seraphim. Le funzioni sono state presiedute dal vescovo Saba della Chiesa georgiana in Nord America, e hanno visto la partecipazione della fraternità con a capo l’abate Damascene e di tutti gli amici del monastero. Tra i nostri amici dal Kosovo, ha partecipato l'archimandrita Ilarion del monastero dei santi arcangeli di Draganac. Qui il resoconto su Pravoslavie.ru.

 
 04/09/2015    

L'illuminazione nelle chiese ortodosse: principi liturgici e problemi pratici

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Aidan Hart, l’artista ortodosso inglese di cui abbiamo già apprezzato i saggi sulle mense eucaristiche e sui cibori e tabernacoli, ci porta oggi in un viaggio scrupolosamente dettagliato – e illustrato da splendide fotografie – in un campo poco noto ma importante (anche nei suoi risvolti teologici) del culto ortodosso: l’illuminazione delle chiese. Scopriamo i segreti dell’uso della luce nello spazio liturgico e i dettagli pratici per il suo adattamento ottimale nelle nostre chiese, nel saggio che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Testimoni dell’Ortodossia” dei documenti

 
 03/09/2015    

Perché l'Ortodossia è la vera fede

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Nel quadro accurato di un corso sui fondamenti della fede, il professor Aleksej Osipov traccia le ragioni di una scelta religiosa, le caratteristiche distintive del cristianesimo dalle altre proposte religiose, e le ragioni per cui preferire l’Ortodossia tra le varie alternative cristiane, soprattutto in base alla testimonianza dei suoi santi e asceti. Presentiamo l’articolo di Osipov in traduzione italiana nella sezione “Confronti” dei documenti.

 
 03/09/2015    

A quale Chiesa appartengo?

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

dal blog del sito Orthodox England, 31 agosto 2015

Il mio patriarca è mordvino.

Il mio metropolita è canadese.

Il mio arcivescovo è tedesco.

Io sono inglese.

Il mio diacono è romeno.

Sua moglie è lettone.

I battesimi di sabato scorso sono stati di un lituano e di un francese.

Dopo la Liturgia di domenica ho parlato, in particolare, a sette parrocchiani: un italiano, un norvegese, un turco, un bulgaro, uno slovacco, un ucraino e un cretese.

Oggi ho battezzato un moldavo.

Chiaramente, appartengo alla Chiesa ortodossa russa.

 
index.php?cat_id=35&id=7456&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=1 index.php?cat_id=35&id=7456&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=10   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> di 35  index.php?cat_id=35&id=7456&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=12 index.php?cat_id=35&id=7456&locale=ro&blogyears=2015&blogsPage=35