Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  Un avvertimento dalla storia futura

dal blog del sito Orthodox England

7 ottobre 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Da 'Il mondo dopo la caduta del muro di Berlino' (1989-2039)

Capitolo 12

La proposta della terza guerra mondiale e l'Ucraina

Anche se sono passati solo venticinque anni, il 2014 sembra ancora a un secolo di distanza dalla generazione attuale. Per quanto possa apparire incredibile ora, nel 2014 elementi estremisti nel complesso politico-militare-industriale negli Stati Uniti e nel resto del anglosfera (Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda) e i loro burattini nell'Unione Europea erano intenzionati a iniziare una terza guerra mondiale, ed erano anche pronti a usare le armi nucleari. Se questi estremisti avessero avuto la meglio, questo avrebbe comportato tutti gli inevitabili sacrifici di sangue umano di qualsiasi guerra, che sono così graditi a Satana. Se i moderati non fossero stati in grado di controllare l'aggressività di chi voleva avviare una tale guerra, avrebbero inaugurato una guerra anti-cristiana, una nuova crociata teutonica, in Ucraina, che l'élite aveva già designato come campo di battaglia tra il bene e il male, tra la cristianità e il satanismo, l'Ortodossia e l'Occidente. Perché questa guerra doveva iniziare proprio in Ucraina, e non su campi di battaglia alternativi in Medio Oriente e in Cina?

Per capirlo, dobbiamo ricordare che una piccola parte della Polonia orientale (allora si chiamava Ucraina occidentale) era uniate e scismatica, cioè, al di fuori della Santa Rus' a causa della sua degenerazione spirituale o nazionalismo. Pertanto il resto dell'allora Ucraina doveva essere messo alla prova. Era davvero ortodossa russa, o era semplicemente come la pare uniate e scismatica, che osservava all'esterno riti che mascheravano il decadimento all'interno? In ogni caso, dal punto di vista occidentale, la Chiesa ortodossa russa internazionale doveva essere distrutta a tutti i costi come entità spirituale, divisa in sette dissidenti e ridotta a folclore irrilevante e a nazionalismo, come le Chiese ortodosse locali neo-calendariste approvate dalla CIA e le loro sette vecchio-calendariste, o, meglio ancora, come le chiese cattoliche e protestanti intrinsecamente e culturalmente schiave. La Chiesa russa era il centro della resistenza allo sfruttamento occidentale delle risorse, l'ultima barriera all'egemonia globale e oggetto di vendetta per molti, da quando era riuscita a sconfiggere i precedenti precursori occidentali dell'Anticristo, Napoleone e Hitler.

Il satanismo e l'Ucraina

Il satanismo è sempre accompagnato da sacrifici umani. Questo si era già visto nei bagni di sangue della prima e seconda guerra mondiale nella prima metà del secolo scorso e nell'olocausto dell'aborto che le aveva accompagnate. E il segno sicuro che il satanismo era presente in Ucraina potrebbe essere visto nel sequestro e nella distruzione di chiese e sacrifici umani e nelle atrocità, tra cui torture, omicidi di massa e persino crocifissioni, organizzate dal regime fascista a Kiev. Così, già entro l'autunno del 2014, migliaia di ucraini e un aereo di linea pieno di civili occidentali erano stati sacrificati sull'altare del secolarismo occidentale, non solo in Ucraina orientale, ma anche nel nord e nel sud del paese, a Kharkov e a Odessa. Carri armati e truppe americane si stavano ormai riversando in Polonia, Romania e Paesi Baltici.

Lo scenario era preparato dai falchi che si trovavano dietro il portabandiera degli Stati Uniti, Obama, vincitore del premio Nobel per la pace finanziato dalla CIA. Entro il 2014 la coalizione euroatlantica, gestita da Washington fin dalla sua occupazione dell'Europa occidentale nel 1944 e in Europa orientale dopo il 1988, rappresentava meno del 10% della popolazione mondiale e stava andando verso il fallimento. Per l'élite euroatlantica una guerra, e se possibile, una guerra mondiale, sembrava la soluzione più ovvia per i suoi problemi interni. Con le sue azioni in Ucraina, la coalizione, che pretenziosamente si auto-definiva 'comunità internazionale', si era isolata dal resto del mondo. Così, di fronte all'aggressione occidentale, la Russia si era rivolta ad est, rafforzando i suoi legami con la Cina. Con l'intera Eurasia impostata contro l'aggressione occidentale, la coalizione iniziò pertanto a provocare la Cina.

Il satanismo e gli Stati Uniti

Il satanismo era evidente nella fondazione stessa degli Stati Uniti per mano di dissidenti repubblicani europei e atei. Si poteva vedere nella schiavitù lì presente fin dall'inizio e nel sacrificio di sangue di milioni dei suoi indigeni macellati, effettuato da persone governate dai massoni. Subito dopo l'ulteriore rovinoso salasso della guerra civile americana e la conquista barbarica degli stati del sud da parte di quelli del nord, cominciò la campagna internazionale dell'imperialismo degli Stati Uniti. Questo ha portato divisioni di altre terre e popoli di tutto il mondo per mezzo della destabilizzazione, della creazione di caos interno per poi governare su di loro attraverso guerre terroristiche di intervento in nome della 'libertà e democrazia' – come in Jugoslavia.

Sia attraverso l'astuzia politica sia con enormi tangenti che hanno corrotto i membri delle élite politiche e mediatiche (burattini anglofoni), sia attraverso massicci bombardamenti di artiglieria o a tappeto, sia per mezzo di rivoluzioni coordinate (come il governo britannico aveva fatto in Russia nel 1917), o con l'organizzazione sistematica di caos politico attraverso i social media (come gli Stati Uniti avevano fatto in molti paesi arabi e poi in Ucraina nei primi mesi del 2014), sia attraverso l'uso di armi atomiche o semplicemente favorendo, armando e addestrando una fazione di un paese contro un'altra, l'ossessione dell'élite americana per il controllo era ormai diventata globale. Nessun potere sulla terra la poteva frenare – tranne l'impero dello Spirito – la Santa Rus'.

Il satanismo e l'Unione Europea

Ora lo Stato cristiano ha come ideale la disposizione al potenziale raggiungimento del Regno dei Cieli. D'altra parte, lo Stato satanico ha sempre avuto come scopo la disposizione al potenziale raggiungimento dell'inferno attraverso il conforto mondano sotto slogan illusori come 'libertà, fraternità e uguaglianza'. Pertanto, tutti coloro che avevano rifiutato l'obiettivo dello Stato satanico, ovunque essi vivessero nel mondo, dovevano essere tiranneggiati, i loro telefoni intercettati e i loro messaggi elettronici controllati. Coloro che li tiranneggiavano in questo modo credevano come aveva detto Lucifero di essere: 'simili a Dio'. E tale era il percorso verso l'Anticristo adottato dall'Unione Europea.

Pertanto ogni paese in Europa doveva essere soggiogato all'Unione Europea, la struttura per il nuovo ordine mondiale in Europa. La natura satanica dell'Unione Europea era stata rivelata nella sua richiesta auto-giustificatoria non solo che il peccato sterile di Sodoma fosse riconosciuto come qualcosa di naturale e senza peccato, ma anche in tutta una serie di leggi anti-cristiane, chiusure di chiese, aperture a una massiccia immigrazione musulmana, divieti della croce nei luoghi pubblici e sacrifici umani attraverso l'eutanasia e gli aborti, il cui segno era il fumo satanicamente ispirato delle cremazioni dei bambini abortiti, che usciva dai camini degli ospedali e delle cliniche in tutta l'Unione Europea.

Il percorso proposto verso l'Anticristo

Quelle élite nazionali che avevano aderito all'Unione Europea a quel tempo si stavano dando da fare per distruggere le anime dei loro popoli, le loro tradizioni nazionali, culture, identità, la morale e la famiglia, ogni vestigia e ideale del cristianesimo, in modo che tutto fosse pronto ad accettare l'Anticristo. Se alcuni paesi avessero resistito, sarebbero stati bombardati fino alla sottomissione o, in mancanza di questo, sarebbero state applicate loro sanzioni economiche, al fine di annientarli fisicamente. Anche i paesi che fino a poco tempo fa, due generazioni prima, erano stati nominalmente cristiani, cominciarono a fomentare il satanismo sulle popolazioni ancora relativamente innocenti dell'Europa orientale.

Quei paesi stavano tentando di corrompere l'Europa orientale spiritualmente, moralmente e fisicamente, in nome del futuro Governo Mondiale. Tutto questo è stato fatto sotto la maschera della libertà e del comfort del consumatore. Dicevano: 'Rinunciate a Cristo e ai comandamenti e avrete quindi diritto ai nostri panem et circenses'. Così, le élite occidentali, elette da minoranze attraverso la manipolazione dei media e le pubbliche relazioni, erano diventate i nemici delle tradizioni delle loro nazioni, i nemici dei loro popoli. Ma nel momento in cui le popolazioni zombificate llo avrebbero capito, sarebbe stato troppo tardi.

Contaminazione

Da allora la popolazione, zombificata dai media controllati dallo Stato, sarebbe stata anche avvelenata dai cibi geneticamente modificati, che anche gli insetti si rifiutavano di mangiare, da ormoni e additivi, da inquinanti chimici e nucleari che causano cancro, autismo e debilitanti allergie, da metalli pesante, dagli 'alimenti per il terzo mondo', in modo che non sarebbe rimasto nulla di sano da comprare. Questo era già visibile negli Stati Uniti, dove il 60% della popolazione era stato avvelenato da un genocidio alimentare che aveva prodotto obesità, cancro, attacchi di cuore e diabete per mezzo di cibi contaminati.

Dopo aver contagiato i suoi popoli con sterilità e incapacità di concepire, creando la necessità di concepire in provetta o attraverso surrogati oppure di adottare bambini da altre parti del mondo, le elite occidentali avevano anche rimosso i bambini dai loro genitori naturali e creato famiglie di due padri o due madri, lavando del cervello al popolo attraverso la propaganda e facendo pensare che questo fosse normale. L'élite aveva così assicurato l'ignoranza della gente, facendo in modo che le loro sole convinzioni fossero la morte e il materialismo, che non importa ciò che si è, solo ciò che si ha. Il cristianesimo ortodosso o l'Occidente, la vita o la morte, questa era la scelta.

Come tutto andò a finire

Questi erano i pensieri dell'élite nel mese di ottobre 2014; ma l'elite aveva dimenticato il vecchio detto: l'uomo propone, ma Dio dispone. E fu così che... (testo interrotto a questo punto).

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11