Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=7999  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=647  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=8801  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=9731  Mirrors.php?cat_id=35&locale=it&id=9782 
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 3 febbraio 2021)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 16 ottobre 2020)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11
  Appello alle madri dell'Ucraina

dal blog The Vineyard of the Saker

29 agosto 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Care sorelle,

Noi, donne della diaspora russa internazionale, ci rivolgiamo a voi per aiutare a fermare la guerra civile scatenata sulla vostra nazione.

Capiamo la grande tragedia che sta accadendo nella vostra terra. Oggi, state perdendo i vostri figli in questa guerra ingloriosa. Come donne, sappiamo quanta cura e amore ci vogliono per partorire, nutrire e crescere i nostri figli. Nessuna madre dà alla luce i suoi figli una guerra. Qualsiasi madre, in qualsiasi parte del mondo, non esiterà a dare la sua vita per suo figlio. In questo siamo unite. E questa è la nostra forza. Quindi non lasciate che le forze oscure del male vi derubino dei vostri figli, usati per i loro scopi criminali, mettendo fratello contro fratello, gettandoli in un sanguinoso tritacarne di guerra, e costringendoli a dimenticare le loro radici, i loro antenati, la loro cultura e storia.

Oggi il criminale e illegale governo ucraino, questa banda di briganti, ladri e criminali, imposti su di voi dall'Occidente imperialista, fa la guerra contro il suo stesso popolo, nel vostro nome. Usando le mani dei vostri figli, che stanno bombardando e sparando contro città pacifiche, sgombrano i villaggi, e scacciano le persone lontano dalle loro case. Solo per il fatto che queste persone osato esprimere il loro desiderio di vivere liberamente sul loro suolo. Perché hanno avuto il coraggio di dire "no" agli interessi corporativi e geopolitici dell'Occidente. Perché hanno rifiutato di essere schiavi.

Ci rendiamo conto che è difficile per voi trovare un granello di verità nel torrente di vile propaganda e di menzogne ​​a cui siete state sottoposte, che per decenni ha sapientemente e professionalmente diretto la vostra nazione verso amarezza e l'odio contro il nemico da loro prescelto. Sorelle, vi preghiamo di fermarvi e di pensare: sono davvero questi i vostri nemici? Guardate negli occhi delle donne "dall'altra parte" della guerra. Vedrete in loro lo stesso dolore e disperazione. Anche loro stanno perdendo i loro figli... le loro figlie, i loro fratelli e mariti. In questo siete unite.

Aiutare a fermare questa sanguinosa follia! Mentre c'è ancora tempo, mentre non avete ancora ricevuto la terribile notizia della morte dei vostri figli, prima che sia attraversata la linea oltre la quale non è altro che la disperazione, la morte, e il vuoto - non lasciate che i criminali gettino i vostri figli in questo vergognoso bagno di sangue. Non lasciare che disonorino la vostra gente e la vostra nazione. Salvate i vostri figli per costruire un futuro di una Ucraina libera e bella. Un Ucraina libera dallo sfruttamento da parte dei capitalisti occidentali, degli oligarchi e della banda delle élite internazionali. Conservate non solo i corpi ma anche le anime dei vostri figli. Sulle vostre fragili spalle materne, oggi, si trova il futuro di tutti gli slavi liberi, belli, fieri e forti.

Solo noi, madri, possiamo buttarci con tutto il cuore a tutelare disinteressatamente i nostri figli. Per questo, Dio ci ha dato così tanto potere, un potere che schiaccerà sul suo percorso tutto e tutti coloro che vogliono derubarci di quelli che amiamo più della vita stessa.

Che Dio vi custodisca.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 11