Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=30&id=205  Mirrors.php?cat_id=30&id=602  Mirrors.php?cat_id=30&id=646  Mirrors.php?cat_id=30&id=4898  Mirrors.php?cat_id=30&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=30&id=204  Mirrors.php?cat_id=30&id=206  Mirrors.php?cat_id=30&id=207  Mirrors.php?cat_id=30&id=208  Mirrors.php?cat_id=30&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=30&id=647         
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 2 marzo 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 gennaio 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 6
  Monastero antico di 350 anni, distrutto dai nazisti, alla fine restaurato – ed è ipnotizzante (saggio fotografico)

di Ruslan Ward

Russian Faith, 9 novembre 2018

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

Un monastero unico, la Terra Santa della Russia, fondato dal controverso patriarca Nikon nel 1656, è stato finalmente ricostruito presso Mosca

Il monastero di Nuova Gerusalemme, incredibilmente bello, architettonicamente unico e storicamente significativo, ha occupato un luogo di venerazione unica tra i russi durante i suoi 350 anni di storia. Qualche anno prima della rivoluzione, era visitato da circa 35.000 persone ogni anno.

Era stato originariamente fondato nel 1656 dal patriarca Nikon, che lo costruì per imitare strutturalmente e tematicamente la chiesa del Santo Sepolcro di Cristo a Gerusalemme. Ciò fu fatto in modo che i russi che non potevano compiere il lungo pellegrinaggio a Gerusalemme potessero avere un assaggio del santuario più venerato del mondo cristiano.

Fu demolito dall'esercito tedesco durante la seconda guerra mondiale. Il restauro, seguito negli ultimi anni dal primo ministro russo Dmitrij Medvedev, ha richiesto decenni, è stato finalmente completato nel 2017 e ora un gioiello della Chiesa ortodossa russa brilla ancora una volta in tutta la sua gloria.

Ecco un video della visita di Putin al monastero subito dopo la sua consacrazione:

La Cattedrale della Resurrezione è stata costruita come una copia del sito più sacro del mondo cristiano: la chiesa del santo sepolcro di Cristo a Gerusalemme

Inizialmente, la cattedrale aveva 14 recinti. Nei secoli XVIII-XIX i ricchi pellegrini e i membri della famiglia imperiale ne aggiunsero altri 15.

Un'iconostasi ceramica in cinque dei recinti è stata realizzata da un artista bielorusso di nome Petr Zaborskij

Anche molti dei dettagli degli interni sono stati realizzati da noti maestri della Bielorussia: Stepan Polubes e Ignatij Maksimov.

Le volte centrali sono sostenute da quattro massicce colonne, decorate con figure barocche e affreschi.

La grotta del ritrovamento della santa Croce. Qui c'è un pozzo da cui i pellegrini possono bere l'acqua santa.

Questo monastero divenne una delle mete di pellegrinaggio più popolari nel XIX secolo fino all'inizio del XX secolo. Nell'anno 1913, 35.000 credenti lo visitarono.

La roccia dell'unzione è una copia della lastra di marmo che si trova sul luogo della sepoltura di Cristo.

Le mura del monastero si estendono per circa 1 km

I dipinti e le icone nelle chiese del monastero raffigurano gli ultimi giorni di Cristo sulla terra e la sua risurrezione

Il complesso monastico fu costruito dal patriarca Nikon per quei pellegrini che non potevano fare il viaggio a Gerusalemme

Il recinto dell'angelo, con la pietra arrotondata che era rotolata via dalla tomba nella notte della Risurrezione di Cristo

Foto: Ria.ru

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 6