Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=32&id=205  Mirrors.php?cat_id=32&id=602  Mirrors.php?cat_id=32&id=646  Mirrors.php?cat_id=32&id=4898  Mirrors.php?cat_id=32&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=32&id=204  Mirrors.php?cat_id=32&id=206  Mirrors.php?cat_id=32&id=207  Mirrors.php?cat_id=32&id=208  Mirrors.php?cat_id=32&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=32&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 2 marzo 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 gennaio 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8
  Seminario ortodosso chiuso in Turchia tenuto in ottime condizioni nella speranza di una riapertura

Ayse Wieting

pravmir.com

8 marzo 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

ISTANBUL – Anche se chiuso da più di quattro decenni, uno dei più importanti seminari della Chiesa ortodossa è tenuto in ottime condizioni, nella speranza che possa riaprire un giorno per educare i futuri patriarchi e membri del clero.

Un vescovo all'interno della scuola teologica di Halki

La Scuola teologica di Halki, arroccata in cima a una collina sull'isola di Heybeli al largo della costa di Istanbul, ha chiuso i battenti nel 1971 a causa di una legge turca che richiedeva che l'istruzione superiore privata fosse controllata dallo Stato. Da allora, le aule con banchi risalenti al XIX secolo sono pronte per essere riutilizzate con un istante di preavviso, mentre le camere in stile di dormitorio attendono la prossima classe di studenti di teologia.

La stagione religiosa della Quaresima è iniziata questa settimana e la scuola non è ancora nemmeno un passo più vicina alla riapertura. Ma il metropolita Elpidophoros (Lambriniadis), il cui nome monastico significa "colui che porta la speranza", sarà preparato se le sue preghiere vengono esaudite.

"Se la decisione è presa oggi, domani sarò pronto a ospitare la prima classe", ha detto Lambriniadis, che si occupa del monastero e del seminario su Heybeli.

Fin dal suo arrivo al potere nel 2002, il governo del primo ministro Recep Tayyip Erdogan ha promulgato riforme per migliorare i diritti dei gruppi etnici e religiosi in Turchia. Nonostante le pressioni degli Stati Uniti e l'Unione europea, lo status del seminario rimane incerto.

Erdogan ha detto che la riapertura di Halki dipende dalle misure reciproche della vicina Grecia che potrebbero migliorare i diritti dei musulmani locali.

"Abbiamo due moschee ad Atene", ha detto Erdogan. "Loro (la Grecia) ci hanno promesso tante volte (di aprire le moschee al culto). È stato all'ordine del giorno per 10 anni. Purtroppo, stanno ancora menando il can per l'aia".

Il Patriarcato ecumenico a Istanbul risale ai tempi dell'impero bizantino greco-ortodosso, che è crollato quando i turchi ottomani musulmani conquistarono l'impero bizantino di Costantinopoli, l'odierna Istanbul, nel 1453.

Il seminario di Halki, fondato nel 1844, è stato il centro di formazione per molti leader ortodossi, tra cui l'attuale patriarca Bartolomeo I, leader spirituale di oltre 250 milioni di cristiani ortodossi in tutto il mondo.

Il suo patriarcato è considerato il centro della Chiesa cristiana ortodossa, ma tuttora la chiesa non può addestrare il proprio clero, ha detto Lambriniadis, 46 anni, nato a Istanbul, ma che è troppo giovane per aver potuto studiare a Halki e che è stato costretto per poter studiare a unirsi al clero in un seminario greco.

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 8