Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=33&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 17 settembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 9
  Come rientrare in seno alla Chiesa ortodossa

Istruzioni per scismatici che non vogliono più essere scismatici

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Un'altra comunità scismatica in Ucraina ritorna all'unione con la Chiesa canonica

17 giugno 2010

I parrocchiani della comunità della Santa Protezione, che apparteneva all’auto-proclamato “Patriarcato di Kiev”, nel villaggio di Kijanitsa nella regione di Sumy, hanno richiesto di essere ripresi in seno alla Chiesa canonica.

I parrocchiani hanno correttamente inviato una lettera all’attenzione del vescovo Evlogij di Sumy e Akhtyrka, come ha annunciato giovedì scorso il sito della Chiesa ortodossa ucraina

In precedenza, la comunità si trovava sotto a cura pastorale del “sacerdote del “Patriarcato di Kiev” Roman Kravets, del vicino villaggio di Junakovka.

Come riportato in precedenza questo chierico è stato ricevuto nella Chiesa canonica come laico. Assieme a loro, anche la comunità di Junakovka ha lasciato lo scisma, donando il tempio locale all’eparchia di Sumy.

Interfax-Religion

http://www.interfax-religion.ru/?act=news&div=36077

 

Una comunità della Chiesa Ortodossa Ucraina (Patriarcato di Kiev) richiede di rientrare in seno alla Chiesa di Cristo

13 giugno 2010

A sua Eccellenza,

il sacratissimo Evlogij,

Vescovo di Sumy e Okhtirka,

Amministratore dell’Eparchia di Sumy

Chiesa Ortodossa Ucraina

Vostra eccellenza!

Noi, abitanti del villaggio di Junakovka, distretto di Sumy, regione di Sumy, le richiediamo di prenderci, con pentimento, in seno all’eparchia di Sumy della Chiesa Ortodossa Ucraina canonica. Preoccupati per il futuro della nostra chiesa, che in questo momento è in cattivo stato, diversi anni fa abbiamo fatto un grosso errore. Abbiamo ceduto alle promesse dei rappresentanti del "Patriarcato di Kiev" di fornire assistenza finanziaria per il restauro del tempio, così come alla loro garanzia che la cosiddetta Chiesa del Patriarcato di Kiev è canonica e riconosciuta nel mondo ortodosso, e siamo e siamo entrati in questa organizzazione. Ci rendiamo pienamente conto del nostro errore e del peso del peccato dello scisma. Questo è ciò che ha causato il nostro sincero pentimento e la richiesta di essere ripresi in seno alla Chiesa canonica.

Allo stesso tempo, vi informiamo che di fatto noi siamo la comunità del "Patriarcato di Kiev" nel villaggio di Yunakivka. Inoltre vi chiediamo sinceramente di non lasciare senza la vostra misericordia l’ex "sacerdote" Roman della C.O.U (P.K.). Confidiamo che questo uomo porterà non poco beneficio alla Chiesa ortodossa, nel caso in cui vorrete considerare la possibilità di ammetterlo nel clero dell'Eparchia di Sumy.

Sinceramente, con sentito pentimento e con la speranza nella vostra misericordia,

gli ex membri della parrocchia della Santa Protezione della Madre di Dio della C.O.U (P.K.).

Villaggio di Junakovka

(firme)

Православная Сумщина (Sumy ortodossa)

http://eparhia.sumy.ua/ru/2010-06/news_438/

 

 

Il “sacerdote” della cosiddetta C.O.U (P.K.) si è appellato al vescovo dell’eparchia di Sumy in penitenza ed è stato ricevuto come laico in seno alla Chiesa ortodossa.

13 Giugno 2010

Vostra Eccellenza,

sacratissimo Evlogij,

Vescovo di Sumy e Akhtyrka

Lettera di penitenza.

Vostra Eccellenza!

Il 26 ottobre 2009, sono stato ordinato “prete” nel gruppo scismatico del “Patriarcato di Kiev”. L’ultima sede del mio ministero è stata la chiesa della Natività della Madre di Dio nel villaggio di Junakovka nel distretto di Sumy. Mi sono reso conto che la cosiddetta C.O.U (P.K.) è una comunità priva di grazia e non voglio prendere parte al peccato dello scisma.

La prego di ricevermi in seno alla Chiesa Ortodossa Ucraina sotto l’omoforio del suo Primo Ierarca, il Beatissimo Metropolita Vladimir di Kiev e di tutta l’Ucraina, e sotto l’omoforio di vostra Grazia.

L’umile novizio di vostra Grazia,

Roman Nikolaevich Kravets

Православная Сумщина (Sumy ortodossa)

http://eparhia.sumy.ua/ru/2010-06/news_437/

 

Richiesta della parrocchia della C.O.U (P.K.) del villaggio di Kijanitsa di riunione con la Chiesa canonica

16 Giugno 2010

Al vescovo Evlogij di Sumy e Okhtirka,

Noi, i parrocchiani della comunità della Santa protezione della Madre di Dio nel villaggio di Kijanitsa, sappiamo che la comunità della C.O.U (P.K.) del villaggio di Junakivka è passata in seno alla Chiesa Ortodossa Ucraina canonica. Su richiesta della comunità del villaggio di Junakivka è passato anche il “prete” Roman della C.O.U (P.K.).

Noi, i parrocchiani della comunità della C.O.U (P.K.) del villaggio di Kijanitsa sosteniamo la loro decisione e anche quella di p. Roman.

Vogliamo certificare che ci siamo lasciati con p. Roman e ritorniamo alla Chiesa Ortodossa Uucraina sotto l’omoforio del metropolita Volodimir (Sabodan) di Kiev e di tutta l'Ucraina.

Vi preghiamo di sostenere il nostro batjushka, p. Roman, e di accettarlo nel gregge della Chiesa Ortodossa canonica.

Sinceramente, con sentito pentimento e con la speranza nella vostra misericordia,

I parrocchiani della chiesa della Santa Protezione

Villaggio di Kijanitsa, distretto di Sumy

(firme)

Православная Сумщина (Sumy ortodossa)

http://eparhia.sumy.ua/ru/2010-06/news_448/

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 9