Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=205  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=602  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=646  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=4898  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=204  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=206  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=207  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=208  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 29 giugno 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 22 giugno 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  Le azioni hanno conseguenze

dal blog del sito Orthodox England

24 maggio 2017

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Dopo l'enorme successo dell'offensiva dello tsar Nicola nel 1916 contro gli austro-ungarici (nota alla storia dopo il 1917 come l'offensiva di Brusilov) che avrebbe potuto prendere Vienna (29 anni prima che ciò avvenisse in un modo molto diverso nel 1945), le capitali occidentali decisero un cambiamento di regime in Russia. Come affermò il primo ministro britannico Lloyd George al Parlamento di Londra dopo il successo del colpo di stato britannico del 1917, "abbiamo raggiunto uno dei nostri obiettivi di guerra", perché la Russia rivale doveva essere distrutta. Tuttavia, usurpando il legittimo governo russo dello tsar Nicola, e sostenendo aristocratici corrotti e intellettuali stupidi, l'Occidente creò da solo l'Unione Sovietica, il suo più grande nemico. Le azioni hanno conseguenze.

Purtroppo, i trafficanti occidentali di potere non hanno imparato niente dai loro errori. Così, negli anni '60 e '70, il loro sostegno a vietnamiti ultra corrotti ha portato alla vittoria del comunismo in Vietnam. Negli anni '90, la loro illegale manipolazione della Jugoslavia ha prodotto l'enclave terroristica e mafiosa del Kosovo. Più di recente, nell'Ucraina, dove l'Occidente ha rovesciato un governo eletto democraticamente e lo ha sostituito con una cricca di oligarchi che succhiano il sangue al paese, la nazione impoverita affronta una guerra contro il popolo stesso del regime, un massiccio problema di rifugiati, una corruzione e un fallimento endemici. Le azioni hanno conseguenze.

Il sostegno occidentale ad afgani e iracheni corrotti ha ucciso e mutilato e costretto a fuggire milioni di persone, ha dato i natali a corrotti regimi fantoccio in entrambi i paesi, che hanno uno scarso controllo sui loro paesi al di fuori delle capitali, e hanno destabilizzato tutto il Medio Oriente, in particolare la Libia e la Siria, E hanno prodotto l'ISIS. Ora un folle terrorista, preparato proprio in Libia e in Siria, ha colpito Manchester. Gli ex premier britannici Blair (che ha aiutato a rovinare l'Afghanistan e l'Iraq, e allo stesso modo la Siria) e Cameron (che ha aiutato a bombardare la Libia facendola tornare all'età della pietra) devono assumersi le loro responsabilità. Le azioni hanno conseguenze.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11