Рубрика

 

Информация о приходе на других языках

Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=205  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=602  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=646  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=4898  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=2779 
Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=204  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=206  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=207  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=208  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=3944 
Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=7999  Mirrors.php?amp%3BblogsPage=20&blogyears=2014&blogsPage=13&locale=ru&id=647       
 

Православный календарь

   

Воскресная школа прихода

   

Поиск

 

Главное

11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Отпевание и панихиды  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Подготовка к таинству Брака в Православной Церкви  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Подготовка к таинству Крещения в Православной Церкви  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook
Главная  >  Blog - Ultime novità
  Un commento illuminante di Guareschi
  Clicca per SCARICARE il documento come PDF file
Поделиться:

Per quelli che in questi mesi si sono chiesti perché il nostro blog ha privilegiato così tanto la copertura della situazione ucraina, e in particolare la copertura di quanto NON è stato coperto dai media del nostro paese, possiamo solo rispondere che in questi mesi abbiamo visto quello che ci è sembrato il più virulento attacco alla Chiesa ortodossa (camuffato da ragion di stato) dai tempi della rivoluzione bolscevica. Ma preferiamo spiegarlo nei dettagli con le parole davvero illuminanti scritte 67 anni fa da Giovannino Guareschi, autore dell’indimenticabile Don Camillo:

"Credevo proprio che il vostro fosse un giornale obiettivo e invece da alcune settimane..." Quante volte abbiamo ricevuto lettere di questo genere? Evidentemente l’obiettività ha, per gli italiani, un significato del tutto particolare: obiettivo è il giornale che la pensa come noi. Quando un giornale non la pensa più come noi, diventa, da obiettivo, fazioso. La faccenda, per esempio, che noi a un dato punto, costretti dalla evidenza dei fatti, abbiamo esercitato la nostra satira contro Giannini ci ha procurato attacchi violenti da parte di giornali qualunquisti, e una caterva di lettere colme di improperi. Diamo questo esempio perché molta gente, e per molto tempo, ci classificava tra i qualunquisti. Noi non apparteniamo a nessun "ismo". Abbiamo un'idea, sì, ma non finisce in "ismo". La cosa è molto semplice: per noi esistono al mondo due idee in lotta, l'idea cristiana e l'idea anticristiana. Noi siamo per l'idea cristiana e siamo perciò con tutti quelli che la perseguono e soltanto fino a quando la perseguono. Quando, a nostro modesto avviso, qualcuno si distacca da questo principio, chiunque sia (fosse anche il nostro parroco) noi diventiamo automaticamente suoi avversari. Siamo contro ogni forma di violenza, e perciò non possiamo ammettere nessuna guerra santa. Per noi la guerra è sempre un delitto da qualunque parte venga dichiarata. La nostra strada è diritta e su di essa camminiamo tranquilli. Alla fine, magari, ci troveremo con sei lettori in tutto.

G. Guareschi, da "Candido", 49, 7 dicembre 1947

Поделиться:
Главная  >  Blog - Ultime novità