Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&id=205  Mirrors.php?locale=it&id=602  Mirrors.php?locale=it&id=646  Mirrors.php?locale=it&id=4898  Mirrors.php?locale=it&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&id=204  Mirrors.php?locale=it&id=206  Mirrors.php?locale=it&id=207  Mirrors.php?locale=it&id=208  Mirrors.php?locale=it&id=3944 
Mirrors.php?locale=it&id=7999  Mirrors.php?locale=it&id=647  Mirrors.php?locale=it&id=8801  Mirrors.php?locale=it&id=9731  Mirrors.php?locale=it&id=9782 
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 3 febbraio 2021)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 16 ottobre 2020)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Blog - Ultime novità
  Un vescovo acclamato come un santo
  Clicca per SCARICARE il documento come PDF file
Condividi:

Il metropolita Kosmas (Papachristou, a sinistra nella foto) d’Etolia e di Acarnania si è addormentato nel Signore lunedì 3 gennaio 2022 all'età di 77 anni. Al termine del suo servizio funebre nella chiesa di san Spiridione a Messolonghi, il feretro è stato accolto all'uscita dai fedeli con ripetute grida di "Άγιος!" ("santo!"), come potete ascoltare nel filmato:

Avremo in futuro un secondo san Cosma d'Etolia nel nostro calendario? Per il momento, la venerazione del popolo locale resta uno dei criteri più validi per l'avvio di una canonizzazione. Ricordiamo che il metropolita Kosmas è stato uno dei vescovi greci più severi nella condanna del riconoscimento degli scismatici ucraini, e al tempo stesso tra i più opposti alle restrizioni statali imposte alla Chiesa nei tempi della pandemia. Per entrambe le posizioni era entrato in conflitto con il suo stesso Sinodo ad Atene. Oggi la vox populi dimostra ancora una volta il rispetto per chi ha saputo lottare per la libertà della Chiesa dai condizionamenti imposti dall'esterno.

Condividi:
Inizio  >  Blog - Ultime novità