Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=205  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=602  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=646  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=4898  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=204  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=206  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=207  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=208  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 29 giugno 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 22 giugno 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  Che cosa accadrebbe se l'Ucraina attaccasse la Russia?

di Vladislav Antonov

da Russia Insider

26 maggio 2017

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Questa domanda è apparsa di recente su Quora, il più ampio sito di domande e risposte del mondo.

Questa è una domanda piuttosto stupida.

Ho lasciato l'esercito ucraino nel dicembre 2012, con un rango di ufficiale. Naturalmente molte cose sono cambiate da allora, ma sono ancora molto ben informato dai miei amici; molti dei miei amici sono attualmente in prima linea.

Suppongo che la domanda riguardi l'aspetto militare: cosa accadrebbe?

Probabilmente questo.

Entro poche ore, la Russia condurrebbe una serie di attacchi ai sistemi di difesa aerea. Probabilmente, utilizzerebbero il sistema "Calibre" che hanno usato in Siria. Hanno anche molti sistemi come il C-10 "Granat":

L'esercito ucraino è pieno di informatori dell'intelligence russa e la Russia è molto ben informata sulle nostre difese aeree e missilistiche, quindi è molto improbabile che l'Ucraina possa nascondere tutti i sistemi terra-aria per prevenire gli attacchi aerei.

Lo stesso avverrebbe con i campi di atterraggio, le linee di comunicazione e di rifornimento. Una volta che la Russia avrà spazzato via i sistemi anti-aerei, inizierà un attacco aereo massiccio sulle unità armate e motorizzate ucraine.

Dopo un giorno, la situazione sarebbe simile a questa:

A quel punto, l'esercito ucraino finirebbe nel panico e inizierebbe una ritirata caotica.

Molto probabilmente, la Russia lancerebbe quindi un contrattacco da 4 direzioni:

Nord - attraverso l'autostrada tra Chernigov e Kiev

Est - da Donetsk e Lugansk

Sud - dalla Crimea

Sud-Ovest - dalla Repubblica di Transnistria.

Suppongo che l'unica solida resistenza che l'esercito ucraino potrebbe fare sarebbe in un'area urbana, ma ciò porterebbe a migliaia di vittime civili e la Russia non lo accetterebbe; dubito che la popolazione russa appoggerebbe una tale idea. Nonostante il conflitto russo-ucraino negli ultimi anni, quasi tutte le famiglie della Russia hanno parenti in Ucraina.

Quindi, per farla breve: l'esercito ucraino sarebbe completamente distrutto dagli attacchi aerei e le comunicazioni sarebbero interrotte.

Se fossi ancora nell'esercito ucraino, mi rifiuterei di attaccare la Russia; sarebbe meglio affrontare la prigione che morire oppure ordinare al tuo plotone / compagnia di eseguire una missione dal fallimento garantito. Ion lo farei.

Aggiornamento:

P.S.: Molti colleghi ucraini mi chiamano traditore. Non sono sorpreso di sentirlo, perché attualmente tutti coloro che hanno un'opinione diversa da quella del governo attuale finiscono per essere chiamati traditori e andare in prigione. E' quello per cui lottiamo, giusto? Per gli standard europei e la libertà di parola?

A differenza di voi ragazzi, io ero sul "Majdan" e ho partecipato al colpo di stato contro il precedente governo e ho fatto molte altre cose nel corso del 2014 e del 2015. L'unica differenza è che io sono riuscito a tornare indietro, a dimettermi dalle mie funzioni nell'organizzazione in cui ero (non voglio menzionare il suo nome) e giungere alla conclusione che la guerra non è una soluzione e solo la capacità di perdonare, chiedere perdono e negoziare può portare alla pace e alla prosperità.

Proprio come voi, io credevo che i carri armati e i soldati potessero riportare "ordine costituzionale". La gente dell'Ucraina orientale si è dimostrata diversa a prezzo di sangue e di dolore. Non abbiamo chiesto la loro opinione quando abbiamo rimosso il presidente eletto dal suo posto e non abbiamo chiesto la loro opinione quando abbiamo cercato di rimuovere il russo come lingua regionale. Allora, perché li incolpiamo?

Se pensate che stiamo combattendo con la Russia - vi sbagliate. Gli ucraini stanno combattendo contro gli ucraini. Una parte è sostenuta dalla Russia, un'altra parte dai paesi della NATO. E voi mi chiamate traditore perché mi rendo conto che è una guerra civile e non un'invasione straniera?

Spiacenti, ma se volete uccidere persone come voi, del vostro stesso paese - fate pure, visitate il centro di reclutamento (VOENKOMAT) più vicino e unitevi ai militari o aderite ai battaglioni di volontari, in modo da poter fare soldi rapidi ai punti di controllo chiedendo tangenti ai conducenti che passano da lì.

Buona fortuna.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11