Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=31&id=205  Mirrors.php?cat_id=31&id=602  Mirrors.php?cat_id=31&id=646  Mirrors.php?cat_id=31&id=4898  Mirrors.php?cat_id=31&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=31&id=204  Mirrors.php?cat_id=31&id=206  Mirrors.php?cat_id=31&id=207  Mirrors.php?cat_id=31&id=208  Mirrors.php?cat_id=31&id=3944 
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 22 aprile 2016)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 7
  Al via il progetto delle illustrazioni ortodosse

di Andrew Gould

dal blog Orthodox Arts Journal

June 10, 2014

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Illustrazione Iconografica a penna e inchiostro di Scott Patrick O'Rourke

È un mio particolare piacere introdurre il progetto delle illustrazioni ortodosse - un'iniziativa sotto l'egida dell'Orthodox Arts Journal.

In sintesi, lo scopo del progetto è di rendere disponibile online una raccolta di illustrazioni grafiche di altissima qualità. La collezione si concentrerà su disegni iconografici e sui relativi ornamenti grafici stilisticamente adatti all'illustrazione di pubblicazioni ortodosse a stampa. Il progetto affronterà le esigenze dei designer di libri ortodossi, di artisti grafici, e di molti altri che desiderano immagini di qualità per le loro pubblicazioni.

Attualmente, c'è ben poca 'clip art' disponibile che si adatta bene alle pubblicazioni ortodosse. Il progetto delle illustrazioni ortodosse cercherà di soddisfare questa esigenza, ma vorrà essere più di un semplice database statico di clip art. Si tratta di un invito aperto a contributi artistici per costruire una libreria di immagini, e nel processo, per sviluppare uno stile nuovo e fresco, eppure del tutto tradizionale, di arte grafica a servizio della Chiesa.

I semi del progetto sono stati piantati nel 2009, quando mi è stato chiesto di disegnare lettere ornamentali e altri elementi grafici per una nuova traduzione del Salterio. Poi, nel 2012, ho lavorato a lungo con Scott Patrick O'Rourke per sviluppare una serie di disegni iconografici a penna e inchiostro per l'illustrazione di libri liturgici. Christabel Anderson ha contribuito diversi ottimi disegni calligrafici. Abbiamo anche dedicato ore e ore alla scansione e alla modifica di ornamenti da libri russi medievali e da altre fonti antiche. Ora abbiamo una significativa collezione di immagini che vengono correttamente formattate per la pubblicazione contemporanea – circa 150 elementi grafici finora.

Anche se il progetto si concentra sull'abbellimento dei libri liturgici, prevediamo che queste immagini saranno utili per molti altri scopi. Saranno adatte come copertine o illustrazioni didattiche per vari tipi di libri ortodossi. Daranno una dignità liturgica a opuscoli e brochure che pubblicizzano progetti della chiesa e organizzazioni caritative. Saranno accessibili agli uffici parrocchiali per essere usate nei bollettini e nel materiale scolastico della chiesa. Saranno utili anche ai web designer per nobilitare la presenza ortodossa online. I nostri elementi grafici sono perfetti anche per libri da colorare, che sono un importante mezzo per esporre i bambini alla bellezza dell'arte ortodossa.

Ornamento derivato dal Vangelo di Gladzor, disegnato a penna da Christabel Anderson

Invito a presentare contributi artistici

Vorremmo costruire la nostra collezione offrendo un invito aperto ai contributi degli artisti. Siete iconografi che hanno lavorato, o vorrebbero lavorare, con la tecnica monocromatica a inchiostro in bianco e nero? O siete illustratori che hanno disegnato grafica adatta per le pubblicazioni ortodosse? Siete calligrafi in grado di offrire lettere maiuscole decorative oppure ornamenti marginali in stile bizantino, slavo o antico romanico?

Dal momento che la nostra attenzione e ispirazione sono stati i libri liturgici, la maggior parte dei nostri grafici sono disegnatori monocromatici di icone e ornamenti. Tuttavia, siamo molto aperti a espandere la portata del nostro progetto. Per esempio, disegni a china di pertinenza della cultura ortodossa, come immagini di villaggi russi, danzatori greci o edifici ecclesiastici, possono essere molto adatti ad abbellire i bollettini parrocchiali e altri materiali. In alcuni casi, possono essere adatte anche opere d'arte a colori. Per la massima flessibilità, considerate l'idea di presentare ogni illustrazione in più versioni – colorate, non colorate, con e senza un bordo decorativo, ecc.

Soprattutto, siamo alla ricerca di lavori di qualità molto alta e conformi con la tradizione ortodossa. Ci riserviamo il diritto di rifiutare eventuali contributi che sembrano non confacenti. Questo non significa necessariamente che devono partecipare solo professionisti affermati. Gli elementi grafici a penna e inchiostro possono essere relativamente facili da disegnare bene, e gli errori sono facilmente corretti con Photoshop. Così vorremmo incoraggiare ogni artista che trova un interesse in questo progetto a cercare di disegnare qualcosa. Se l'icona è al di là della vostra esperienza, considerate semplici ornamenti – croci, pavoni, cupole di chiese.

Abbiamo anche bisogno di aiuto nella modifica di disegni che hanno bisogno di un certo lavoro. Questo richiede abilità con Photoshop e un occhio artistico.

Tutti i contributi devono essere privi di copyright o autorizzate dal proprietario per la distribuzione e la riproduzione illimitata. Vi preghiamo di contattare Andrew Gould, se siete interessati a contribuire o comunque ad aiutare nel progetto.

Santi Giorgio e Demetrio, penna e inchiostro di Scott Patrick O'Rourke

Precedenti storici e considerazioni artistiche

Cominciamo con questa domanda: Qual è la forma ideale e lo stile della grafica per le pubblicazioni ortodosse?

Dal momento che l'arte liturgica è la più alta vocazione di un artista ortodosso, e anche l'ispirazione per qualsiasi arte para-liturgica veramente ortodossa, dobbiamo cominciare con un onesto sguardo ai libri liturgici. Potremmo facilmente dire che la nostra risposta si trova nei più splendidi manoscritti miniati del Medioevo – testi scritti a mano su pergamena con iniziali maiuscole dorate, abbondantemente illustrati con miniature in tonalità di gioielli dipinte a tempera. Ma questi elementi non possono servire come nostro modello per i moderni libri stampati. Le riproduzioni fotografiche di icone dipinte su carta lucida sono fredde e senza vita rispetto alle miniature dipinte a mano. E non si adattano comodamente ai font perfettamente uniformi della stampa moderna. Non è pratico per i progettisti dei libri moderni integrare perfettamente icone, ornamenti, lettere decorative e paragrafi di testo. E se cercano di farlo, l'effetto sembra troppo complicato, troppo pretenzioso per i materiali ordinari della carta e dell'inchiostro moderni. Senza rilievi in gesso e dorature, senza le pieghe della carta fatta a mano, i libri moderni sono condannati a una certa semplicità utilitaristica, e il loro design deve accettare questo fatto, e non negarlo, se vuole che i libri abbiano dignità.

Quindi è del tutto opportuno che i libri liturgici contemporanei siano generalmente stampati solo in uno o due colori (nero e rosso è l'ideale), e che usino i caratteri digitalizzati uniformi. Fortunatamente, la storia non è priva di venerabili esempi di semplici libri liturgici stampati. Piuttosto, questi sono stati normativi in chiesa per circa cinquecento anni. In un primo momento, erano stampati con caratteri mobili e illustrati con stampe su blocchi di legno. Un esame di questi primi libri stampati dimostra che per loro si sviluppò rapidamente uno stile di illustrazioni di grande successo. Cosa ancora più importante, la scala generale e la consistenza delle icone su blocchi di legno e degli ornamenti scolpiti era abbastanza simile a quella delle lettere. Così la grafica e le lettere sembrano appartenere allo stesso insieme sulla pagina – si integrano in un insieme che è maggiore della somma delle parti.

Questi primi libri stampati servono come ispirazione per la maggior parte dei nostri progetti. Le semplici icone disegnate a linee e delimitate in una cornice, l'occasionale intestazione ornamentale e le lettere iniziali all'inizio di un capitolo, l'uso del nero e del rosso - troviamo che queste siano una soluzione ideale per l'estetica della tipografia e della stampa moderna.

Un Chasoslov (Horologion) stampato nel 1566

Commento di san Giovanni Crisostomo alle Lettere di Paolo, stampato nel 1623

Requisiti tecnici per i contributi

La risoluzione dovrebbe essere di almeno 300dpi nella dimensione reale in cui l'immagine dovrebbe essere riprodotta. Quindi, se disegnate qualcosa di piccolo e immaginate che verrà stampato più grande, scansionatelo a più di 300dpi. Se disegnate qualcosa di molto grande, e lo restringete di dimensioni, scansionatelo a meno di 300dpi.

Per i disegni a inchiostro, abbiamo trovato che il seguente processo funziona bene. Componete uno schizzo iniziale a matita. Mettete poi sopra della carta velina, e inchiostrate il disegno utilizzando penne a sfera o pennini da calligrafia con inchiostro liquido. Eseguite la scansione del disegno a inchiostro, quindi aumentate la luminosità e il contrasto in Photoshop fino a quando tutti i pixel sono o bianchi o neri (nessun pixel grigio). A quel punto è molto facile modificare gli errori nell'immagine digitale. Infine, salvate in formato .gif. Se necessario, siamo in grado di aiutare noi con la scansione dei lavori e la formattazione dei.

Siamo anche interessati a elementi grafici derivati direttamente da ornamenti di libri medievali, oppure da antichi libri stampati che sono privi di copyright. Questi possono essere acquisiti per scansione dai libri e manipolati in Photoshop come descritto sopra per raggiungere un vero bianco e nero, e per correggere eventuali danni e deformazioni nell'immagine originale.

Con la crescita della collezione, lavoreremo per sviluppare un'interfaccia per il database sul sito Orthodox Arts Journal. Saremmo lieti di avere un volontario con competenze adeguate per aiutare in questo settore.

Profeta Giona, penna e inchiostro, di Scott Patrick O'Rourke

Disponibilità e licenze

Alla fine, speriamo di avere la collezione disponibile sul sito dell'Orthodox Arts Journal come un database da cui le immagini possono essere facilmente selezionate e scaricate. Nel frattempo, se siete disegnatori grafici interessati a utilizzare le immagini, inviate un'e-mail ad Andrew Gould per richiedere un link Dropbox alla collezione.

Le immagini saranno disponibili gratuitamente per uso non commerciale in pubblicazioni come bollettini parrocchiali, siti web parrocchiali, materiali scolastici di chiesa, ecc. Per usi commerciali e professionali, come per esempio libri pubblicati che vengono stampati per la vendita, e siti web commerciali, chiederemo una donazione volontaria all'Orthodox Arts Journal. Chiederemo anche laddove appropriato di accreditare l'Orthodox Arts Journal e l'autore dell'immagine. A nessun utente sarà concesso il diritto esclusivo di utilizzare qualsiasi immagine.

Ornamento digitalmente adattato da un antico manoscritto russo

Ornamento a piena pagina disegnato a penna e inchiostro da Andrew Gould

Santa Joanna, originariamente disegnato in seppia e penna d'oca su pergamena da Christabel Anderson, digitalmente adattato a una grafica in bianco e nero.

La Bibbia di Ostrog, prima Bibbia stampata in slavonico, 1581.

Ornamento adattato digitalmente da un libro greco stampato a Venezia nel 1499

Ornamento digitalmente adattato da un antico manoscritto russo

Stampa realizzata da un blocco di stampa in legno del XVII secolo, scoperto nel Monastero di Hilandar

Crocifissione, penna e inchiostro, di Scott Patrick O'Rourke

Trasfigurazione, penna e inchiostro, di Scott Patrick O'Rourke

Rondella iconografica, penna e inchiostro, di Christabel Anderson

Cristo in trono, penna e inchiostro, di Scott Patrick O'Rourke

Ornamento digitalmente adattato da un antico manoscritto russo

Ornamento digitalmente adattato da un antico manoscritto russo

Ornamento digitalmente adattato da un antico manoscritto russo

Ornamento digitalmente adattato da un antico manoscritto russo

Ornamento digitalmente adattato da un antico manoscritto russo

Croce di Gerusalemme, penna e inchiostro, di Andrew Gould

Icona acheropita, penna e inchiostro, di Scott Patrick O'Rourke

Deposizione di Cristo, penna e inchiostro, di Scott Patrick O'Rourke

I tre santi Ierarchi, penna e inchiostro, di Scott Patrick O'Rourke

La Croce, albero della vita, penna e inchiostro, di Scott Patrick O'Rourke

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 7