Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 29 giugno 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 22 giugno 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8
  Ha screditato l'Ortodossia screditando se stesso!

Journal d'un orthodoxe ordinaire, 22 aprile 2019

Orthodoxologie, 24 aprile 2019

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Ha puntato sul cavallo sbagliato. In tutte le corse...

Diceva di essere venuto su richiesta del popolo ucraino.

Diceva di essere venuto a portare l'amore come si dice nella lingua cristiana.

Di fatto ha orribilmente pervertito la lingua cristiana in una lingua diplomatica legnosa, senza carne o spirito. Il popolo ucraino ha espresso la sua volontà.

Il popolo ha cacciato Poroshenko.

I progetti nazionalisti, eretici, scismatici, immersi nella corruzione fino al capo di cui Bartolomeo è stato il sostegno e il complice, sono stati respinti da queste elezioni.

Il vero popolo ortodosso dell'Ucraina non ha mai voluto una falsa unione con gli scismatici, una falsa unione con gli uniati o una falsa unione con la Roma decadente.

In realtà è la minoranza della Costantinopoli decadente che vuole unirsi con la minoranza della Roma decadente per formare un'unica pseudo-chiesa, dai costumi alieni ai precetti cristiani, una falsa chiesa, senza collegamento al corpo di Cristo, per governare indebitamente e imporre la propria legge alla maggioranza come ormai si fa nel mondo. Le minoranze un tempo vittime della legge del maggior numero secondo la regola della maggioranza – a volte ipocrita, ingiusta e priva di comprensione e di amore, quindi in contrasto con i precetti del Signore misericordioso, dobbiamo comunque dire – ora vogliono invertire la voce, i costumi e le leggi dei popoli della terra. Sono diventati i nuovi giudici ingiusti, i nuovi farisei ottusi, pronti a giudicare e condannare a loro volta.

Se Dio vuole – e come potrebbe essere altrimenti? – il mondo ortodosso, il vero gregge di Cristo sopravvivrà in Ucraina, come sul Monte Santo (scandalosamente avvelenato dalla divisione seguita alle trame sconsiderate ma vergognosamente interessate del suo gerarca, del suo pastore), come nel mondo veramente cristiano, a questo obbrobrio che "sua Santità" ha imposto alla Chiesa ecumenica con questa alleanza contro natura con leader politici affaristi, corrotti, nazionalisti, razzisti e con pseudo-vescovi carrieristi e ignari di ciò che sono veramente la fede, la Chiesa e i precetti della legge divina, manipolatori di risentimento, d'odio e dei peggiori sentimenti e le debolezze di un popolo.

Guai e vergogna a tutti coloro che si saranno direttamente o indirettamente associati a questa razza di servi dal male! È arrivato per loro il momento di dissociarsi da questi orrori che non hanno prodotto altro che divisioni, distruzione, omicidi e stragi!

Non è solo Poroshenko che è stato respinto, ma tutti coloro che lo hanno promosso e sostenuto in ogni modo: dai servizi geopolitiche americane ai sedicenti rappresentanti del mondo ortodosso!

La Grande e Santa Quaresima è davvero il momento di pentirsi!

Μετανοήστε!

Maxime il minimo

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8