Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?blogsPage=11&id=205  Mirrors.php?blogsPage=11&id=602  Mirrors.php?blogsPage=11&id=646  Mirrors.php?blogsPage=11&id=4898  Mirrors.php?blogsPage=11&id=2779 
Mirrors.php?blogsPage=11&id=204  Mirrors.php?blogsPage=11&id=206  Mirrors.php?blogsPage=11&id=207  Mirrors.php?blogsPage=11&id=208  Mirrors.php?blogsPage=11&id=3944 
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 30 luglio 2017)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

La parrocchia ha la cura pastorale dei cristiani ortodossi del Patriarcato di Mosca nella città di Torino e in Piemonte / Valle d'Aosta

Archivio

2017 2016 2015 2014 2013 2012 tutti gli anni

Il Blog del Parroco


 08/07/2017    

Appunti sulla storia dell'Ortodossia in Italia

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Presentiamo il testo di un’intervista che ci ha fatto il nostro amico Tudor Petcu (nella foto) sulla storia dell’Ortodossia in Italia, un tema che ci sta a cuore, e che abbiamo cercato di affrontare con attenzione e con metodo.

 
 07/07/2017    

Una risposta al sito Public Orthodoxy sulla traduzione del Credo

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Non sempre un rinnovamento significa un miglioramento, come si può vedere nell’immagine che mostra il restauro storpiato di una famosa icona cattolica in Spagna. Una cosa simile avviene sul sito Public Orthodoxy, espressione di alcuni esponenti più spinti del liberalismo nell’Arcidiocesi greca d’America, che oggi invoca l’adozione di un linguaggio di tipo “inclusivo” nel Credo, sostituendo al termine “uomini” il termine “umani”. Padre John Whiteford continua a difendere la tradizione ortodossa contro queste aberrazioni, in un articolo che abbiamo tradotto in italiano nella sezione “Confronti” dei documenti.

 
 06/07/2017    

San Giovanni il Taumaturgo celebrato in Grecia

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Fa piacere vedere san Giovanni di Shanghai e San Francisco celebrato non solo nella diaspora ortodossa, che tanto gli deve, ma anche in altre Chiese ortodosse come quella greca. Qui è la sua festa nei giorni 1 e 2 luglio 2017 al monastero dei santi Nettario e Fanurio a Trikorfo, Fokidos, in Grecia. Il celebrante è il metropolita Polykarpos di Spagna e Portogallo, noto a tanti di noi dagli anni in cui serviva in Italia come vicario episcopale.

 
 05/07/2017    

Sugli americani che cercano la loro libertà in Russia

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Padre Andrew Phillips ha segnalato un articolo apparso in rete da un certo tempo (addirittura da cinque anni), ma che non fa che confermare quelle ipotesi da lui tracciate per anni, di una Russia in cui emigra gente dall’Occidente in cerca di libertà, soprattutto libertà religiosa, ribaltando così i luoghi comuni dei decenni passati. Presentiamo la traduzione italiana di questo curioso articolo nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
 04/07/2017    

Come il mito del dogma della terra piatta ha fatto iniziare la guerra tra religione e scienza

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Negli ultimi anni ha ripreso una straordinaria popolarità la teoria che la terra sia piatta e non un globo, teoria difesa nei decenni precedenti da pochi gruppi eccentrici che non avevano altro che qualche centinaio di aderenti nel mondo. La ragione della popolarità odierna sta in parte nella diffusione delle idee attraverso Internet, e in parte nel fatto che questa diffusione di idee permette di avanzare qualsiasi ipotesi tra la gente non informata, a esclusione di una vasta mole di prove e ragioni contrarie.

Oggi il “terrapiattismo” sarebbe solo una di tante stranezze marginali, se non fosse che ci sono alcuni credenti (purtroppo, anche qualche cristiano ortodosso) che, attirati da questa teoria, credono di fare un grande servizio alla Chiesa e a Dio “convalidando” quelle che credono essere le basi della fede e della scienza degli antichi cristiani.

Ora, in sé il problema potrebbe anche essere ignorato (di idioti, come dei poveri di cui parlava Gesù, ne avremo sempre tra noi), perché la Chiesa si occupa della salvezza, e non di dare il suo avallo ufficiale o la sua riprovazione ufficale a teorie più o meno scientifiche. Il guaio delle teorie della terra piatta, tuttavia, è che un tempo potevano essere difese o avversate a livello dei valori assegnati a poche prove empiriche; oggi, invece, di fronte a milioni di prove empiriche del globo terrestre (tra cui fotografie e filmati di ogni tipo), i terrapiattisti sono costretti a sposare a loro sostegno una serie di ipotesi sempre più improbabili e assurde di cospirazione globale del silenzio e della menzogna. Questo equivale a un invito aperto a sovvertire la società, e non ci vuole molto a capire quanto l’idea (in sé innocua) della terra piatta possa diventare un grimaldello che insinua mali estremamente indesiderabili, sia dal punto di vista del disordine sociale, sia della nostra attitudine verso la conoscenza (l’indifferenza verso le regole della logica e una dipendenza patologica dalle teorie del complotto).

Almeno per quanto riguarda la posizione della Chiesa, è importante sgombrare il campo da un’affermazione altrettanto pericolosa, ovvero che i Padri della Chiesa abbiano insegnato che la terra era piatta. L’articolo tratto dal blog Mystagogy del nostro amico John Sanidopoulos, che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Confronti” dei documenti, rivela come solo due figure della Chiesa cristiana antica (e certamente non del livello dei Padri), un convertito troppo zelante (Lattanzio) e un letteralista (Cosma Indicopleuste), abbiano sposato questa teoria.

 
 03/07/2017    

Tre interviste di Tudor Petcu a ortodossi italiani

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Il nostro infaticabile corrispondente Tudor Petcu (nella foto) ci ha fornito il testo delle sue interviste a tre ortodossi italiani:

- Enzo Maria Cilento, giornalista e attore cinematografico romano;

- Luca Zolli, direttore di un’azienda agricola presso Benevento;

- Adriano Frinchi, il nostro amico e corrispondente palermitano che abbiamo apprezzato per il suo blog Fos Ilaron.

Troviamo le tre storie interessanti e istruttive, significativi esempi delle attitudini degli italiani che hanno preso molto sul serio le loro radici cattoliche, tanto da vederle realizzate appieno nell’Ortodossia.

 
 02/07/2017    

Lista delle chiese e parrocchie ortodosse russe nei paesi europei

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 
 
Wikipedia ci presenta una pagina ancora agli inizi, ma con sviluppi interessanti: la lista delle chiese di tradizione ortodossa russa nei paesi europei (ovvero, in tutti quei paesi del continente europeo – inclusi paesi di tradizione ortodossa – in cui l'Ortodossia russa non rivendichi una tradizione storica come proprio territorio canonico).

La parte relativa all'Italia, così come diverse altre, richiede ancora un certo lavoro, e chissà che non si possa pensare a una versione italiana... abbiamo tra noi qualche volenteroso collaboratore di Wikipedia che vuole contribuire a far conoscere queste chiese al pubblico italiano?

 

 
 01/07/2017    

Diveevo, 9 maggio 2045: il terzo Concilio imperiale

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Padre Andrew Phillips non è nuovo a tratteggiare quadri utopistici in positivo. Dopo averci descritto come potrebbe essere la situazione di una futura Metropolia in Europa occidentale o nelle Isole Britanniche e in Irlanda, ha voluto offrirci un’immagine di un futuro Concilio in una Russia che ha restaurato il proprio impero cristiano attraverso il pentimento dall’apostasia passata: presentiamo questa immagine in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti, ricordando sempre che si tratta di un abbozzo di riflessione su quello che potrebbe essere il futuro della Chiesa ortodossa, se i suoi membri si renderanno conto della necessità di una continua conversione al Signore.

 
 30/06/2017    

I ricercatori dubitano che le icone di Zvenigorod siano state dipinte da sant'Andrej Rublev

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Quando cade un dato che ci è caro, come l’attribuzione al grande Andrej Rublev del famoso trittico delle icone di Zvenigorod (nella foto), possiamo provare una certa inquietudine. Eppure, non si tratta di un dato che in alcun modo intacca la nostra fede; anzi, la scoperta che il famoso trittico precede di circa trent’anni le prime opere del grande iconografo russo è per noi un notevole allargamento di orizzonti, perché ci mette di fronte all’esistenza di un altro grande iconografo finora ignoto. Presentiamo l’articolo che parla di questa svolta nell’originale russo e in traduzione italiana.

 
 29/06/2017    

La OCA depone un altro vescovo

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Al recente ritiro annuale dell'episcopato della Chiesa Ortodossa d'America (Michigan, 19-23 giugno 2017) i membri del Santo Sinodo hanno tenuto una sessione speciale del tribunale sinodale, che ha decretato la deposizione dall'episcopato e dai ranghi del clero del vescovo Irineu (Duvlea, nella foto), ausiliare dell'episcopato ortodosso romeno della OCA, facendolo ritornare allo stato di monaco semplice. L'arcivescovo Nathaniel (Popp) di Detroit, capo dell'episcopato ortodosso romeno, non era presente per ragioni di salute e non ha votato, rimettendosi alla decisione dei suoi confratelli vescovi.

I dettagli della riunione del tribunale sinodale sono confidenziali e non saranno rilasciati al pubblico. Da un comunicato del 1 settembre 2015, si sa che il vescovo Irineu era sotto sospensione per indagini su accuse di improprietà sessuali.

Il vescovo Irineu era cresciuto nella Chiesa ortodossa romena; con un congedo canonico, era giunto negli USA nel 2001 da archimandrita, assieme a un gruppo di monaci richiesti al patriarcato romeno dall'arcivescovo Nathaniel, ed era stato consacrato vescovo nel 2002.

 
 28/06/2017    

Perché pregare così tanto

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Una domanda che spesso si ripete riguarda il perché delle lunghe funzioni e preghiere ortodosse. Leggiamo in traduzione italiana una risposta brillante del giovane vescovo Iona (Cherepanov) della Chiesa ortodossa ucraina, che presentiamo nella sezione “Domande e risposte” dei documenti.

 
 27/06/2017    

Come è stato fatto il mondo: fatti e teorie

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Padre Andrew Phillips ci aiuta a separare le teorie sull’origine del mondo (come la teoria dell’evoluzione) dagli elementi fattuali che possiamo rilevare per esperienza diretta, in un breve saggio che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Domande e risposte” dei documenti.

 
 26/06/2017    

Perché i media dovrebbero impiegare corrispondenti religiosi davvero competenti

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Padre Ernesto Obregon, il sacerdote ortodosso cubano di cui abbiamo pubblicato due anni fa un articolo sulla questione delle benedizioni delle armi, ha fatto alcuni commenti interessanti sulla copertina della rivista Time, che illustra una presunta acquisizione russa dell'America, attraverso la Casa Bianca. Presentiamo la traduzione italiana delle note di padre Ernesto nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
 25/06/2017    

Scoprire la verità: i copricapo e l'interpretazione biblica revisionista

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Un buon modo per fare un finto dialogo con la Chiesa ortodossa è di rispettarne i dogmi di fede, lavorando intanto senza posa a picconare le sue tradizioni millenarie, come l’usanza che le donne si coprano il capo in chiesa. Le ragioni di queste obiezioni sono di solito piuttosto superficiali: quando certe donne arabe o greche di oggi si vantano di andare in chiesa a capo scoperto perché dicono che “non vogliono sembrare musulmane”, è sufficiente rispondere loro: “perché invece le vostre nonne, che andavano tutte in chiesa a capo coperto, volevano sembrare musulmane?”.

Il discorso si fa invece più serio quando certi ortodossi che hanno fatto studi teologici (curiosamente, quasi tutti uomini), “scoprono” improvvisamente quanto si sia sbagliata per secoli la Chiesa. Recentemente abbiamo avuto il caso di Mark Arey, un tempo influente sacerdote nell’arcidiocesi greco-ortodossa d’America, che ha chiesto la riduzione allo stato laicale per risposarsi, ma non ha smesso di scrivere di teologia, e ha assunto sul tema dei copricapo femminili posizioni non dissimili da quelle di alcuni protestanti liberali, ma senza solide fonti di studi biblici. È toccato a padre John Whiteford, che invece quegli studi biblici li conosce bene, fare un contrappunto che presentiamo in traduzione italiana nella sezione “Confronti” dei documenti, sperando che possa servire come monito a non svilire la tradizione della Chiesa.

 
 25/06/2017    

Intervista di Tudor Petcu a padre Giovanni Festa

  Pubblicato : Padre Ambrogio / Vedi >  Apri la notizia del blog
 

Tudor Petcu ci ha fatto avere la sua intervista al nostro confratello di Palermo, padre Giovanni Festa (nella foto), che presentiamo nella sezione “Figure dell’Ortodossia contemporanea” dei documenti.

 
index.php?blogsPage=1 index.php?blogsPage=10   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> di 186  index.php?blogsPage=12 index.php?blogsPage=186