Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8
  Esperto: la "Chiesa ortodossa dell'Ucraina" inizia a cadere a pezzi

di Ol'ga Tsvilij

Unione dei giornalisti ortodossi, 18 giugno 2019

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

il politologo Nikolaj Spiridonov. Foto: Перший Козацький

La nuova struttura ecclesiale dovrà affrontare alcuni problemi, poiché Filaret ha annunciato il ripristino del "patriarcato di Kiev", ritiene Spiridonov.

La "Chiesa ortodossa dell'Ucraina" ha cominciato a cadere a pezzi, e per molti aspetti il crollo è stato accelerato dalla sconfitta alle elezioni presidenziali dell'ex presidente dell'Ucraina, Petro Poroshenko, ha detto l'analista politico Nikolaj Spiridonov nell'intervista al canale Primo cosacco.

"La Chiesa ortodossa dell'Ucraina dovrà affrontare alcuni problemi, dal momento che Filaret ha annunciato la rinascita del Patriarcato di Kiev. Ciò significa in realtà che questa struttura ha iniziato a cadere a pezzi. Come dicono, la Chiesa ortodossa dell'Ucraina è la chiesa tascabile di Poroshenko in Ucraina, e dal momento che Poroshenko ha perso le elezioni, la sua chiesa, rispettivamente, può affrontare problemi", ha detto l'esperto.

A suo parere, nel confronto che è sorto tra il capo del "patriarcato di Kiev" Filaret Denisenko e il capo della nuova struttura ecclesiastica Epifanij Dumenko "la gioventù vincerà". Tuttavia, il fatto stesso che stiano emergendo problemi non è favorevole all'organizzazione religiosa appena creata.

"C'è una possibilità che facciano fronte ai problemi. Ma non è molto buono per una chiesa neonata affrontare problemi", ha concluso Spiridonov.

Ricordiamo che Filaret invita "l'episcopato" della "Chiesa ortodossa dell'Ucraina" a prendere parte al "concilio" del "patriarcato di Kiev", che si terrà il 20 giugno 2019. "Vi invito a prendere parte al concilio locale della Chiesa ortodossa ucraina del Patriarcato di Kiev, che si terrà nella cattedrale patriarcale di san Vladimir, nella città di Kiev, il 20 giugno 2019, alle 11", recitano gli inviti inviati dal capo del "patriarcato di Kiev" ai "vescovi" della "Chiesa ortodossa dell'Ucraina", sulla carta intestata del "patriarcato di Kiev".

Secondo Epifanij, tali azioni di Filaret distruggono "aspirazioni millenarie del popolo ucraino". "Certe ambizioni imperiose da parte del "patriarca onorario" Filaret intendono distruggere tutte le speranze millenarie del popolo ucraino di avere la loro Chiesa ortodossa ucraina indipendente, che molte generazioni dei nostri antenati hanno sognato", ha affermato Epifanij.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8