Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=205  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=602  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=646  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=4898  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=204  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=206  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=207  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=208  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  Verso il Nuovo Ordine Mondiale post-occidentale

dal blog del sito Orthodox England

24 febbraio 2017

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Fin dallo scioglimento dell'esperimento marxista fallito dell'Unione Sovietica negli ultimi giorni del 1991, l'elite degli Stati Uniti ha avuto il suo quarto di secolo di fama. Come 'unica super-potenza', ha fatto irruzione negli affari interni di molti paesi, creando scompiglio direttamente o tramite la sua mano terrorista della NATO, nella ex Jugoslavia, in Afghanistan, in Iraq, in Medio Oriente, nel Nord Africa, nell'Europa dell'est, nell'Ucraina, in Siria e nello Yemen, oppure attraverso manovre economiche e politiche. In una parola, lo slogan 'cerchiamo di farli tornare indietro all'età della pietra a forza di bombe' è andato alla testa dell'élite dei neocon, contagiata dall'arroganza dell'assurda ideologia di dipendenza chiamata 'L'Occidente è il meglio' con la sua brama di potenza e di controllo universale.

Ora il mondo intero ha visto i risultati del progetto terrorista 'bombardiamoli fino alla democrazia', per esempio oggi a Mosul. Con settanta anni 'cambiamenti di regime' orchestrati dalla CIA, regimi fantoccio corrotti ed elezioni truccate, in America Latina, in Asia e in tutta l'Europa occidentale, in particolare in Italia, Francia ed Europa dell'Est, e la storia recente di hacking dei sistemi informatici di altri paesi, il mondo ha visto i doppi standard e il fallimento spirituale e morale dell'Occidente. Molti ora stanno abbandonando le fantasie occidentali, riconoscendo che diversi paesi hanno diverse identità e hanno bisogno di indipendenza da un Occidente 'a taglia unica per tutti'. In altre parole, ci stiamo muovendo verso un Nuovo Ordine Mondiale post-occidentale.

Ecco una sfida in particolare per l'Unione Europea fondata dai neocon. Abbandonata dai britannici della Brexit e dalla nuova amministrazione americana, che loda la Brexit e vede la NATO della guerra fredda come un ente che ha urgente bisogno di una riforma, e respinta da centinaia di milioni di europei, la vecchia élite dell'UE dovrà abbandonare il suo Nuovo Ordine Mondiale avviato da Bush padre una generazione fa. Questa è stata un'invenzione di un gruppo elitario di stati occidentali come ha spiegato il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov in occasione della Conferenza internazionale sulla sicurezza a Monaco lo scorso fine settimana, per dominare il resto del mondo, per creare nazioni vassalle e dipendenti in tutto il mondo.

In altre parole, l'attuale nuova guerra fredda, lanciata in modo aggressivo da mercanti di armi transnazionali e da ideologi falliti come Clinton, Blair, Bush e Obama, deve finire, proprio come la vecchia guerra fredda. Gli Stati Uniti in bancarotta e un'Unione Europea fantoccio non possono semplicemente permettersi i giochi sanguinosi e l'ingerenza arrogante degli uomini di ieri. Non tanto la pace a qualsiasi prezzo, ma la pace per la sopravvivenza economica e umana. La classe neocon anti-internazionale e terrorista e i suoi media d'assalto a pagamento, che per ironia della sorte si fanno chiamare 'comunità internazionale', sono costretti a optare per la pace, la libertà e la giustizia. Questo è il Nuovo Ordine Mondiale post-occidentale, a cui diamo il benvenuto.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11