Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=205  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=602  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=646  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=4898  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=204  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=206  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=207  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=208  Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&cat_id=35&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 29 giugno 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 22 giugno 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  Perché dalla Novorossija e dalla Russia hanno ragione a trattare i soldati ucraini con compassione e gentilezza

dal blog The Vineyard of the Saker

27 luglio 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Da un paio di giorni ormai ho postato varie notizie che mostrano il gran numero di vittime tra le forze ucraine in lotta contro la Novorossija, e ho osservato con un certo divertimento quanti di voi hanno espresso dubbi sulla veridicità di queste cifre. Oggi Nora ha richiamato la mia attenzione su un breve video di un ufficiale di reclutamento dell'esercito ucraino di fronte a una folla di civili, per lo più donne, per lo più madri. Il video è di alcuni giorni fa, ma questa versione è sottotitolata in inglese, quindi per favore guardatelo ora:

Ora, ci sono un paio di cose che vorrei condividere con voi, dopo questo video.

In primo luogo, credetemi, queste donne sono consapevoli delle voci terrificanti che parlano di numeri di vittime modo più elevati di quelli indicati ufficialmente. Tenete a mente che un sacco di soldati ucraini semplicemente scompaiono, o fatti a piccoli pezzi irrecuperabili di carne e ossa, o frettolosamente sepolti in fosse comuni dai propri ufficiali per coprire le loro morti, oppure tranquillamente uccisi e segretamente sepolti dai civili della Novorossija (ho visto un video di reclute ucraine che dicono di essere terrorizzati dai civili locali che sorridono loro e poi li uccidono non appena ne hanno l'opportunità).

In secondo luogo, e questo è quello che molti di voi non comprendono, l'esercito dell'Ucraina e quello della Novorossija sono drammaticamente diversi. Mi spiego meglio:

L'esercito dell'Ucraina:

L'esercito ucraino è stato completamente trascurato da tutti i governi al potere dal 1991. Vi ricordate la condizione dell'esercito russo durante la prima guerra cecena? Ora immaginate di prendere quell'esercito, e invece di trasferirlo tale e quale, lasciatelo ulteriormente degradare per altri 20 anni. Questa sarebbe più o meno la situazione dell'esercito ucraino oggi. Aggiungete a questo il fatto che la maggior parte degli ufficiali e soldati non vogliono combattere. Oltre a combattere una guerra che personalmente non vogliono (ancora una volta, non tutti gli ucraini sono fanatici nazisti del Settore destro!), sono anche letteralmente alla fame (ora sono arrivati a mangiare i serpenti) e totalmente ai di sotto dei limiti dell'equipaggiamento. Il sistema di comando e controllo dei militari ucraini è più o meno morto. L'unico vantaggio degli ucraini è il gran numero di aerei, carri armati e artiglieria, e questo è davvero un vantaggio meramente quantitativo.

L'esercito della Novorossija:

È composto esclusivamente da volontari. Anche la mobilitazione parziale decretata recentemente a Donetsk è un obbligo morale: è stato detto che bisogna presentarsi, ma se non lo fai, nessuno ti ci porterà. In secondo luogo, ci sono numerosi soldati e ufficiali molto esperti dalla parte della Novorossija. Come conseguenza diretta di tali condizioni:

1 lanciarazzi Grad ucraino non è uguale a 1 lanciarazzi Grad della Novorossija.

Questo è letteralmente vero. Anche se è esattamente lo stesso tipo di lanciarazzi Grad. In realtà molti o forse la maggior parte dei Grad utilizzati dalla Novorossija sono trofei portati via agli ucraini. Ma mentre l'artiglieria ucraina spara quasi esclusivamente in modo più o meno casuale nella direzione generale del lato opposto, colpendo solo i civili, la Novorossija utilizza ogni Grad con devastante efficacia scegliendo le munizioni giuste, facendole atterrare con precisione chirurgica proprio sulle posizioni ucraine.

Poi diamo uno sguardo ai filmati dei combattenti della Novorossija: molti di loro sono gruppi di trentenni e quarantenni. Queste sono persone che hanno già passato molto tempo nell'esercito, spesso con esperienza di guerra, e che conoscono il loro lavoro molto bene. Sì, è vero che la Novorossija ha ancora bisogno di molti altri esperti "lupi di guerra", come vengono chiamati in russo, ma ne hanno già molti. Così da un lato abbiamo ragazzi incapaci, e dall'altro vecchi ed esperti professionisti che sanno come sopravvivere.

Inoltre, è possibile guardare qualsiasi video girato sul lato della Novorossjia, ed è chiaro che il loro morale è estremamente alto. La maggior parte di voi ha probabilmente visto il filmato girato pochi giorni fa dal battaglione Vostok a Saur Mogila dove il comandante locale, Samurai, stava preparando i suoi uomini ad andare in battaglia per attaccare gli ucraini nel calderone sud, e il filmato li mostra mentre saltano sui loro veicoli per andare in battaglia. Certo, i ragazzi erano stanchi e seri, ma anche estremamente motivati e impazienti di riprendere la lotta. Il contrasto con le immagini prese sul lato ucraino non potrebbe essere più forte.

E poi, cerchiamo di essere onesti su questo, ormai ci sono molti combattenti molto esperti provenienti dalla Russia nell'esercito della Novorossija. Ancora una volta, questi sono uomini maturi, spesso con attrezzatura nuova, che sembrano essere sottufficiali o ufficiali e che sono chiaramente molto, molto motivati​​.

Infine, gli ucraini sono guidati da generali corrotti e incompetenti, immaginate Pavel Grachev, ma anche peggio. I rapporti che dicono che i combattenti ucraini odiano e disprezzano assolutamente i loro comandanti (non il comandante diretto, ma i vertici, i generali) sono su tutti i social media. Dall'altra parte, avete gente come Strelkov, Samurai, Motorola, Kedr, Khodakovskij e altri chiaramente molto esperti e di grande talento. E, ancora una volta, questa è la mia opinione personale, ma non c'è dubbio nella mia mente che questi comandanti locali hanno non solo tutti i tipi di, diciamo, "consiglieri" dalla Russia, ma che l'esercito russo sostiene la Novorossija con intelligenza e competenza (chi immaginate che siano stati i primi a rilevare la manovra di avvolgimento tentata dagli ucraini lungo il confine russo?).

Quindi questo non è in alcun modo colpa del soldato di fanteria ucraino che è, a detta di tutti, coraggioso, di volontà estremamente forte e che eseguirà la sua missione nelle condizioni più difficili. Basta guardare da quanto tempo i poveri soldati ucraini nel calderone sud stanno resistendo in condizioni assolutamente da incubo! Ma in queste circostanze gli ucraini non hanno alcuna possibilità, e anche se hanno un vantaggio in campo aperto per il mero numero di artiglieria, carri armati e aerei, non appena arrivano al combattimento ravvicinato la Novorossija ne fa carne tritata.

I dati reali sono nascosti dalla giunta

Ricordate questo: se la Novorossija ha qualcosa come 6,5 milioni di abitanti, l'intera Ucraina ne ha circa 40 milioni. Allora cosa fa la giunta? Diffonde le vittime. Gli ucraini stanno conducendo la loro TERZA mobilitazione parziale (pena per aver rifiutato il servizio militare: 5 anni di carcere). Stanno prendendo giovani come carne da cannone in tutta l'Ucraina, da Lvov a Vinnitsa a Chernigov, e li mandano in Novorossija a farsi massacrare da un esercito e da una popolazione che combatte con la forza della disperazione e che combatte sulla propria terra.

Questo potrebbe sconvolgervi, e mi prenderò un sacco di commenti negativi per averlo detto, ma io personalmente penso che il numero delle vittime ucraine sia grossolanamente sottovalutato, e che quando questa terribile guerra civile avrà termine, e questo problema sarà indagato professionalmente, troveremo che le cifre reali degli ucraini uccisi saranno ben superiori anche alle più alte cifre oggi citate.

Penso che come avviene in genere nel caso di una dittatura, il fatto che le cinque stazioni televisive statali dicono esattamente le stesse assurdità non impedisce che le altre informazioni si infiltrino in tutti i tipi di modi creativi: Internet, naturalmente, ma anche parenti all'estero, i media russi, fughe di informazioni dalle strutture governative, ecc. E poi c'è un certo numero di vicini di casa a cui viene detto che il figlio "è morto come un eroe per il suo paese" (e, in genere, che il suo corpo non è stato recuperato) che poi parlano con te la sera, attorno a un tavolo da cucina, quando non c'è nessun altro attorno. Così, pur con tutta la propaganda ufficiale ucraina, le povere donne nel video qui sopra sono assolutamente terrorizzate che se al loro esercito è permesso di eseguire una coscrizione locale, anche i loro figli e mariti "moriranno come eroi". Ecco la ragione della loro rabbia disperata.

Noi e loro?

Questa è una verità lapalissiana, ma devo ripeterla di nuovo qui: nella stragrande maggioranza, i soldati che lottano contro la Novorossija sono russi loro stessi, nel senso che parlano russo, non sono affatto nazisti e non sono gli euromaidanisti folli che hanno dato inizio a tutta questa merda – sono persone semplici di paese o di piccole città che hanno visto il tutto in televisione. Certo, probabilmente hanno odiato Janukovich, ma non più di quanto abbiano odiato Timoshenko e Jushenko, e mentre si sentono ucraini, questo non significa che hanno questa russofobia satanica così tipica dei veri ucroidi nazisti. Nemmeno la maggior parte della Guardia Nazionale è composta da induriti membri della "Interahamwe ucroide". Quella gentaglia si trova soprattutto nelle squadre della morte di Kolomoiskij e Ljashko. In queste unità si trova veramente la feccia della terra, psicopatici patologicamente malvagi disposti a crocifiggere bambini e strangolare donne in gravidanza con un cavo telefonico. Questa non è una cosa tipica ucraina, del resto troverete una minoranza di questi sociopatici in qualsiasi paese e società. La differenza è che in una società civile e normale in genere questi tipi si trovano in carcere, mentre nell'attuale Ucraina trasformata in Banderastan sono in posizioni di potere. Ma sono assolutamente sicuro che si possa trovare una percentuale di teppisti maniacali tra i russi, i belgi, i peruviani o anche gli eschimesi. Questa è solo una parte triste della natura umana. La cosa spaventosa è che nel Banderastan riescono a dominare il resto della società.

Provo un immenso sollievo per il fatto che i russi lo capiscono chiaramente, e lo capiscono anche in Novorossija. Ho appena visto un video di circa 40 o più guardie di frontiera ucraine sotto un terribile fuoco dalla Novorossjia, che si sono offerte di arrendersi in cambio di un passaggio sicuro verso la Russia. Non solo dalla Novorossija hanno accettato le condizioni, ma li hanno anche nutriti, hanno curato le loro ferite (spesso terribili), poi li hanno portati oltre il confine, dove l'esercito russo li ha curati di nuovo e poi ha lasciato loro la scelta tra il soggiorno in Russia o il ritorno a casa (e il rischio di essere indagati dai nazisti per "diserzione"). Coloro che hanno voluto tornare lo hanno fatto su aerei militari russi.

Alcuni commentatori hanno detto che questo è stato stupido da parte russa. Non sono affatto d'accordo. Se questi ragazzi fossero stati teppisti di Kolomoiskij, allora sì, sarebbe stato stupido. Ma questi erano fondamentalmente ragazzi decenti, usati come carne da cannone, in altre parole, erano vittime. E sono orgoglioso che anche i russi lo abbiano capito e che abbiano agito con gentilezza e compassione verso di loro.

Per quelli di voi che credono che i nazisti ucroidi possano ottenere un trattamento così mite, posso rassicurarvi – dimenticatevelo. La Russia è la Russia e la guerra è la guerra. In Cecenia per esempio, quando erano catturati, i wahabiti facevano una "intervista" personale di 10-15 minuti con un sottufficiale dei paracadutisti o delle truppe speciali che stabiliva rapidamente il loro valore come prigionieri in un dialogo estremamente sgradevole per il wahabita e poi, a meno che i russi pensassero di avere prigioniero di alto valore, costui era sommariamente giustiziato e sepolto. Non ho alcun dubbio su ciò che fanno in Novorossija quando catturano un membro di uno squadrone della morte ucroide, e vi posso assicurare che non gli curano le ferite né gli permettono di sopravvivere più di 30 minuti al massimo. Ma, ancora e ancora, la stragrande maggioranza degli ucraini oggi macellati non è composta da membri di squadroni della morte, e anche se chiaramente stanno combattendo dalla parte sbagliata, hanno poca scelta e sono quindi anche prima di tutto e soprattutto vittime che meritano la nostra compassione.

La tragedia ucraina

La parola russa безобразие (bezobrazie) è spesso tradotta come bruttezza, deformità o addirittura scandalo o caos. Ma questa non è una buona resa del suo significato. Bezobrazie è composta dal prefisso "bez" che significa "senza" e poi dalla parola "obraz", che significa "immagine" o "tipo" o anche "carattere". Ciò che bez-obraz-ie significa è "l'assenza di un'immagine coerente" o, letteralmente, "la perdita della propria identità". Questo è ciò che è accaduto al popolo ucraino: ha perso la propria identità reale e ha lasciato che sia sostituita da sorta di brutta, xenofoba, omicida e odiosa "maschera", che non è affatto ciò che era un tempo la vera cultura ucraina. Questo è immensamente triste, e voglio sperare che questo orrore possa essere guarito. Ma nel frattempo, i russi hanno bisogno di assicurarsi di non lasciarsi cambiare ora da questa guerra, hanno bisogno di fare in modo che il popolo russo mantengono il proprio "Obraz" spirituale e culturale, nel senso di "identità". Questo è anche uno dei motivi di cruciale importanza per cui essi dovrebbero continuare a trattare i soldati ucraini con compassione e gentilezza: la compassione russa può essere una potente arma contro l'odio ucroide e forse anche un impulso per il popolo ucraino a recuperare la propria vera identità.

Saker

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11