Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=33&id=205  Mirrors.php?cat_id=33&id=602  Mirrors.php?cat_id=33&id=646  Mirrors.php?cat_id=33&id=4898  Mirrors.php?cat_id=33&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=33&id=204  Mirrors.php?cat_id=33&id=206  Mirrors.php?cat_id=33&id=207  Mirrors.php?cat_id=33&id=208  Mirrors.php?cat_id=33&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=33&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 12 novembre 2018)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 1 novembre 2018)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 9
  La Chiesa ortodossa finlandese progetta di ridurre i due terzi il numero dei suoi decanati

Orthochristian.com, 31 agosto 2018

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

cattedrale della Dormizione a Helsinki. Foto: Henrietta Hassinen / Yle

Grandi cambiamenti potrebbero essere in arrivo nell'organizzazione della Chiesa ortodossa finlandese del Patriarcato ecumenico. La dirigenza della Chiesa sta proponendo di ridurre di due terzi il numero di decanati, accorpandoli in strutture più vaste.

Ci sono attualmente 21 decanati ortodossi nel paese, e se la riforma è implementata, dal 2020 ce ne saranno solo 7, riporta yle.fi.

La Chiesa Finlandese usa il termine "parrocchia" per indicare le suddivisioni delle loro tre diocesi, che sembrano equivalere ai decanati delle altre Chiese. Ad esempio, la diocesi di Carelia ha 80 chiese e cappelle distribuite in 12 parrocchie, secondo Wikipedia.

Alcuni dei nuovi decanati previsti occuperanno un vasto territorio. Per esempio, le parrocchie unite di Tampere, Jyväskylä e Vaasa copriranno 91 comuni. Il viaggio da Utsjoki alla città più grande della nuova parrocchia di Oulu sarà di circa 700 chilometri.

Yle

Secondo la proposta, solo il più grande decanato, quello di Helsinki, rimarrà nei suoi attuali confini. Secondo sua Eminenza l'arcivescovo Leone, la continua migrazione di fedeli nel sud del paese ha portato alla necessità della ristrutturazione. La riduzione dell'apparato gestionale dovrebbe far risparmiare denaro a lungo termine.

La Chiesa non intende licenziare nessuno: piuttosto, le posizioni individuali scompariranno quando le persone andranno in pensione. Inoltre, i risparmi potrebbero anche derivare dall'abbandono dei locali lasciati liberi dalla riforma.

La proposta è sostenuta da 13 decanati, in cui vive il 72% di tutti i parrocchiani. I restanti 8 sono contrari al piano della riunione.

La Chiesa finlandese ha tentato tali riforme 5 anni fa, anche se a quel tempo sono fallite. Il consiglio ecclesiastico voterà a novembre. Se la proposta non viene accettata, lo sviluppo di un nuovo piano potrebbe richiedere ancora diversi anni.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 9