Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=205  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=602  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=646  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=4898  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=204  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=206  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=207  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=208  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  I nazisti circondati a Mariupol derubano i cittadini e stuprano le donne

novorosinform.org

31 agosto 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Nel frattempo, a Mariupol si sta sfogando la velleità naturale dei criminali di guerra ucraini. Queste cose sono state riferite al "fronte delle informazioni" dai residenti della città occupata. In particolare questo vale per i cosiddetti battaglioni di volontari e i battaglioni di difesa territoriale, che sono spesso definiti semplicemente come punitivi.

La gente del posto si è abituata alle estorsioni regolari di questi battaglioni, che entrano nei supermercati e negli altri negozi e prendono quello di cui hanno bisogno, senza pagare niente. In questo caso, i militari minacciano spesso con le armi, dichiarano che tutto serve per la guerra e che l'Ucraina rimborserà certamente  tutte le perdite, cosa alla quale, naturalmente, nessuno crede.

Ma ultimamente, sentendosi forti della loro impunità, i nazisti sono passati oltre i limiti dell'ammissibile. I residenti di Mariupol riferiscono che per i carnefici nazisti lo stupro è diventato una cosa normale. Ci sono stati diversi casi del genere, e ogni volta le vittime sono state intimidite con la morte se si fossero rivolte alla polizia o ad altre autorità.

In realtà, tali denunce non cambierebbero nulla. I rappresentanti della polizia e delle altre strutture urbane hanno solo paura degli uomini armati, che creano il caos nella città. Secondo la gente del posto, tutte le denunce di rapine presentate dai cittadini sono rimaste inascoltate, e gli armati nazisti prosperano sempre di più.

Speriamo che nel prossimo futuro questi insolenti nazisti patiscano pene severe per tutti i loro crimini.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11