Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?blogsPage=18&id=205  Mirrors.php?blogsPage=18&id=602  Mirrors.php?blogsPage=18&id=646  Mirrors.php?blogsPage=18&id=4898  Mirrors.php?blogsPage=18&id=2779 
Mirrors.php?blogsPage=18&id=204  Mirrors.php?blogsPage=18&id=206  Mirrors.php?blogsPage=18&id=207  Mirrors.php?blogsPage=18&id=208  Mirrors.php?blogsPage=18&id=3944 
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 30 luglio 2017)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

La parrocchia ha la cura pastorale dei cristiani ortodossi del Patriarcato di Mosca nella città di Torino e in Piemonte / Valle d'Aosta

Archivio

2017 2016 2015 2014 2013 2012 tutti gli anni

Il Blog del Parroco


 05/02/2017    

Visita di Anna Tuv a Torino

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Giovedì 2 febbraio abbiamo avuto in visita a Torino Anna Tuv, protagonista di una storia straziante tra i crimini di guerra contro la popolazione civile del Donbass, di cui avevamo parlato in un nostro post dell'agosto 2015, e di cui si possono facilmente trovare versioni in italiano di racconti e video (basta digitare il suo nome sui motori di ricerca). Anna è stata alla nostra chiesa, dove abbiamo servito una Panichida per le vittime della sua famiglia e altre vittime legate alla tragedia del Donbass. Alla sera, presso la sede torinese dell'Associazione Piemonte-Grecia, Anna ha potuto offrire la sua testimonianza personale ai torinesi interessati alla sua vicenda. Ringraziamo come sempre il Centro di Iniziative per la Verità e la Giustizia per l'organizzazione di una serata che rispecchia l'alto profilo di impegno civico dei suoi membri e sostenitori.

 

 
 04/02/2017    

La parrocchia della Chiesa ortodossa russa a Venezia potrebbe perdere la chiesa

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

2 febbraio 2017. INTERFAX – La parrocchia del patriarcato di Mosca dedicata alla sante donne mirofore a Venezia potrebbe presto ritrovarsi sulla strada.

 "Purtroppo, non abbiamo una nostra chiesa. Nel 2003, su nostra richiesta, la diocesi cattolica ci ha dato un luogo temporaneo di culto – l'antica chiesa di San Giovanni Decollato, in cui la parrocchia si trova tuttora", – ha detto giovedì in un'intervista a "Interfax-Religion" il rettore della parrocchia, l'arciprete Alexey Yastrebov.

Secondo lui, alla comunità è stata promessa entro un certo tempo l'assegnazione di questa o di un'altra chiesa per uso permanente sulla base di un contratto di locazione a lungo termine.

"Purtroppo, le promesse a lungo termine che abbiamo sentito da parte delle autorità cattoliche della città non sono state adempiute, e nessuna chiesa è ancora stata assegnata alla parrocchia. Invece, bisogna liberare in breve tempo l'attuale edificio, in quanto sarebbe necessario per i bisogni spirituali di una congregazione femminile" – ha detto il sacerdote.

Ha detto che nel centro storico scarsamente popolato di Venezia c'è una grande abbondanza di chiese chiuse o poco usate.

"Siamo stati anche disposti a prendere in considerazione l'opzione dei una chiesa che richiede un restauro costoso, ma abbiano atteso condizioni accettabili di contratto, vale a dire, un noleggio a tempo molto lungo, per esempio 99 anni, e non 19 come ci hanno offerto. Numerose richieste rivolte alle autorità secolari allo stesso modo non hanno ancora dato alcun risultato. Dal comune avremmo bisogno di un pezzo di terra. Ogni sindaco di Venezia si è sentito in dovere di promettere di aiutarci, ma non se n'è fatto nulla," – ha detto l'interlocutore dell'agenzia.

Secondo lui, la regione Veneto, che si presenta come filo-russa, "non si affretta ad aiutare la Russia: dal dire al fare c'è di mezzo il mare".

"La regione ha al suo attivo una ex chiesa, ma per ragioni sconosciute, non ci dà una risposta alla nostra richiesta di informazioni su di essa, anche se il suo grado di distruzione è tale che dovrebbero essere solo interessati solo ad affidarcela, salvando in tal modo un monumento di storia e di cultura", – ha detto il parroco.

Nel 2017 si compiono i 234 anni dalla fondazione della prima chiesa russa nella penisola italiana. Si trattava di una chiesa domestica presso l'ambasciata russa nella Repubblica di Venezia, fondata per decreto dell'imperatrice Caterina la Grande.

L'attuale comunità del patriarcato di Mosca a Venezia esiste da 14 anni e, secondo padre Alexey, "è un faro spirituale per settemila fedeli". La parrocchia conduce un'attiva vita sociale: in particolare, è stata una delle prime in Italia a prendere parte all'azione del "nastro di san Giorgio", organizzando in occasione della ricorrenza della vittoria nella sala da concerto centrale di Venezia una serata musicale, alla presenza di una sala piena, e per la prima volta in Italia, l'8 maggio 2016 ha tenuto la processione del "reggimento degli immortali" con la partecipazione dei parrocchiani.

 
 03/02/2017    

La personalità spirituale del padre Arsenie Boca

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Tudor Petcu – che ringraziamo di cuore per i suoi contributi sempre interessanti e di alto livello – ci ha fatto avere un breve saggio sul padre Arsenie Boca (1910-1989, nella foto), una delle personalità più interessanti della resistenza anticomunista del XX secolo, e dello spirito romeno in generale. Presentiamo nella sezione “Testimoni dell’Ortodossia” dei documenti il saggio di Tudor Petcu, che colma una lacuna del nostro sito, in cui non avevamo ancora affrontato la figura di questo straordinario confessore della fede.

 
 02/02/2017    

Il mondo contemporaneo e la coscienza cristiana

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Presentiamo nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea” dei documenti il testo dell’intervista che Tudor Petcu ha realizzato a Bertrand Vergely (nella foto), filosofo ortodosso francese.

Del nostro amico Tudor Petcu, abbiamo aggiornato il testo delle Riflessioni sulla vita e sullo spirito, aggiungendo in appendice alle riflessioni la versione romena e italiana di una poesia della madre, Liliana Petcu.

 
 01/02/2017    

La personalità spirituale e letteraria di Iulia Hasdeu

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Tudor Petcu ci ha fornito il testo di una delle sue interviste, che parla di Iulia Hasdeu (1869-1888, nella foto) geniale e precoce poetessa e scrittrice, prima donna romena a studiare alla Sorbona di Parigi. Presentiamo l’intervista in romeno e in italiano nella sezione “Confronti” dei documenti, per il valore da lei fornito di legame culturale tra la Romania e l’Europa occidentale, e tra un diciannovesimo secolo all’inquieta ricerca di risposte spirituali e un mondo tradizionale che ha più risposte di quante si possa immaginare.

 
 31/01/2017    

Odiata da chi odia la Russia

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Ai lettori del nostro blog è familiare Iben Thranholm (nella foto), la teologa e giornalista cattolica danese autrice di numerosi saggi che identificano nella Russia la speranza per un rinnovamento dei valori cristiani dell’Europa (possiamo guardare qui, qui e qui per ricordare alcuni esempi). Ora, ufficialmente, Iben Thranholm è stata messa su una lista di proscrizione con cui la “democratica” Danimarca segnala gli agenti della disinformazione russa. Questo processo di schedatura, che già sarebbe grottesco per gli attivisti politici, è ancor più inquietante perché applicato a una scrittrice che ha trattato il tema del declino dell’Occidente esclusivamente dal punto di vista della fede religiosa e dei valori morali. Presentiamo la traduzione italiana dell’articolo che Iben Thranholm ha pubblicato sul blog di Saker, e invitiamo i nostri lettori che hanno familiarità con l’inglese a sentire le ragioni dalla voce stessa dell’autrice.

 
 31/01/2017    

È apparso “Agape”, blog di ricette dal mondo ortodosso

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

L’alimentazione ha un profondo senso spirituale per i cristiani (non è un caso che il nostro Signore ci ha lasciato come segno supremo della sua presenza in mezzo a noi il dono di se stesso sotto forma di cibo e bevanda), e una finestra aperta sul mondo della cucina cristiana ortodossa è un modo al tempo stesso semplice e raffinato di conoscere le culture permeate dal Vangelo. Salutiamo la nascita di “Agape”, che non è il primo blog di cucina cristiana ortodossa nel mondo, ma è a quanto ne sappiamo il primo tentativo di affrontare il tema in rete in lingua italiana. Non essendo nuovi all’esplorazione culinaria della tradizione ortodossa, cercheremo per quanto possibile di collaborare anche noi alla riuscita di questo blog. Ringraziamo il nostro amico Marco per l’ottima idea, e invitiamo i nostri lettori a fare una visita al nuovo blog... prima e dopo l’ora dei pasti!

 
 30/01/2017    

Si è addormentato nel Signore uno dei più grandi traduttori ortodossi

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Venerdì 29 gennaio 2017, dopo una lotta di diversi mesi con un tumore al pancreas, ci ha lasciati il lettore Isaac Lambertsen (nella foto), che da poche settimane aveva ricevuto la tonsura monastica con il nome di Joseph (da san Giuseppe l'Innografo) per mano del metropolita Hilarion, primo ierarca della ROCOR.

Isaac Lambertsen (il suo nome è scritto talvolta Lambertson, ma sui libri da lui tradotti figura come Lambertsen) si chiamava al secolo Edward; era nato il  22 ottobre 1949 e aveva vissuto a Scotch Plains, NJ; dopo la ricezione nell'Ortodossia con il nome di Isaac, frequentò il seminario di Jordanville, vi si diplomò nel 1977 e iniziò a lavorare per il Sinodo della ROCOR, occupandosi per decenni (e senza mai farsi pagare) di traduzioni.

Il lettore Isaac passerà alla storia come il più prolifico traduttore delle funzioni ortodosse in lingua inglese: dal 1977, ha tradotto l'Ottoeco, il Pentecostario, i Minei completi (con l'aggiunta delle officiature dei nuovi santi canonizzati in questi decenni e di santi che non si trovano nel Mieni greci e slavonici) e una collezione di acatisti, oltre ad aver curato un libro di preghiere bilingue.

Grazie a lui, il patrimonio liturgico ortodosso è stato completamente tradotto in lingua inglese.

Che la sua memoria sia eterna, e che possa ispirare i traduttori di ogni lingua e paese!

 
 29/01/2017    

Eredità sacra: santuari ortodossi nella Carelia russa

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Presentiamo nella sezione “Testimoni dell’Ortodossia” un articolo con galleria fotografica delle chiese della Carelia. La regione russa vicina alla Finlandia è ricca di chiese di piccole dimensioni (ve ne abbiamo già presentata una non molto tempo fa), ma di grande fascino e bellezza.

 
 28/01/2017    

Un uomo a Omsk costruisce una chiesa di neve

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Proprio nelle ore in cui Torino è sotto una nevicata notturna, vi proponiamo un esempio di una chiesa costruita interamente in neve a Omsk, dove gli inverni sono cosa più seria che da noi. La traduzione italiana della notizia ci porterà in un luogo dove non si ha paura di ricostruire chiese e di testimoniare la propria fede cristiana.

 
 27/01/2017    

A mano e a macchina: come fare arredi liturgici

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Partendo in larga parte dai lavori da lui recentemente realizzati nel rinnovamento della cattedrale di Ennismore Gardens a Londra, Aidan Hart ci spiega l’importanza degli arredi liturgici nella dimensione del culto, e i pregi e i difetti del lavoro a mano rispetto al lavoro meccanizzato o guidato da strumenti informatici e robotizzati. Il suo articolo, che riportiamo in traduzione italiana nella sezione “Testimoni dell’Ortodossia” dei documenti, è corredato da una vasta galleria di immagini molto interessanti e dettagliate.

 
 26/01/2017    

La Russia promette di ricostruire le chiese siriane distrutte

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

di Richard Brandt - Russia Insider, 24 gennaio 2017

Centinaia di chiese sono state volutamente annientate da jihadisti sostenuti dagli Stati Uniti

Sembra che la Russia stia prendendo sul serio il suo ruolo come protettore globale del cristianesimo.

La Russia è stata l'unica potenza mondiale che ha richiamato in modo coerente ed efficace l'attenzione sulla calamità che ha colpito i cristiani siriani.

I paesi dell'Unione Europea e gli Stati Uniti sono rimasti vistosamente in silenzio sulla catastrofe.

Da Pravoslavie.ru, il più grande sito cristiano ortodosso del mondo:

"Naturalmente prenderemo parte al restauro delle chiese, ma prima di tutto dobbiamo riportare la pace nel paese," ha detto martedì il metropolita Ilarion (Alfeev) a un incontro con gli studenti dell'università linguistica statale di Mosca, come riferisce Interfax-Religion.

"È difficile iniziare a restaurare chiese quando questo o quel territorio sta continuamente cambiando di mano", ha continuato, assicurando gli studenti del costante sostegno della Chiesa ortodossa russa alla Siria dilaniata dalla guerra.

A suo avviso, la priorità assoluta è quella di "riportare la pace civile nel paese, scacciare una volta per tutte i terroristi e quindi cominciare a pensare a un programma per restaurare non solo le chiese, ma l'intera infrastruttura".

Il metropolita ha anche sottolineato che la Chiesa russa ha fatto in continuazione spedizioni e rifornimenti di aiuti umanitari in Siria.

 
 25/01/2017    

Riflessioni su Mosca terza Roma

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Vi invitiamo a leggere un articolo di Daniele dal Bosco che ci aiuta ad approfondire il tema del legame della Rus' con l'Impero Romano e con Gerusalemme, e che fornisce alcuni dati essenziali per sottolineare il ruolo dell'Ortodossia cristiana nel cammino della civiltà umana.

 
 24/01/2017    

Pubblicata una lettera di rimprovero di un metropolita al primo ministro greco

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

In questi giorni è circolata una dura lettera di rimprovero al primo ministro Alexis Tsipras da parte di una delle voci più schiette della Chiesa ortodossa greca, il metropolita Ambrogio di Kalavryta. Vi presentiamo la traduzione italiana dell’articolo pubblicato su Pravoslavie.ru, che segnala un interessante parallelo con i rimproveri di un altro vescovo di nome Ambrogio all’uomo più potente del suo tempo.

 
 23/01/2017    

I colori liturgici dei paramenti nella Chiesa ortodossa

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Il monastero femminile di santa Elisabetta a Minsk (dove si producono paramenti di alta qualità) ci propone un articolo sulle complessità dei colori liturgici dei paramenti, riccamente illustrato dai paramenti di loro produzione. Presentiamo la traduzione italiana dell’articolo nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea” dei documenti.

 
index.php?blogsPage=1 index.php?blogsPage=17   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> di 182  index.php?blogsPage=19 index.php?blogsPage=182