Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=205  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=602  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=646  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=4898  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=2779 
Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=204  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=206  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=207  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=208  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=3944 
Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=7999  Mirrors.php?cat_id=27&locale=it&id=647       
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 3
  10 fatti strani sulla nostra percezione

di Anatolij Badanov

Pravmir

25 agosto 2018

Clicca per SCARICARE il documento come PDF file  
Condividi:

È strano che una banconota da 5 euro ci sembri così grande quando la lasciamo in chiesa e così piccola quando la lasciamo al mercato.

È strano che un'ora trascorsa a leggere le preghiere, ricordando Dio, ci sembri così lunga e un'ora trascorsa a guardare la TV ci sembri così breve.

È strano che mentre preghiamo troviamo difficile raccogliere i nostri pensieri, mentre non abbiamo problemi simili in una conversazione con un amico.

È strano che siamo così felici dopo l'annuncio dei tempi supplementari in una partita di calcio e ci lamentiamo quando una predica si protrae un po' più a lungo del solito.

È strano che costringerci a leggere almeno un capitolo della Bibbia sia così difficile, mentre è così facile leggere cento messaggi in un gruppo preferito su Facebook, WhatsApp o simili.

È strano che memorizzare una preghiera sia così difficile per noi, ma è così facile memorizzare e raccontare dicerie o battute.

È strano che crediamo facilmente alle cose scritte sui giornali o raccontate in TV, mentre ci è così difficile credere completamente nelle cose scritte nelle Sacre Scritture.

È strano che ognuno di noi voglia andare in paradiso e che non voglia impegnarsi per raggiungerlo.

È strano che quasi ognuno di noi sia un giudice e un avvocato: quando si tratta dei peccati altrui, siamo un giudice, e quando si tratta dei nostri peccati, siamo un avvocato.

È strano che, leggendo queste righe, quasi tutti le considerino rilevanti per gli altri e irrilevanti per loro stessi.

Dal libro "Conversazione con un missionario"

Condividi:
Inizio  >  Documenti  >  Sezione 3