Rubrica

 

Informații despre parohia în alte limbi

Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=205  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=602  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=646  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=4898  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=2779 
Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=204  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=206  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=207  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=208  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=3944 
Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=7999  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=647  Mirrors.php?blogyears=2014&locale=ro&blogsPage=4&id=8801     
 

Calendar Ortodox

   

Școala duminicală din parohia

   

Căutare

 

In evidenza

14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 3 febbraio 2021)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 16 ottobre 2020)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  Naşii de botez şi rolul lor în viaţa finului  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Pregătirea pentru Taina Cununiei în Biserica Ortodoxă  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Pregătirea pentru Taina Sfîntului Botez în Biserica Ortodoxă
 
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Pagina principală  >  Blog - Ultime novità
  Un altro interessante caso di conversioni in Guatemala
  Clicca per SCARICARE il documento come PDF file
Răspândește:

Nel maggio del 2013 abbiamo presentato un articolo con fotocronaca che testimoniava lo sviluppo della Chiesa ortodossa in Guatemala, a partire dal movimento guidato dal defunto archimandrita Andres Girón, passato all'Ortodossia dopo un periodo da vescovo vagante di area cattolica.

Nel corso dell'ultimo anno, un fenomeno analogo si è sviluppato intorno a un altro vescovo vagante, Eduardo Aguirre Oestmann, che dopo i primi contatti con la Chiesa ortodossa antiochena presso Città del Guatemala, ha preferito rivolgersi alla comunione di una delle chiese antico-orientali, la Chiesa siro-antiochena. Il 6 marzo 2013, al monastero di san Giacomo Baradeo presso Beirut, il defunto patriarca Ignazio Zakka I Iwas ha ordinato Eduardo Aguirre come arcivescovo, con il nome di Mor Yacoub, e gli ha affidato la pastorale del vicariato patriarcale del Guatemala. In queste foto il nuovo vescovo riceve la visita del suo confratello Mor Titus Yeldho, dell'arcidiocesi siro-malankarese degli USA.

Con una figura competente di vescovo locale, la Chiesa siro-antiochena ha un avvenire promettente, a partire da un indubbio seguito popolare

Forse anche il Patriarcato di Costantinopoli dovrà pensare di dotare la sua missione in Guatemala di un vescovo locale, per cercare di far fronte a un flusso di conversioni dovute più al carisma di un leader locale che non a una scelta consapevole di dottrina e pratica religiosa. Staremo a vedere come si svilupperà questa convivenza di due comunità relativamente giovani ed entrambe focalizzate sull'Oriente cristiano.

Per ora continua la "guerra dei numeri", di cui avevamo già avuto sentore nell'articolo sulla comunità ortodossa di padre Andres Girón. Se quest'ultima, di fronte a un numero di fedeli stimati tra i 100.000 e i 200.000 (numero comunque impressionante) aveva visto le sue statistiche gonfiarsi fino a 800.000 fedeli dichiarati, la missione siro-antiochena non è stata da meno, e ne dichiara due milioni. Speriamo che, quando si sarà depositata la povere delle dichiarazioni gonfiate, potremo avere un quadro più chiaro di questo fenomeno che coinvolge grandi masse in un contesto religioso unico al mondo.

Răspândește:
Pagina principală  >  Blog - Ultime novità