Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=205  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=602  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=646  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=4898  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=204  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=206  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=207  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=208  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  L'Occidente: la società più sessualmente disfunzionale del pianeta

dal blog The Vineyard of the Saker

12 novembre 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

La colpa probabilmente dovrebbe (ancora una volta) andare al papato con la sua repressione malsana di tutto ciò che sessuale, che a sua volta ha origine in un più sfortunato fraintendimento del dogma cristiano del peccato primordiale da parte di sant'Agostino di Ippona che, almeno, non aveva mai insistito sul fatto che tale interpretazione era quella corretta (il cristianesimo tradizionale non crede che il sesso di per sé sia male, ma solo che deve essere opportunamente incanalato e sublimato). Ahimè, le sue idee sbagliate su questo argomento sono state ulteriormente espanse in una lunga serie di insegnamenti, pratiche e dogmi centrati sul sesso (il celibato per i sacerdoti, la condanna della "carne", la "Immacolata Concezione", etc.) e, di conseguenza, questi insegnamenti di repressione sessuale hanno innescato una reazione formidabile che ha avuto inizio nel Rinascimento e si sente ancora oggi.

I gruppi successivi a peggiorare le cose sono stati i massoni, i vari movimenti rivoluzionari in Europa e, naturalmente, gli ideologi atei o apertamente secolari come Marx, Nietzsche, Freud e molti altri. Non voglio entrare nella storia patetica del femminismo, dei figli dei fiori, dei "diritti" all'aborto e tutto il resto del nonsenso di cui siamo stati nutriti, e non intendo discutere il ruolo della pornografia o i cosiddetti 'diritti gay'. La mia tesi è questa: per quanto riguarda la sessualità, l'Occidente è ormai un caos globale in fase terminale. Non voglio nemmeno prendermi la briga di provare questa tesi. guardate voi stessi i tassi di divorzio, gravidanze adolescenziali, omosessualità, pedofilia, stupri, violenza coniugale, grossolano sessismo e violenza machista o, meglio, cercate di trovare qualcosa di sano in qualsiasi cosa legata al sesso in Occidente. Non c'è. Quindi dico di nuovo: in termini di sessualità, l'Occidente è ormai un caos globale in fase terminale.

L'ultimo esempio di tale assenza di qualsiasi tipo di sana comprensione del sesso è lo scandalo del non-evento intitolato "Putin flirta con la moglie di Xi". Ecco il video di questo 'atto', vedetevelo di persona:

Potete vedere chiaramente quello che è successo: era freddo, Putin ha pensato che la moglie di Xi potesse essere a disagio nel clima freddo e le ha offerto il suo scialle. Notate anche la reazione: lei lo ha accettato con molto garbo, lo ha indossato giusto il tempo per ringraziarlo (si può vedere il suo sorriso e l'inchino), poi l'ha tolto e le è stato consegnato un altro cappotto.

Questo è come lo hanno visto i media occidentali: (brani tratti da qui)

"Putin ci prova: Vlad flirta con la First Lady cinese", ha urlato la NBC.

"Le avances di Putin alla First Lady della Cina", ha affermato rivista americana Foreign Policy. "Il Don Giovanni-in-capo della Russia si è appena mostrato un po' troppo amichevole con la moglie di Xi Jinping".

"La prima regola non scritta della diplomazia potrebbe essere" Non provarci con la moglie del presidente", ma il presidente della Russia Vladimir Putin, rimasto di recente single, sembra non aver letto il promemoria", ha continuato.

Cosa molto interessante, RT ha offerto questa foto come ricordo del fatto che non era la prima volta che Putin faceva qualcosa di simile:

Putin 'ci stava provando' anche con Angela Merkel?

RT ha aggiunto: Questa non è la prima volta che le buone maniere di Vladimir Putin lo hanno gettato in una mini-tempesta. Un gesto simile l'anno scorso, quando Putin ha offerto uno scialle al cancelliere tedesco Angela Merkel nel corso del vertice del G20 a San Pietroburgo, ha provocato molti commenti dello stesso tipo.

Nella tipica mente occidentale, questo suona come qualcosa di simile: sappiamo che gli uomini russi passano la vita a bere e a picchiare le loro donne, che sono dei porci macho sessisti, tutti stupratori potenziali (vedete come si sono comportati alla fine della seconda guerra mondiale in Germania!), quindi se uno di loro mostra ciò che potrebbe essere frainteso come cortesia e cura, sta sicuramente 'provandoci' con la donna, già pronto a saltare su di lei, picchiarla e violentarla". Questo è il tipo di idea che i media corporativi occidentali hanno cercato di impiantare nelle menti dei poveretti che guardano la scatola per gli idioti.

Prima di dirvi come io, da russo, interpreto quanto è successo, lasciatemi condividere con voi quello che un mio amico cinese mi ha scritto a proposito in una e-mail privata:

Avrai probabilmente visto la (non) notizia su Putin consegna uno scialle alla moglie di Xi. I media occidentali ne hanno fatto un grande affare, e ho pensato che alcuni spettatori russi potrebbero fraintenderlo.

La signora Peng (la moglie di Xi) non stava cercando di stimolare intenzionalmente il gesto gentile di Putin, ma la cultura cinese è molto sensibile alle cose semplici, tra cui questi tipi di gesti sociali, perché nella cultura cinese tale comportamento denota rispetto, un posto nella società, e la consapevolezza delle buone maniere. Prendere il cappotto di un altro uomo è semplicemente una mancanza di rispetto verso tuo marito nella cultura cinese. La signora Peng è stato messa nella spiacevole posizione di dover accettare l'ospitalità di Putin, e al tempo stesso di evitare la perdita pubblica di "faccia" del marito. Questo è molto importante nella società cinese, forse non per me in particolare, ma per la maggior parte di noi, in particolare quelli di mentalità tradizionale (e la maggior parte di noi lo è... credimi). Naturalmente, da straniero non ci si aspetta che Putin sia a conoscenza di queste sfumature e la sua "maleducazione" può essere perdonata e accettata come gentilezza. In realtà le maniere cinesi impongono che quando uno straniero esibisce mancanza di conoscenza delle tue abitudini, dovresti metterlo a tuo agio, ma la reazione della signora Peng è comprensibile data la sua posizione. Questo non è stato migliorato dalle pretese dei media occidentali che Putin abbia "flirtato" con la signora Peng – cosa che è completamente ridicola, naturalmente.

Credo che la migliore soluzione di relazioni pubbliche sarebbe che Putin rilasci una dichiarazione che dice qualcosa sulla falsariga di: "Stavo cercando di essere gentile, ma i cinesi come vediamo sono molto sottili, cosa per cui li ammiro, e nella loro cultura non è visto di buon occhio che una donna accetti il cappotto di un altro uomo. È stata semplicemente essere rispettosa verso il marito. Questo non è altro che un dolore della crescita nel rapido sviluppo dell'alleanza sino-russa. Xi e io abbiamo un rapporto eccellente che continuerà a portarci successo in futuro". Putin ha sufficiente personalità mediatica e la credibilità per riuscire in questo. È improbabile che i cinesi facciano alcuna dichiarazione pubblica finché non lo farà la Russia, perché non vorrebbero sembrare paternalistici verso Putin o i russi spiegando modi di fare considerati ordinari.

Vorrei solo aggiungere che penso che la signora Peng abbia gestito la situazione *superbamente*. Non ha mostrato verso l'ospite, Putin, alcuna traccia di disagio o di offesa, gli ha rivolto un caldo sorriso, si è inchinata e lo ha ringraziato, ha tenuto indosso lo scialle solo per un secondo, poi si è girata leggermente (significando così la fine della sua espressione gratitudine) e subito si è tolta lo scialle mentre i suoi aiutanti (brillanti) le hanno porto un altro cappotto in modo da rendere naturale la rimozione dello scialle ora non più necessario. Se do ai collaboratori di Putin un 7 perché non lo hanno avvertito di questo, do ai cinesi un 10 e lode per come hanno gestito elegantemente la situazione.

Ora passiamo al lato Russkij della questione.

In primo luogo, ammetto che ci sono uomini russi che potrebbero far apparire un uomo di Cro-Magnon colto, sofisticato, raffinato e altrimenti civile (tutti i paesi hanno probabilmente uomini di tal genere) Al contrario, Putin è un uomo di elevata educazione. Non solo, ma è un ex spia. Questo non vuol dire che sia un professionista a sparare con la pistola, a fare copie di documenti o a seminare le auto che lo inseguono. Come egli stesso ha spiegato nel suo libro, una spia è prima di tutto un uomo che sa come rendersi piacevole agli altri. Essere affascinante, rassicurante, accogliente e rilassante è una delle qualità fondamentali di una spia. Putin è anche un ufficiale, e condivide l'ethos degli ufficiali russo, in particolare i funzionari di istituzioni o unità elitarie. In altre parole, oltre ai motivi personali, Putin ha ragioni professionali per avere impeccabili buone maniere. Avendo osservato molte, molte ore di suoi incontri nello stile del municipio con tutti i tipi di persone e avendolo visto interagire con tutti i tipi di diversi gruppi culturali e sociali posso dire che le buone maniere di Putin sono assolutamente superbe, altrettanto raffinate e lucide come quelle di Lavrov. E qui è la chiave di quello che è successo:

Nella cultura russa non è solo normale prendersi cura, essere cortesi, essere protettivi, attenti e comunque galanti verso una donna, ci si aspetta che sia così. La Russia è ancora quella che io chiamo una "società sessualmente differenziata", in cui le donne e gli uomini non sono "uguali", ma che li vede in modo molto differente e che crede fermamente che i veri uomini si prendano cura delle donne. La società russa è anche multi-culturale. Proprio come i russi educati non offriranno alcol a un ospite musulmano, sapranno anche che, per esempio, non si deve avere un contatto fisico con una donna musulmana a meno che questa, per esempio, sia la prima a stendere la mano in avanti per una stretta di mano (perché questa regola islamica di non toccarsi tra uomini e donne non è seguita in modo uniforme da tutte le donne musulmane). Se Putin avesse saputo che consegnare uno scialle a una signora cinese è inadeguato, non lo avrebbe sicuramente fatto, ed è assolutamente chiaro dalla sua reazione che la signora Peng lo ha completamente capito. Nessuno dei due avrebbe anche solo considerato un concetto così ridicolo e volgare come l'idea che Putin abbia "flirtato" con una donna sposata che lo stava ospitando.

Ma i grandi media di una "società alla Michel Jackson" (né bambina né adulta, né nera né bianca, né maschio né femmina) hanno dovuto, ovviamente, riportare il tutto a una mossa un po' volgare e grossolana del "muzhik" russo sulla "pollastrella" asiatica. Questo non dice nulla della Russia o della Cina, ma la dice tutta sui media corporativi moderni e sull'ideologia sessualmente patologica che si cerca di forzare giù per la gola di coloro che vi si espongono.

Onestamente, quando mi guardo attorno in Europa occidentale o negli Stati Uniti mi dispiace per la maggior parte delle persone che vedo. Quanti matrimoni felici, stabili e veramente amorevoli vedete oggi? Tuttavia, per misurare il fantastico grado di frustrazione sessuale degli uomini occidentali, è sufficiente guardare l'enorme reddito della industria pornografica e rendersi conto che qualcuno sta consumando quella pornografia e che, per definizione, coloro che sono ridotti a una sessualità pornografica sono persone completamente disfunzionali, frustrate e tristemente solitarie. La cosiddetta "libertà sessuale" ha prodotto un caso terminale di miseria e di insoddisfazione sessuale. Mentre io mi metto spesso nei guai quando dico che l'omosessualità è una psico-patologia sessuale, devo dire che il sesso etero in Occidente è raramente e solo marginalmente più sano.

Questo è veramente triste perché le sue conseguenze sono devastanti. Le coppie "sessualmente differenziata" (in cui ogni genere è diverso e ha il suo ruolo), stanno diventando sempre più rare (Non voglio nemmeno entrare nella follia del "matrimonio gay"!), La maggior parte delle famiglie è "ricomposta a fasi multiple", i bambini mancano di veri e propri padri o madri, il comportamento maschile o femminile normale e sano non è visto di buon occhio e anche la basilare cortesia nei confronti di una signora è apparentemente inevitabilmente interpretata come un tentativo di fare sesso con lei (che è lo scopo delle "avances").

Mi chiedo quanto tempo ci vorrà perché la gente in Occidente lo capisca e si ribelli. Sta già accadendo. Conosco alcune coppie "reali" (due generi identificabili, il sesso maschile nel ruolo di padre, il sesso femminile nel ruolo di madre, nessun divorzio, nessuna infedeltà coniugale o violenza domestica, ma un vero amore profondo, bambini che vengono allevati vicini ai loro genitori e non abbandonati alle scuole statali, ecc) e sono sempre più o meno "fuori della rete sociale": fanno quello che vogliono lontano dal resto della società di cui hanno rigettato i valori, nella cui ideologia non credono, e di cui non permettono l'accesso nelle loro case agli arnesi per il lavaggio del cervello (TV, radio, giornali). Sono anche sessualmente felici, senza bisogno di pornografia, medicine o accessori. In realtà, sanno che il sesso *migliora* con il tempo. Ma sono ancora una piccola minoranza. La stragrande maggioranza delle persone là fuori segue ancora seguire il modello sociale prevalente fino alla miseria, alla solitudine e alla frustrazione sessuale.

Per finire, mi aspetto che questo post mi farà guadagnare un altro diluvio di commenti arrabbiati e non posso neanche immaginare come ciò che ho detto sopra sarà "ri-formulato" per farmi dire cose che non ho detto. Offro quanto ho scritto come mio punto di vista palesemente soggettivo sul contesto per lo "scandalo del non-evento" di "Putin che corteggia Peng", nella speranza che per qualcuno possa essere interessante. Come mi piace dire, vi prego di consultare questo mio blog come una riunione degli Alcolisti Anonimi: prendete quello che volete e semplicemente lasciate stare il resto.

In questo caso, ho voluto richiamare la vostra attenzione che l'interpretazione (sbagliata) di ciò che è accaduto in Cina da parte dei media corporativi è solo una parte di un problema molto più ampio e che guardare al contesto generale delle relazioni uomo-donna in Occidente potrebbe consentire una migliore comprensione di ciò che sta accadendo.

Francamente, anche questo non è un argomento su cui voglio soffermarmi. Ho condiviso finora alcuni dei miei punti di vista, ma devo chiedervi per favore di perdonami se non voglio partecipare a qualsiasi ulteriore discussione al riguardo. Siete, come sempre, i benvenuti a fare una discussione sana e dinamica nella sezione dei commenti del blog, ma per favore non aspettatevi che io vi prenda parte: sono troppo occupato (passerò a leggere, però, solo per curiosità).

Cordiali saluti a tutti,

Saker

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11