Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=32&locale=it&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 17 settembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8
  Il primate della Chiesa russa ha rivelato i dettagli di un incontro con il patriarca Bartolomeo

Pravmir

30 ottobre 2018

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Il patriarca Kirill di Mosca e di tutta la Rus' ha rivelato per la prima volta alcuni dettagli dell'incontro con il patriarca Bartolomeo di Costantinopoli a Istanbul il 31 agosto.

Come riportato da RIA "Novosti", il primate della Chiesa ortodossa russa ha detto che quando ha offerto di incontrarsi in campo neutro, gli è stato detto che doveva venire proprio a Istanbul.

"Ho capito che era questo il desiderio, quello che viene chiamato 'mettere al proprio posto'. Qualcuno tra i miei colleghi mi ha detto: non andare, è umiliante. E ho pensato – no, questo non è umiliante, <...> Non presto attenzione a questi "giochetti". Sono pronto ad andare ovunque, anche a piedi, al fine di prevenire uno sviluppo di eventi come quello a cui, purtroppo, siamo giunti oggi", ha detto il Patriarca Kirill all'VIII festival internazionale dei media ortodossi "Fede e parola".

Il primate della Chiesa ha osservato che il patriarca di Costantinopoli non parlava fraternamente con lui. Allo stesso tempo, secondo il patriarca Kirill, egli stesso ha cercato di fare di tutto per ammorbidire il patriarca Bartolomeo.

"Anche quando ho sentito che il livello emotivo del mio interlocutore stava cominciando a superare il livello ammissibile – lo prenderò per mano, gli dirò fraternamente: "Allora, calmiamoci; allora, parliamo..." – ha detto il patriarca.

Ha sottolineato di aver portato argomenti convincenti sulla questione dell'Ucraina.

"D'altra parte, la posizione sull'Ucraina era già piuttosto forte e radicale in quel momento. Ma voglio ancora dire: la speranza muore per ultima", ha aggiunto il primate della Chiesa russa.

Ha dichiarato di essere pronto a rispondere a coloro che lo criticano per il viaggio a Istanbul: "Era necessario fare l'ultimo passo".

"Abbiamo parlato "da cuore a cuore", ma questo passo non ha portato a risultati positivi. Ma questo non è nostra responsabilità", ha concluso il patriarca Kirill.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8