Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=32&id=205  Mirrors.php?cat_id=32&id=602  Mirrors.php?cat_id=32&id=646  Mirrors.php?cat_id=32&id=4898  Mirrors.php?cat_id=32&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=32&id=204  Mirrors.php?cat_id=32&id=206  Mirrors.php?cat_id=32&id=207  Mirrors.php?cat_id=32&id=208  Mirrors.php?cat_id=32&id=3944 
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 30 luglio 2017)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8
  Un anniversario profetico

dal blog del sito Orthodox England

17 maggio 2017

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Cristo è Risorto!

Dieci anni fa, il 17 maggio 2007, durante la Liturgia dell'Ascensione, alla quale è stato firmato l'atto di comunione canonica, io ero nella cattedrale di Cristo Salvatore ad ascoltare confessioni. Tra quelli che si confessavano c'erano funzionari militari di alto livello, in uniforme, che erano venuti a pentirsi per aver perseguitato la Chiesa nei tempi sovietici. Non si rendevano conto che confessavano i loro peccati a Dio in presenza di un sacerdote della Chiesa fuori della Russia. Non ho mai sentito la nostra unità in modo così profondo. È dal nostro reciproco pentimento, e entrambe le parti hanno dovuto pentirsi, che abbiamo preso la nostra profonda unità e così abbiamo potuto chiedere insieme le preghiere dei nuovi martiri e confessori. In particolare chiediamo oggi le preghiere dei martiri imperiali, che ricordiamo in questo centenario del tragico tradimento dell'impero Russo.

Per decenni io sono appartenuto alla Chiesa fuori della Russia e l'ho servita in Francia, Belgio, Germania, Svizzera, Portogallo e Inghilterra, parlando per lei negli USA, in Australia e nei Paesi Bassi. Infatti la Federazione Russa è oggi solo una parte del mondo ortodosso russo, di quello che chiamiamo Rus'. Oggi, la Rus' non è solo la Federazione Russa, l'Ucraina (nonostante la giunta installata dagli Stati Uniti a Kiev) e la Belarus', non solo la Moldova e la Rus' Carpatica (Transcarpazia). La Rus' è ovunque sia confessata la fede ortodossa russa, dal Kazakistan ai paesi baltici, dal Giappone alla Thailandia, dalla Germania al Venezuela, dalla Svizzera all'Asia centrale, dall'Italia all'Indonesia, dall'Argentina agli USA, dall'Australia all'Inghilterra, dal Canada alla Nuova Zelanda. Anche noi siamo la Rus', insieme a tutti voi.

In questi ultimi tempi la Chiesa ortodossa russa ha una missione mondiale di predicare la nostra fede comune senza compromessi, globalmente e in tutte le lingue, nonostante quelli che ci oppongono. Alcuni dei più grandi patrioti russi sono in quella che P. Andrej Tkachov giustamente chiama "la nostra Chiesa fuori dalla Russia". Il nostro motto è sempre stato "Per la fede, per lo tsar, per la Rus'," e questo è ciò che hanno sempre proclamato i nostri più grandi santi, san Giona di Hankou, san Giovanni di Shanghai e san Serafino di Sofia.

Noi facciamo parte della Chiesa dello tsar, e operiamo nel suo spirito, poiché lo tsar martire parlava cinque lingue e ha costruito diciotto chiese in Europa occidentale, desiderando di vederne costruita una in ogni capitale occidentale. (Ne abbiamo ancora da costruire una nel centro di Londra per soddisfare il suo desiderio). Noi nella Chiesa fuori della Russia siamo gli avamposti dell'Ortodossia russa, oasi spirituali in un mondo occidentale spesso ostile. Ci stiamo preparando, anche in Occidente, per il prossimo tsar della Rus'. Questa è la nostra unità. E la nostra unità è la nostra vittoria comune!

Arciprete Andrew Phillips,

Parrocchia di san Giovanni di Shanghai,

Colchester, Inghilterra

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8