Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 17 settembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8
  Alla Russia, da una vittima di Scientology

pravoslavie.ru, 2 dicembre 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Gerry Armstrong

Caro presidente Putin,

crescendo a Chilliwack, nella British Columbia, ho assorbito una profonda paura dei russi. In certi contesti avevamo imparato a chiamarvi "sovietici", "comunisti" o "rossi", ma in genere si usava la parola "russi". Voi eravate il nemico del periodo, noi eravamo in guerra con voi, e voi avevate fatto esplodere la vostra prima bomba atomica quando avevo due anni. I nostri leader dicono che non siamo più nella guerra fredda con la Russia e con i russi, il che significa che scrivendole ed esprimendole riconoscenza non sto aiutando il vecchio nemico.

La verità spaventosa è che nel corso di questi ultimi anni la propaganda degli Stati Uniti ha incitato ostilità verso la Russia con un tipo di retorica a livello di guerra e con le pretese che sono state utilizzate per ricavare sostegno e spianare la strada per l'azione militare americana in Iraq, Libia, Siria, ecc. I media statunitensi hanno lavorato assiduamente per trasformare il termine "filo-russo" in qualcosa di automaticamente negativo, come "filo-fascista". Temo che, per i fini bellici dei nostri leader, questi media abbiano avuto un certo successo. Essere "filo-occidentali", il che significa "filo-Stati Uniti", è giunto a implicare l'essere "anti-russi" o contrari a qualche altro "cattivo" del genere.

Molti anni dopo la mia educazione anti-russa, e quando mi era cresciuto un cervello, un cuore, e un po' di spina dorsale, ho visitato il vostro paese, su invito di persone della Chiesa ortodossa russa. Alcuni russi sono diventati miei amici. Sono diventato filo-russo, si potrebbe dire. Non sono diventato anti-occidentale o anti-USA, anche se io sono assolutamente contrario all'ipocrisia di superpotenza dell'Occidente e degli Stati Uniti. Ho viaggiato in Russia cinque volte, per parlare con gruppi della Chiesa e gruppi laici e con singoli individui. Mentre scrivo queste righe, sto preparando una sesta visita a Mosca, e poi a una conferenza sulle sette pericolose a Juzhno-Sakhalinsk. La militarizzazione e la spregiudicatezza della setta dello Stato Islamico sono i suoi pericoli ben pubblicizzati. La mia materia è la setta americana di Scientology, più sofisticata, ma altrettanto pericolosa, e che opera all'interno delle nostre società.

Al momento della mia ultima visita, due questioni che coinvolgono gli Stati Uniti e la Russia erano sui titoli di tutto il mondo: Edward Snowden e i bombardamenti in Siria. Ho parlato a una conferenza dei giovani sulle sette a Podolsk, e in altri luoghi, e commentato questi temi. Ho letto il suo "appello alla prudenza lanciato dalla Russia", pubblicato sul New York Times, mentre ero con amici a Mosca. Era molto intelligente, ragionevole e presidenziale. La sua lettera e le sue altre azioni, che senza dubbio hanno contribuito a portare alla rinuncia alle armi chimiche da parte della Siria e all'abbandono del piano di bombardamenti degli Stati Uniti, hanno evitato una catastrofe nella regione, e hanno portato sollievo e speranza a molte altre persone come me nel mondo. Grazie.

La ringrazio anche per aver concesso al signor Snowden asilo temporaneo nel 2013 e tre anni di residenza nello scorso agosto. Per un po', immaginavo di incontrarlo nella sezione di transito di Sheremet'evo, e di condividere con lui alcuni pirozhki dell'aeroporto, ma, fortunatamente per lui, era già al sicuro nella Russia vera e propria. Noi due siamo in qualche modo informatori affini, e penso che avremmo buone cose di cui parlare per un po'. Se riceverà questo messaggio e mi vorrà incontrare mentre io sono in Russia sarebbe una buona cosa e sono sicuro che l'incontro potrà essere organizzato in modo semplice e sicuro.

Il signor Snowden ha denunciato la mostruosità della sorveglianza e della raccolta di dati globali da parte degli Stati Uniti, e l'occultamento di questi programmi. Nella generazione precedente, io ho meramente fatto una serie di denunce sulle bugie e sulle intenzioni e attività antisociali di L. Ron Hubbard, la fonte di Scientology. Per le rivelazioni del signor Snowden, gli Stati Uniti lo hanno accusato di spionaggio, hanno cercato in vari modi di arrestarlo, e fatto pressioni sulla Russia per consegnarlo. I funzionari e i media degli Stati Uniti lo hanno diffamato, e sono state fatte minacce di morte, a quanto pare anche da parte di funzionari degli Stati Uniti.

Per il fatto che ho detto la verità sulla mia conoscenza e sulle mie esperienze di L. Ron Hubbard e di Scientology, gli scientologi mi hanno dichiarato un "nemico", facendo di me quello che chiamano "Fair Game" (bersaglio aperto) nel loro "scritture". Questo significava che io "posso essere privato della proprietà o danneggiato con ogni mezzo da qualsiasi scientologo senza alcuna disciplina per tale scientologo. Posso essere imbrogliato, querelato, mi possono mentire o distruggermi". [2] In esecuzione di questa politica scritturale, gli scientologi e i loro agenti hanno di fatto rubato le mie proprietà; mi hanno aggredito fisicamente in più occasioni; mi hanno minacciato di uccidermi; hanno eseguito operazioni segrete contro di me; mi hanno citato in giudizio sei volte; mi hanno mandato in bancarotta; mi hanno incastrato penalmente fino al livello del governo federale degli Stati Uniti; hanno incastrato e compromesso il mio avvocato; hanno ottenuto ingiunzioni di tribunale che mi hanno imposto di tacere, mi hanno multato e incarcerato per termini che sono illegali perfino negli Stati Uniti; e mi hanno sottoposto ad una campagna di diffamazione globale, che gli scientologi chiamano "propaganda nera". [3]

Queste azioni contro di me, e molto altro, sono documentate sui miei siti web. [4] Gli scientologi definiscono il loro rapporto con le persone come me che dicono la verità su questa religione, il suo fondatore e i suoi praticanti, come una guerra, una "guerra di logoramento". [5] Essi hanno intrapreso la loro guerra contro di me da quasi 33 anni. Russi dovrebbero essere consapevoli di ciò che mi è stato fatto perché potrebbe accadere a qualsiasi vostro cittadino che sia attirato in Scientology, che abbia esperienze o acquisisca conoscenze simili alla mie su questa religione, e poi parli e dica la verità su di essa.

Gerry Armstrong

Gli scientologi nel vostro paese, le cui indicazioni provengono dagli Stati Uniti, hanno già reclutato cittadini russi nella loro guerra contro di me. So che hanno diffuso menzogne ​​su di me a funzionari del governo, dei media e a leader religiosi; hanno ospitato e pubblicato propaganda nera on-line in lingua russa; e hanno anche tentato più volte di perseguirmi penalmente. [6]

In una lettera che gli scientologi hanno apparentemente diffuso in massa in Russia nel 2001, poco prima della mia prima visita, una leader russa degli scientologi ha scritto di aver cercato di ottenere il mio arresto da parte del personale dall'ambasciata degli Stati Uniti a Mosca. Ciò fornisce un indizio sulla relazione degli scientologi russi con il governo federale degli Stati Uniti, ed è ovviamente e spaventosamente simile a ciò che gli americani vorrebbero fare con il signor Snowden.

Vorrei anche informarla che tale documento, con una lettera esplicativa simile a questa, è già stato presentato al Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa, al Servizio federale di sicurezza della Federazione Russa, e al Ministero degli Affari Interni della Federazione Russa. Inoltre, informazioni circa l'arrivo di Armstrong in Russia sono state consegnate all'ambasciata degli Stati Uniti in Russia affinché possano essere adottate le misure necessarie per la sua detenzione. [7]

Il documento a cui si riferisce la scientologa è un mandato per il mio arresto in California. Non è, però, come costei afferma, per "propaganda anti-religiosa." Avrei dovuto essere arrestato per aver violato un'ingiunzione del tribunale [8], che mi proibisce di dire anche una sola parola sulle mie esperienze o conoscenze collegate a Scientology. Dal momento che gli Stati Uniti dichiarano che Scientology è una religione, l'ingiunzione è tanto illegittima e tanto in violazione delle convenzioni dei diritti umani e della stessa Costituzione degli Stati Uniti, quanto lo sarebbe un ordine del tribunale che vieti a un cittadino di discutere le sue esperienze cristiane o la sua conoscenza del cristianesimo. Tale ingiunzione è impensabile. Le persone che si oppongono a Scientology non sono più anti-religiose di quanto le persone che si oppongono all'ISIS come setta religiosa siano persone anti-religiose.

Gli scientologi hanno anche ottenuto una sentenza del tribunale [9] contro di me che ha creato una condizione in cui sono penalizzato di 50.000 dollari per ogni volta in cui esprimo le mie esperienze o conoscenze collegate a Scientology. Tali esperienze e conoscenze si sono accumulate per più di 46 anni da quando ho sentito parlare di Scientology, e sono necessariamente proliferate a causa della continua guerra degli scientologi contro di me e altri come me. La sentenza della Corte degli Stati Uniti vuol dire che gli scientologi possono dire tutto quello che vogliono per denigrarmi o distruggermi in qualsiasi contesto e in qualsiasi paese, e io non posso rispondere. L'idea che io debba essere finanziariamente in rovina e incarcerato se cito questa religione, o partecipo alla mia stessa difesa, o, in sostanza, faccio una mera citazione della mia vita, è ridicolo, ma è anche molto crudele. Gli scientologi e i funzionari degli Stati Uniti sanno da molti anni che questi ordini sono crudeli, ridicoli e illegittimi, ma mantengono la pretesa di essere razionali e giusti, in modo da continuare la loro campagna di propaganda nera, e mantenere la persecuzione nei miei confronti. Io sto menzionando queste cose in questa mia lettera a lei, e ciò varrà 50.000 dollari di multa.

Come gli scientologi abbiano ottenuto le ordinanze del tribunale contro di me, e perché avrebbero anche voluto cercare tali condizioni vessatorie, è una storia molto lunga e complessa di malaffare legale ed extralegale. È troppo da riportare in questa lettera, ma si può comprendere attraverso i documenti del tribunale sui miei siti. [10] L'ingiunzione non vieta dichiarazioni calunniose, diffamatorie, false, anti-religiose o blasfeme come sostengono gli scientologi. Essa vieta solo la verità sulle mie esperienze e conoscenze della religione. L'ingiunzione si applica in qualsiasi parte del mondo, e gli scientologi mi hanno fatto causa negli Stati Uniti per aver discusso Scientology in altri paesi, compresa la Russia. L'ingiunzione si applica anche a tutti coloro che "agiscono di concerto" con me; cioè tutti coloro che potrebbero in qualche modo agevolare la mia discussione delle mie esperienze e conoscenze religiose.

È il Giorno del Ringraziamento in Canada, e tra le tante cose per cui sono grato, ringrazio la Chiesa ortodossa russa per il coraggio di molti dei suoi sacerdoti e fedeli di agire in concerto con me, a dispetto ragionato di quest'ordinanza del tribunale degli Stati Uniti. Grazie per tutto ciò che i funzionari nel vostro governo hanno fatto per facilitare la mia permanenza in Russia e la mia possibilità di comunicare con i vostri cittadini. Sono consapevole del fatto che senza una qualche facilitazione governativa le diffamazioni degli scientologi e dei loro collaboratori nei miei confronti come persona non grata avrebbero potuto essere accettate, e non mi sarebbe stato nemmeno rilasciato un visto. Grazie per il visto.

Gerry Armstrong

Sono consapevole che il suo governo ha dei documenti su di me, e dovrebbe averne. Ho discusso le mie esperienze e conoscenze con funzionari del Dipartimento di giustizia a Mosca nel 2011, e ho avuto incontri con un certo numero di funzionari durante le mie altre visite in Russia. Sono anche consapevole del fatto che gli scientologi e i loro collaboratori si sono assicurati che questi documenti in russo contengano le loro menzogne ​​e propaganda nera su di me, in volume quanto più ampio e dal maggior numero possibile di fonti.

La malignità della macchina di propaganda nera degli scientologi o dei loro collaboratori può essere vista on-line da tutti i lettori russi negli attuali attacchi contro Alexander Dvorkin. È una reazione irragionevole. Ciò che fa del dottor Dvorkin un nemico, e un obiettivo "legittimo" di attacco e aggressione, è lo stesso del mio caso. Ha acquisito una grande quantità di conoscenze su Scientology e più di vent'anni di esperienze con i suoi membri e le loro attività. Ha detto la verità su queste cose, laddove di dovrebbe dire la verità. Lo ha fatto nonostante la campagna, gestita dagli Stati Uniti, per denigrarlo, svilirlo, emarginarlo e ridurlo al silenzio. Gli scientologi non si occupano dei fatti o delle ragioni dei loro critici, ma attaccano le nostre persone e i nostri caratteri. Posso solo immaginare il dolore o la minaccia che tutto ciò provoca al dottor Dvorkin, ma so qual è dolore che gli scientologi intendono provocare: la distruzione di un essere umano che, in nome della sua Chiesa e dei suoi concittadini, si alza a denunciare le loro bugie e aggressioni. Grazie alla Chiesa e al suo governo per averlo sostenuto.

Ovviamente lei ne sa qualcosa di propaganda e di propaganda nera quando la sente o la vede, essendo il bersaglio di una massiccia campagna occidentale. In parte è proprio ciò che io riconosco come nero o falso nella nostra propaganda nordamericana su di lei che mi ha fatto pensare di scriverle direttamente. Stranamente, noi due condividiamo un propagandista di massimo livello in David Remnick, il direttore del New Yorker. È ovviamente un esperto di Russia e di Putin e ha scritto importanti profili quasi-psicologici su di lei. Contro di me, la sua rivista ha pubblicato un articolo di Lawrence Wright che ripeteva a pappagallo alcune delle dichiarazioni false e diffamatorie degli scientologi su di me. [11] Ancor peggio, io avevo fornito il signor Wright e ai fact checker del New Yorker i fatti prima della pubblicazione. Quando ho chiesto al signor Remnick, come direttore, di rettificare le false affermazioni, mi ha scaricato al dipartimento legale del New Yorker per il consueto giro di scuse e per un rifiuto angosciante.

Durante lo scorso anno, ho messo insieme le prove che almeno dagli anni '90 il governo federale degli Stati Uniti ha cospirato con gli scientologi per vari scopi segreti. Gran parte di tale cospirazione viene effettuata attraverso avvocati, naturalmente, e solo alcune parti sono visibili. Per concedere l'esenzione fiscale alla loro organizzazione, i funzionari del governo americano che sorvegliano tali decisioni avevano bisogno che gli scientologi facessero a pezzi le loro vittime. Prima di negoziare questo requisito con gli scientologi, gli Stati Uniti avevano negato l'esenzione fiscale fondamentalmente a causa del fatto che gli scientologi avevano fatto a pezzi cittadini statunitensi. Questa è una cosa quasi troppo perversa per essere comprensibile, figuriamoci per essere creduta. La guerra degli scientologi contro di me è centrale in questa cospirazione, e io ho montato una notevole documentazione. [12] Gli Stati Uniti sono entrati in una cospirazione con gli scientologi contro i miei diritti in violazione delle loro stesse leggi. [13]

Dal momento in cui gli scientologi sono venuti incontro alle richieste degli Stati Uniti e hanno ricevuto la loro esenzione fiscale, gli Stati Uniti hanno protetto gli scientologi contro le loro vittime nei tribunali, e hanno promosso Scientology come religione a livello internazionale. La relazione annuale del Dipartimento di Stato americano sulla libertà religiosa internazionale critica i paesi che hanno cercato di limitare o addirittura indagare Scientology, cosa che di fatto vittimizza delle persone, come evidenzia ancora una volta il mio caso. Il loro status religioso, con il sostegno del governo degli USA e le utili interpretazioni delle corti degli Stati Uniti, ha immunizzato gli scientologi dalla paura di perseguitare le persone, e ha dato loro tutto l'immaginabile denaro esentasse per farlo.

Il problema universale con quello che gli scientologi stanno facendo gli uni agli altri è la loro intenzione e il loro sistema per eliminare o sopprimere le coscienze delle persone, e il loro relativo successo nel farlo. Questo genera una condizione di psicopatia funzionale in cui la menzogna è facile e ferire gli altri può essere un motivo d'onore. I leader di Scientology manovrano quali bugie raccontare e chi deve essere ferito in che modo. Gli scientologi sono limitati nelle loro azioni verso le loro vittime dal timore di pene o rappresaglie, ma non dalle loro coscienze. A volte sono stati perseguiti per comportamento criminale contro governi e individui, e ci sono state e ancora ci possono essere rappresaglie. Il caso Scientology contro Armstrong mostra, dagli stessi documenti degli scientologi, il livello globale di assenza di coscienza in tale religione.

Gli scientologi pubblicizzano e vendono stati di "aumento delle abilità" al di là di ciò che l'uomo ha mai raggiunto prima. Per questi promessi stati sovrumani hanno etichette come "Clear", "Operating Thetan", e "Cleared Operating Thetan". Quello che di fatto raggiungono, se mai di fatto raggiungono qualcosa, è uno stato di psicopatia funzionale. In tale stato, gli scientologi mentono facilmente sulla loro condizione, e fanno tutto il possibile per convincere altri a unirsi a loro e per mantenerli in quella condizione. Come si potrebbe dire di quasi ogni psicopatico dalla nascita, gli scientologi diventano ipocriti totali. Se una persona conserva abbastanza coscienza per parlare e per dire che non ha raggiunto uno stato elevato, o, in qualche altro modo, che Scientology non funziona come promesso, gli scientologi organizzati si rivoltano contro questa persona come un nemico.

La sentenza della Corte europea per i diritti umani di questo mese, che gli scientologi siano autorizzati a registrarsi come entità legale a San Pietroburgo, è ironica, perché si basa su un diritto alla libertà di coscienza dall'articolo 9 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. [14] Gli scientologi in realtà cercano il diritto di distruggere la coscienza. Non concedendo agli scientologi la capacità legale di operare, le autorità russe stavano di fatto difendendo il diritto dei cittadini alla propria coscienza e alla libertà di essere guidati da tale coscienza. La guerra degli scientologi contro di me dentro e fuori dall'arena legale è la dimostrazione più documentata della loro ipocrisia sui diritti umani e della loro effettiva intenzione di gruppo di schiacciare i diritti umani fondamentali, e quanto mai ironicamente, la libertà di religione. Gli scientologi assumono anche professionisti non-scientologi che siano abbastanza incoscienti da assisterli nelle loro ipocrisie e violazioni dei diritti umani.

All'inizio di quest'anno, il presidente Obama ha detto pubblicamente: "La libertà di religione in tutto il mondo è importante per la sicurezza nazionale ed è un principio centrale della diplomazia statunitense". Questa è stata di fatto la posizione degli Stati Uniti per molti anni, una posizione che ha promosso il suo "International Religious Freedom Act" del 1998, in base al quale il Dipartimento di Stato presenta le relazioni annuali sulla libertà religiosa delle altre nazioni. [15] Dal momento che la libertà religiosa è un problema di sicurezza nazionale negli Stati Uniti, deve anche essere un problema di sicurezza nazionale in altri paesi. La sicurezza nazionale della Russia è dunque coinvolta nella decisione della Corte europea per i diritti umani, e certamente nella libertà religiosa di danneggiare le coscienze, praticata e promossa dagli scientologi diretti dagli Stati Uniti nel vostro paese.

Scientology è stata generata e le è stato permesso di crescere durante la guerra fredda con la conoscenza dei servizi segreti degli Stati Uniti. Allo stesso tempo, le parti più visibili del governo, in particolare l'Internal Revenue Service e il Dipartimento di Giustizia, si opponevano all'organizzazione ai sensi della legge degli Stati Uniti. Nel 1977 l'FBI ha fatto irruzione nelle stesse agenzie di intelligence degli scientologi di Los Angeles e Washington, DC, con conseguente condanna e incarcerazione di undici scientologi per reati contro il governo. Senza ragione morale o necessità giuridica, e nonostante la sua conoscenza del comportamento criminale e antisociale verso il governo e i cittadini, gli Stati Uniti hanno cessato la loro opposizione agli scientologi. Gli Stati Uniti ne hanno fatto dei propri alleati, e li difendono e li utilizzano per scopi egemonici.

La Russia è ora sotto pressione, da parte degli scientologi e dei loro alleati nel governo e nelle ONG, ad accettare tali organizzazioni piuttosto che opporsi. Gli Stati Uniti si sono trovati moralmente incapaci di mantenere la loro posizione contro gli scientologi. Gli Stati Uniti hanno accettato gli scientologi a consapevole danno delle loro vittime, quelle di cui gli Stati Uniti erano a conoscenza allora, e le vittime future che gli Stati Uniti sapevano che avrebbero fatto. Per quanto ne so, il suo governo è stato in grado di mantenere una posizione morale rispetto agli scientologi che non è a detrimento delle loro vittime tra i cittadini.

La Russia è pronta in questo momento della sua storia con gli scientologi a fare alcune efficaci osservazioni e decisioni riguardanti la loro filosofia, religione, sistema, valore sociale e pericolo. Le sue decisioni possono aiutare i cittadini americani così come i cittadini russi; anzi, possono aiutare tutti, anche gli scientologi. Molte buone persone provenienti da tutti i paesi riconoscono che ci sono gruppi settari che sono dei pericoli per i loro paesi e concittadini. La più importante difesa e azione correttiva è l'educazione. Il confronto deve avvenire, ed è già in atto, in campo legale. Io offro le mie esperienze e conoscenze a lei e agli educatori e legislatori del suo paese, e a chiunque altro essi possano aiutare. E chiedo la benedizione del Signore su tutto ciò che potremmo fare insieme, come sue creature uguali.

Con sincero rispetto,

Gerry Armstrong

Note

[1] http://www.nytimes.com/2013/09/12/opinion/putin-plea-for-caution-from-russia-on-syria.html?pagewanted=all&_r=0

[2] http://www.gerryarmstrong.org/50grand/cult/sp/pl-1967-10-18-penalties-for-lower-conds.html

[3] http://www.gerryarmstrong.org/50grand/cult/index.html

[4] http://www.gerryarmstrong.org/

http://gerryarmstrong.ca/

http://www.suppressiveperson.org/

http://armstrong-op.gerryarmstrong.ca/

[5] http://www.suppressiveperson.org/sp/archives/3392

[6] http://www.gerryarmstrong.org/50grand/cult/scientology-da-docs.html#russiada

[7] http://www.gerryarmstrong.org/50grand/cult/osa-ltr-fsb-2001-04-20a.pdf

[8] http://www.gerryarmstrong.org/50k/legal/a4/2623.php

[9] http://www.gerryarmstrong.org/50k/legal/a4/2692.php

[10] http://www.gerryarmstrong.org/archives/category/legal

[11] http://www.newyorker.com/magazine/2011/02/14/the-apostate-3

[12] http://armstrong-op.gerryarmstrong.ca/

[13] http://www.law.cornell.edu/uscode/text/18/241

http://www.law.cornell.edu/uscode/text/18/242

[14] http://armstrong-op.gerryarmstrong.ca/op/wp-content/uploads/2014/10/CASE-OF-CHURCH-OF-SCIENTOLOGY-OF-ST-PETERSBURG-AND-OTHERS-v.-RUSSIA.pdf

[15] http://www.law.cornell.edu/uscode/text/22/6401

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8