Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 2 febbraio 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 gennaio 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8
  Metropolita Onufrij: la legge di Dio non è stata né sarà abolita

Unione dei giornalisti ortodossi, 17 dicembre 2018

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

sua Beatitudine il metropolita Onufrij di Kiev e di Tutta l'Ucraina

Secondo il primate della Chiesa ortodossa ucraina, molti di coloro che sono applauditi oggi saranno condannati da Dio e dalla storia.

Arriverà il momento e la storia metterà tutto al suo posto, ha detto il primate della Chiesa ortodossa ucraina, sua Beatitudine il metropolita Onufrij di Kiev e di Tutta l'Ucraina, il 14 dicembre alla cerimonia di premiazione dei bambini di talento "Il futuro della nazione", rispondendo alla domanda del giornalista del canale Перший Козацький sul perché stiamo zitti, perdoniamo e non ripaghiamo i trasgressori con la stessa moneta, e cosa fare se la legge non funziona.

"Sfortunatamente, le nostre leggi quasi non funzionano ..." ha detto il primate della Chiesa ortodossa ucraina. "Ma noi speriamo nella legge di Dio." Nessuno l'ha abolita ne la abolirà. La legge di Dio esiste. E nonostante il fatto che oggi si commetta una certa illegalità, verrà il tempo in cui la storia metterà tutto al suo posto. E le persone valuteranno questi eventi da un punto di vista completamente diverso. Secondo me, molti di coloro che sono applauditi oggi saranno condannati sia da Dio che dalla storia".

Sua Beatitudine Onufrij ci ha ricordato che abbiamo un modello di comportamento su come rispondere al male: lo stesso Salvatore.

"Ha sofferto persecuzioni ma non si è lamentato, non ha fatto dichiarazioni, e ci ha ordinato di fare lo stesso... Nelle prove ci rafforziamo spiritualmente. Ed è proprio nella sofferenza che una persona può crescere spiritualmente. Negli sforzi, nel migliorare te stesso, nel superare le tue passioni ", ha osservato il primate.

Secondo lui, non si dovrebbe guardare a colui che ci ha insultati, ma a Dio: se Dio non avesse permesso che ciò accadesse, ciò non sarebbe accaduto.

"Guardiamo la situazione e chiediamo: bene, Signore, vuoi che passiamo attraverso questa prova? E poi proviamo a correggere ciò che Dio ci ricorda..." ha sottolineato.

Ricordiamo che nell'ambito della VI cerimonia di premiazione "Il futuro della nazione", che si è tenuta nella sala dell'Opera Nazionale dell'Ucraina, il primate della Chiesa ortodossa ucraina ha consegnato i premi della chiesa al campione mondiale di pugilato Aleksandr Usik e ad altri personaggi culturali e sportivi.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8