Rubrica

 

Informații despre parohia în alte limbi

Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=205  Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=602  Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=646  Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=4898  Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=2779 
Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=204  Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=206  Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=207  Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=208  Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=3944 
Mirrors.php?locale=ro&blogsPage=4&id=647         
 

Calendar Ortodox

   

Școala duminicală din parohia

   

Căutare

 

In evidenza

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 29 giugno 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 17 settembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  Naşii de botez şi rolul lor în viaţa finului  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Pregătirea pentru Taina Cununiei în Biserica Ortodoxă  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Pregătirea pentru Taina Sfîntului Botez în Biserica Ortodoxă
 
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Pagina principală  >  Blog - Ultime novità
  La Chiesa russa aggiunge 9 parrocchie alle diocesi straniere
  Clicca per SCARICARE il documento come PDF file
Răspândește:

Eccovi in italiano la notizia di una delle conseguenze della recente sessione del Santo Sinodo della Chiesa ortodossa russa a Valaam: la costituzione di un certo numero di nuove parrocchie specificamente aperte ai fedeli locali, nei due nuovi esarcati di recente fondazione. Il fatto che le parrocchie dell’esarcato del sud-est asiatico superino di 8 a 1 quelle del nostro esarcato in Europa occidentale non deve stupirci, perché da una parte gli impulsi missionari sono sempre più forti quando si è agli inizi (e le nostre chiese hanno diversi decenni d’anzianità in più rispetto a quelle asiatiche), e d’altra parte nelle nazioni dell’Estremo Oriente le scelte cristiane sono vissute in modo molto più cosciente che non nei nostri paesi.

Răspândește:
Pagina principală  >  Blog - Ultime novità