Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  Il vescovo Longin (Zhar) sulla guerra in Ucraina

Mihai Șomănescu

activenews.ro

18/09/2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Sua Grazia Longhin (Mihail Jar), vescovo vicario di Bănceni, soprannominato "il padre di 400 bambini", in riferimento ai 400 bambini da lui adottati, ha tenuto una predica estremamente dura contro la guerra in Ucraina, così come contro i leader di questo paese, che ha definito "maledetti" e "servi di Satana". Inoltre, il vescovo ha chiesto ai fedeli ucraini non mandare i propri figli alla morte, perché questo è contro la fede ortodossa.

Sua Grazia Longhin sulla mobilitazione in guerra dei romeni d'Ucraina

Di questo vi prego: siate uniti e non mondate i vostri figli alla morte. La nostra fede ortodossa non ci permette di ucciderci a vicenda. Per interessi politici, per coloro che difendono i loro affari e i loro seggi di potere, vogliono uccidere il nostro popolo che vive in pace e con Dio.

Miei cari, non siete autorizzati a sparare per uccidere. Dio dà la vita, Dio la prende. I leader ucraini hanno detto: "La fede ortodossa è il più grande nemico dell'Ucraina". Così hanno loro dettato gli stranieri, che non possono sopportare la verità, perché sono ciechi.

Sua Grazia Longhin sulle vittime del conflitto in Ucraina

Come posso alzare un'arma e sparare a una creatura di Dio? Anche costui ha una madre, una moglie, un figlio, proprio come voi. Perché impongono, con la forza, di uccidere? La verità verrà a galla: ci sono migliaia, decine di migliaia di morti, e loro parlano di centinaia. Io non do benedizioni perché andiate in guerra. Noi vi esortiamo alla pace.

Ci sono circa 10.000 soldati uccisi, di cui nemmeno le loro mamme sanno che non sono più in vita. Io non mi immischio in politica, ma dico con dolore che non è una guerra contro il nemico, è la guerra tra di noi. Quando questi maledetti difendono gli Stati Uniti, vogliono vedere come gli ortodossi si uccidono gli uni con gli altri, e loro si siedono a bere, a mangiare e a rallegrarsi, e a godere del sangue che scorre su una terra sacra.

Sua Grazia Longhin sul coinvolgimento degli Stati Uniti e dell'Occidente nel conflitto

Pagheranno duramente il sangue che scorre sulle loro mani e sui loro vestiti. Questo l'hanno foatto un'Europa maledetta, della quale i Santi Padri hanno detto 'non adorate le bestie' e ​​gli americani, che in ogni paese in cui si sono immischiati, hanno portato solo lotta e spargimenti di sangue. Si sono fatti da parte e si rallegrano del sangue dei nostri cristiani.

Tutti sentiamo, fratelli, che siamo sulla soglia della Terza Guerra Mondiale. Perciò io vi dico, pentitevi! Ringrazio voi, tutti i villaggi, il popolo della Bucovina, che siete insorti, e così dovrebbe insorgere tutto il mondo: noi non diamo i nostri figli alla morte!

Sua Grazia Longhin sugli attuali leader dell'Ucraina

Non potrò mai commemorare alla Santa Liturgia questi leader maledetti del nostro paese. Mai, questi leader infedeli, privi di timore di Dio, che seduti sui loro seggi puntano il dito e dicono: uccidete. Per loro c'è solo una singola preghiera: Se puoi, Signore, illuminali, perché la tenebra li ha avvolti e l'inferno è su di loro. Non vogliono altro che lo scorrimento di sangue e questo è il loro piacere. Satanisti! Sono servi di Satana. Se non si fermano, li fermerà Dio, ma ci sarà un grande cordoglio.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11