Rubrica

 

Informazioni sulla chiesa in altre lingue

Mirrors.php?locale=it&id=205  Mirrors.php?locale=it&id=602  Mirrors.php?locale=it&id=646  Mirrors.php?locale=it&id=4898  Mirrors.php?locale=it&id=2779 
Mirrors.php?locale=it&id=204  Mirrors.php?locale=it&id=206  Mirrors.php?locale=it&id=207  Mirrors.php?locale=it&id=208  Mirrors.php?locale=it&id=3944 
 

Calendario ortodosso

   

Scuola domenicale della parrocchia

   

Ricerca

 

In evidenza

30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 30 luglio 2017)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  La preparazione al Matrimonio nella Chiesa ortodossa  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  La preparazione al Battesimo nella Chiesa ortodossa  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Inizio  >  Blog - Ultime novità
  Patriarca Kirill: la venerazione di santa Matrona da parte della gente è la migliore risposta agli scettici
  Clicca per SCARICARE il documento come PDF file
Condividi:

Pravoslavie.ru, 3 maggio 2017

La vita della Chiesa ortodossa "non si è mai fermata" in tutta la storia, come dimostra in particolare l'esempio di santa Matrona di Mosca e la sua venerazione tra la gente, ha dichiarato il patriarca di Mosca Kirill dopo aver festeggiato la Divina Liturgia al monastero della santa Protezione dove sono conservate le reliquie di santa Matrona, nel 65° anniversario della morte di questa santa russa assai venerata, secondo quanto riporta RIA-Novosti.

"Con l'esempio di santa Matrona, possiamo percepire... perché la vita della Chiesa non è mai stata spezzata nella storia, non importa quanto sia stata diffamata, non importa quanto sia stata espulsa, non importa quanto abbiano rappresentato tutto ciò che fa la Chiesa come qualche forma di superstizione e come risultato d'ignoranza e di scarsa consapevolezza delle questioni scientifiche", ha detto sua Santità.

Questi argomenti, ha aggiunto, sono "costantemente gettati contro la Chiesa", "E allora? Chiedete a quelli che stanno in questa lunga fila per venerare santa Matrona: "Queste parole significano qualcosa per voi?" No, perché la loro fede non è basata sulle parole, ma su una vera esperienza della presenza di Dio e dei miracoli di Dio, che il potere dello Spirito Santo, attraverso persone sia morte sia vive, riversa sull'umanità", ha dichiarato il primate.

Sua Santità ha anche commentato l'immensa popolarità di santa Matrona, riferisce Interfax-Religion.

"A chi tra i grandi, i potenti e i gloriosi fanno visita così tante persone ogni giorno, così come vanno a trovare l'anziana cieca Matrona, che era stata a letto per tutta la sua vita? Non esiste nel mondo un sovrano che riceva un tale pellegrinaggio quotidiano di migliaia di persone; Nessuno sta in piedi tutta la notte per avere il privilegio di toccare le loro tombe!"

Non esiste una vera connessione con gli eroi mondani, continua il patriarca, "ma una vera connessione è preservata con i santi; i santi sono presenti nella nostra vita".

Secondo la badessa di Monastero di Pokrov, l'igumena Feofania (Miskina), tra mille e cinque mila persone provenienti da tutta la Russia e da tutto il mondo visitano ogni giorno il convento per stare in piedi a volte per ore per poter venerare le reliquie dell'amata santa Matrona.

Condividi:
Inizio  >  Blog - Ultime novità