Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 20 marzo 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 gennaio 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  Esperto: l'unico obiettivo della creazione della "Chiesa ortodossa dell'Ucraina" è una futura unia

Ekaterina Filatova

Unione dei giornalisti ortodossi, 10 aprile 2019

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

l'esperto politico Vladimir Mulyk

L'attacco alla Chiesa canonica continuerà, indipendentemente da chi diventerà il prossimo presidente dell'Ucraina.

Il processo di pressione sulla Chiesa continuerà, anche se non sarà annunciato, ritiene il conflittologo ed esperto politico Vladimir Mulyk.

"Le parrocchie ortodosse continueranno ad essere sequestrate da gente che le chiama russe", ha detto l'esperto in onda sul canale TV Primo cosacco. "Perché il Tomos è stato creato oggi? La "Chiesa ortodossa dell'Ucraina", la "santa Chiesa dell'Ucraina", il Tomos e così via - tutto questo è stato fatto per uno scopo: una futura unia. In effetti, io sono sempre stato favorevole all'unia - come trattato, come alleanza, ma come accordo fondato sulla parità dei diritti".

Secondo lui, i moderni processi ecclesiastici in Ucraina ci preparano per un'unia come quella che "abbiamo già avuto".

"Ricordiamo, quando in una città puramente ortodossa, nella capitale dell'Ortodossia, a Kiev, dopo la venuta del Maidan sono venuti loro (i cattolici – ndr), ha continuato l'esperto. <..> E quando queste persone hanno eretto una statua cattolica del Figlio di Dio al centro del Majdan sotto la Stella dell'Indipendenza, questo è stato un simbolo: abbiamo vinto nel cuore dell'Ortodossia. Poi la statua è stata rimossa tranquillamente, ma in effetti hanno controllato se avrebbe causato una reazione negativa nel popolo di Kiev e nella comunità ortodossa - beh, non ne ha causato nessuna".

Mulyk è convinto che questo processo non si fermerà fino a quando gli ucraini non cominceranno a pensare a ciò che tradiscono, a ciò per cui i loro antenati hanno pregato.

"Le parole pronunciate da mio padre significano molto per me: 'Onora Taras Bul'ba di Gogol - "Io ti ho messo al mondo, e io ti ucciderò', quindi non puoi tradire nessuno, non puoi vendere né la fede né la famiglia, non puoi farlo né fisicamente né mentalmente. Tutti dovrebbero coltivare questa idea nei loro cervelli: non tradire. E per capire cosa tradite, guardate indietro, guardate le vostre famiglie", riassume l'esperto politico.

Ricordiamo che in precedenza, durante la Conferenza scientifica e pratica internazionale "Cause e sfide dell'attuale crisi delle relazioni inter-ortodosse", due monaci dell'Athos hanno presentato una relazione in cui hanno definito la situazione ecclesiastica in Ucraina come il fronte avanzato della lotta contro la nuova unia.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11