Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=35&id=205  Mirrors.php?cat_id=35&id=602  Mirrors.php?cat_id=35&id=646  Mirrors.php?cat_id=35&id=4898  Mirrors.php?cat_id=35&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=35&id=204  Mirrors.php?cat_id=35&id=206  Mirrors.php?cat_id=35&id=207  Mirrors.php?cat_id=35&id=208  Mirrors.php?cat_id=35&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=35&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 2 marzo 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 gennaio 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  "Un delizioso pezzo di proprietà immobiliare": 31 anni dopo l'invasione americana di Grenada

di Mickey Z

da counterpunch.org

21 ottobre 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Come sono sicuro che tutti sanno, ci stiamo avvicinando velocemente al 31° anniversario di una vera vittoria epocale americana - una fondamentale operazione militare che non solo ha riscaldato il freddo, gelido cuore di Ronald Reagan ma è stato anche ritenuto degno di un film con Clint Eastwood, l'ex sindaco di Carmel-on-Sea, California.

Sì, certo, sto parlando della "liberazione" di Grenada del 25 Ottobre 1983.

Urgent Fury

Nel marzo del 1979, il leader socialista Maurice Bishop aveva assunto il potere a Grenada in un colpo di stato senza spargimento di sangue. Definita una volta "un delizioso pezzo di proprietà immobiliare" dal segretario di Stato americano George Shultz, Grenada è una piccola isola caraibica orientale di circa 133 chilometri quadrati e 110.000 abitanti. Al tempo dell'invasione degli Stati Uniti, la metà dei cittadini di Grenada viveva nella Repubblica Popolare di Brooklyn.

Gli Stati Uniti si erano dati da fare per destabilizzare il regime di Bishop, ma, ai primi di ottobre del 1983, questi fu infine deposto e poi ucciso da un gruppo ancora di più a "sinistra" di lui. Questo fu il momento in cui l'America decise di rischiare di risvegliare questo gigante dormiente dei Caraibi con il lancio di un attacco militare preventivo.

Dopo aver aggiunto le obbligatorie dichiarazioni sui disegni sovietici e cubani sull'isola, il Grande Comunicatore inviò circa 8.000 soldati americani in a condurre una operazione denominata "Urgent Fury." Il combattimento finì in una settimana. Le vittime includevano 135 americani uccisi o feriti a fronte di 84 cubani e circa 400 grenadini morti.

"Forzata su di noi"

"I media americani hanno raramente menzionato le vittime grenadine dell'aggressione degli Stati Uniti", spiega Ramsey Clark. "Hanno fatto appena riferimento all'ospedale psichiatrico distrutto da un jet della Marina, con più di 20 morti." (Suona familiare?)

Reagan ha dichiarato che l'invasione è stata "forzata su di noi da eventi che non hanno precedenti nei Caraibi orientali", lasciando gli Stati Uniti con "nessun'altra scelta che agire con forza e decisione." (Suona familiare?)

Con un voto di 108 a 9, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha condannato l'invasione come una "flagrante violazione del diritto internazionale." (Suona familiare?)

Un titolo del Wall Street Journal strillava: GLI STATI UNITI INVADONO GRENADA PREOCCUPATI PER L'ESPANSIONE DI RUSSIA E CUBA NEI CARAIBI. Era anche un avvertimento per i potenziali critici. "L'invasione era già in corso, quindi, anche se ci siamo opposti, non c'era niente che chiunque di noi avrebbe potuto fare", disse il presidente democratico della Camera ,Tip O'Neil, in quel momento. "Avevo alcune serie riserve, e sono sicuro che ne avevano pure i miei colleghi democratici hanno, ma guai a me se avessi espresso qualsiasi critica mentre i nostri ragazzi erano là fuori." (Suona familiare?)

Non dimentichiamo i "17 di Grenada" Il direttore stampa di Amnesty International nel Regno Unito, Lesley Warner, ha scritto nel 2003 che questi 17 prigionieri erano stati "inizialmente trattenuti senza accusa in prigione, prima di essere portati davanti a un ingiusto tribunale ad hoc. È stato loro negato l'accesso all'assistenza legale e ai documenti necessari per la loro difesa. Dopo la condanna, i 17 di Grenada 17 sono stati detenuti in piccole celle piccole con luci accese in permanenza". (Suona familiare?)

"Schiacciare una pulce"

Nell'ottobre 1983, Reagan evitò di indossare una tuta da pilota, ma fece un discorso al quarto giorno dell'invasione, che, secondo William Blum, "riuscì a dare allo sciovinismo un brutto nome."

"Il presidente è riuscito a collegare l'invasione di Grenada all'abbattimento di un aereo di linea coreano da parte dell'Unione Sovietica, all'uccisione di soldati americani in Libano, alla cattura di ostaggi americani in Iran", dice Blum.

"Chiaramente, l'invasione simboleggiava la fine di questa serie di umiliazioni per gli Stati Uniti. Anche il Vietnam era stato vendicato", aggiunge Blum. "Per commemorare il Rinascimento americano, circa 7.000 militari statunitensi furono designati eroi della repubblica e decorati con medaglie (molti non avevano fatto altro che stare seduti sulle navi vicino all'isola). Gli americani avevano riacquistato la loro virilità, schiacciando una pulce".

È tutto così familiare, ma quando impareremo?

 

Mickey Z. è autore di 12 libri, il più recente dei quali è Occupy this Book: Mickey Z. on Activism. Fino a quando le leggi saranno cambiate o l'energia sarà esaurita, lo si può trovare sul Web qui.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11