Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 7 maggio 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 22 giugno 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8
  La Chiesa ortodossa russa sul Tomos: ora le Chiese locali devono fare la loro scelta

di Marija Levchenko

Unione dei giornalisti ortodossi, 6 gennaio 2016

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

l'arciprete Nikolaj Balashov, vice capo del Dipartimento delle relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca

Le Chiese ortodosse locali sono di fronte a una difficile scelta dopo il colpo che Costantinopoli ha inflitto all'Ortodossia mondiale, dicono nella Chiesa ortodossa russa.

Nessuna Chiesa locale ortodossa non può più tacere riguardo al suo riconoscimento o non riconoscimento della nuova struttura ecclesiastica ucraina, ha detto l'arciprete Nikolaj Balashov, vice capo del Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del Patriarcato di Mosca.

"Ora lui (il patriarca Bartolomeo – ndc) è già entrato in comunione canonica e di preghiera con il cosiddetto" metropolita" (Epifanij Dumenko – ndc), – ha dichiarato padre Nikolaj alla TASS. – Finora,  nessuna delle Chiese locali ha sostenuto questi passi e un certo numero di Chiese ha chiaramente espresso il proprio disaccordo. Ora tutte le chiese hanno una scelta difficile da fare: commemorare il nuovo "primate", come lo chiama il Fanar, o rifiutare".

Il vice capo del Dipartimento si rammarica che il patriarca Bartolomeo abbia ignorato l'appello del patriarca Kirill a ripensarci e ha firmato il Tomos per la "Chiesa ortodossa dell'Ucraina". Allo stesso tempo, nota che la nuova Chiesa stessa, per la prima volta nella storia, ha così tante restrizioni da parte di Costantinopoli.

"Per molti aspetti, sarà dipendente dal trono di Costantinopoli", ha spiegato l'arciprete Nikolaj. – Gli scismatici ucraini, "riabilitati" dal Fanar, si impegnano a non apportare alcun cambiamento, senza il permesso di Costantinopoli, al titolo del loro "primate", a cedere tutte le loro parrocchie e diocesi fuori dall'Ucraina, a non rifiutare tutto ciò che è prescritto nel Tomos, ad accettare sui ricorsi fatti da qualsiasi vescovo o chierico tutte le decisioni che saranno prese dal Fanar. È anche importante notare che il testo del documento firmato sancisce i diritti di Fanar a "esarcati" e "stavropegie" in Ucraina."

Il 5 gennaio, il patriarca Bartolomeo ha firmato alla presenza del presidente Poroshenko e di altri politici ucraini il Tomos d'autocefalia per la "Chiesa ortodossa dell'Ucraina". Molti analisti notano la mancanza senza precedenti d'indipendenza della nuova Chiesa, sancita nel documento.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8