Rubrica

 

Informații despre parohia în alte limbi

Mirrors.php?locale=ro&id=205  Mirrors.php?locale=ro&id=602  Mirrors.php?locale=ro&id=646  Mirrors.php?locale=ro&id=4898  Mirrors.php?locale=ro&id=2779 
Mirrors.php?locale=ro&id=204  Mirrors.php?locale=ro&id=206  Mirrors.php?locale=ro&id=207  Mirrors.php?locale=ro&id=208  Mirrors.php?locale=ro&id=3944 
Mirrors.php?locale=ro&id=7999  Mirrors.php?locale=ro&id=647  Mirrors.php?locale=ro&id=8801     
 

Calendar Ortodox

   

Școala duminicală din parohia

   

Căutare

 

In evidenza

14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 16 ottobre 2020)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Funerali e commemorazioni dei defunti  
10/11/2012  Naşii de botez şi rolul lor în viaţa finului  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Pregătirea pentru Taina Cununiei în Biserica Ortodoxă  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Pregătirea pentru Taina Sfîntului Botez în Biserica Ortodoxă
 
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

Biserica are grija duhovnicească a creştinilor ortodocşi care aparţin la Patriarhia Moscovei din oraşul Torino şi din Piemonte / Valle d'Aosta

Archivio

2021 2020 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 toți anii

Blogul parohului


 26/01/2021    

Il culmine di una ricerca di quindici anni

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Jesse Dominick, il redattore di Orthochristian.com, ha intervistato padre James Siemens, un prete canadese della Chiesa greco-cattolica ucraina che a dicembre è stato ricevuto nell’Ortodossia alla cattedrale di Rue Daru. Vi presentiamo in traduzione italiana l’intervista, ricca di storie di vita di fede, di impegno pastorale e di ricerca teologica.

 
 25/01/2021    

Obbedienze di Diveevo: fotografie dell'inizio del XX secolo

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Uno straordinario album fotografico, sopravvissuto alle devastazioni della rivoluzione russa, testimonia la vitalità del convento di san Serafino a Diveevo e ricorda come, anche con la rinascita della Chiesa in questi decenni, siamo ancora lontani dal vedere di nuovo qualcosa di analogo a quanto ci descrivono queste fotografie.

 
 24/01/2021    

Disinformazione e notizie false

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il tema delle fake news (notizie false) sembra aver ottenuto un interesse del tutto contemporaneo, ma stando a una riflessione di padre Theodore Bobosh, un prete in pensione della Chiesa ortodossa in America, ci troviamo di fronte a un dramma già ampiamente documentato nel Nuovo Testamento. Approfondiamo questo argomento in traduzione italiana nella sezione “Etica” dei documenti.

 
 23/01/2021    

Cosa sta preparando Biden per noi?

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il nuovo presidente degli Stati Uniti causa non poche inquietudini tra i cristiani che non si vogliono allontanare dalla loro fede e morale tradizionale. Tra questi, i cristiani ortodossi hanno anche ragione di sentirsi minacciati da una commistione tra religione e politica che sta avendo effetti devastanti nella Chiesa. Eccovi pertanto in traduzione italiana un’analisi di Kirill Aleksandrov su cosa possiamo aspettarci da questo nuovo mandato presidenziale.

 
 22/01/2021    

Le tendenze moderne nell’architettura ecclesiastica

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Vi presentiamo in traduzione italiana l’intervista di Olga Lunkova allo storico dell’arte Andrej Jakhnin, che deplora la perdita di contatto di molti architetti di chiese in Russia con una vera vita ecclesiale, unica garanzia per non far uscire la fantasia artistica al di fuori delle vere funzionalità (quelle liturgiche) dei luoghi di culto. Notiamo come in Russia siano disponibili pochi architetti ecclesiastici, perché il gran numero di chiese in costruzione riduce la disponibilità sul mercato dei professionisti più autentici. Ecco perché possono trovare spazio le proposte che Jakhnin definisce per mera cortesia “strane” (come il progetto nell’immagine qui a fianco). Notiamo comunque che le chiese ortodosse che si costruiscono senza rispetto dei canoni si possono davvero contare nel mondo sulle dita di poche mani, mentre le chiese cattoliche e protestanti degne di menzione nei musei dell’orrore potrebbero oggi riempire diverse enciclopedie.

 
 21/01/2021    

Un nuovo mondo? I cristiani e il "sistema digitale di credito sociale"

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Nella sezione “Etica” dei documenti, vi presentiamo in traduzione italiana un’analisi di Nazar Golovko sulle pressioni che si stanno facendo per l’introduzione in Ucraina di un sistema di controllo digitale dell’accettabilità sociale dei cittadini, sul modello cinese, tale da far apparire la non troppo defunta Unione Sovietica come un paradiso del libero pensiero. Naturalmente, il punto preoccupante non è tanto l’ipocrisia dello stato ucraino contemporaneo, che professa di voler coprire la maggior distanza dal sistema comunista mente ne adotta servilmente i peggiori modelli: è piuttosto il fatto che simili modelli si avvicinano molto pericolosamente al sistema di controllo descritto dall’Apocalisse riguardo al regno dell’Anticristo, e questo è un pericolo che ogni cittadino di ogni stato del mondo potrebbe dover affrontare un giorno.

 
 20/01/2021    

Una grave inondazione distrugge le mense diocesane del Kosovo

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Alla vigilia della Teofania, quando il mondo ortodosso si prepara a richiedere al Signore la discesa sulle acque del suo Spirito vivifico, purtroppo le acque hanno portato distruzione e paura ai già tanto martoriati cristiani serbi in Kosovo e Metohija. Vi presentiamo la notizia delle recenti inondazioni, che purtroppo hanno avuto tra le vittime alcune delle cucine popolari che offrono cibo agli abitanti delle enclavi più isolate. Per chi vuole saperne di più su questa iniziativa, suggeriamo di visitare questa pagina con annesso video. La nostra parrocchia ha già raccolto un primo contributo, e continua ad adoperarsi per la raccolta di fondi per i bisognosi, assistiti dai nostri fratelli monaci della Chiesa serba.

 
 19/01/2021    

Convergenza attraverso la purificazione: il futuro dell'Ortodossia russa post-sovietica e post-emigrazione

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

In un saggio che vi abbiamo tradotto in italiano, l’arciprete Andrew Phillips ci offre una lezione per il futuro attraverso l’analisi delle debolezze di un’Ortodossia russa un tempo divisa tra i drammi del mondo sovietico e quelli del mondo dell’emigrazione. La purificazione di entrambi gli estremismi, secondo padre Andrew, ha messo la Chiesa russa in grado di appoggiare la crescita dell’Ortodossia in tutto il mondo.

 
 18/01/2021    

Quaranta scuse per non entrare nella Chiesa ortodossa

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Chiudiamo i giorni santi del Natale con qualcosa di leggero: una lista di quaranta scuse per non diventare cristiani ortodossi, assieme alle relative risposte, che, anche se spesso ironiche, sono tutt’altro che ridicole: esprimono infatti la profondità della nostra fede, che è il cardine della nostra vita.

 
 17/01/2021    

La Chiesa romena non ha cambiato posizione sull'Ucraina, afferma il consigliere patriarcale, nonostante l'affermazione di Dumenko

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Per gli scismatici ucraini è facile sfruttare la parcellizzazione delle Chiese ortodosse locali per auto-promuoversi: basta affermare che tutte li sostengono, e l’onere della prova ricade poi su chi deve smontare le loro menzogne. Ma smontare menzogne come queste non è neppure troppo complicato: basta chiedere alle Chiese in questione, come ha fatto Orthochristian.com con il Patriarcato di Romania, e si scopre che la presunta montagna di sostegno ha partorito il proverbiale topolino.

 
 16/01/2021    

Perché non c’è una Bibbia ortodossa in italiano?

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

È apparso su Hristos.it il nostro contributo di riflessione su una questione che ci siamo sentiti riproporre fin troppe volte: la mancanza di una Bibbia ortodossa in lingua italiana, le ragioni della sua assenza, e i passi che dobbiamo ancora fare perché questo proposito si realizzi.

 
 16/01/2021    

Il manifesto di Drabinko: cosa sono realmente la Chiesa ortodossa ucraina e la "Chiesa ortodossa dell'Ucraina"

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Vi presentiamo in traduzione italiana un’analisi della recente intervista all’ex metropolita Aleksandr (Drabinko), a cui va il merito di saper evidenziare le falsità degli scismatici ucraini da lui sostenuti, meglio di quanto possano farlo i più attenti critici.

 
 15/01/2021    

Eterna memoria: metropolita Filaret (Vakhromeev)

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Il 12 gennaio, all’età di 85 anni, si è addormentato nel Signore il metropolita Filaret, esarca emerito della Bielorussia. Al secolo Kirill Vakhromeev, era nato a Mosca il 21 marzo 1935 in una famiglia di insegnanti di musica di origini nobiliari. Il suo servizio alla Chiesa è troppo lungo per essere elencato qui, ma vale la pena ricordare che tra i suoi innumerevoli compiti si è occupato anche delle parrocchie in Europa occidentale, prima come arcivescovo di Berlino dal 1973, e poi, da poco nominato metropolita di Minsk nel 1978, con la direzione della diocesi di Korsun. Ebbe modo di dimostrare la tempra di un vero servitore di Cristo dopo essere stato letteralmente scacciato in malo modo quando aveva voluto fare una visita privata alla chiesa di Rue Daru a Parigi: ne parlò in seguito con un sorriso come una grande lezione d’umiltà... che il Signore ci conceda altre persone come lui alla guida della sua Chiesa.

Вечная память! Вечная памяць! Eterna memoria!

 
 14/01/2021    

Sulle 5 tesi del patriarca Kirill

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Le interviste televisive sono un gran mezzo per capire le motivazioni umane: molti nemici della verità si rivelano più facilmente intervistandoli, che non cercando di confutare tutte le loro menzogne. Da questo punto di vista, l’intervista del 6 gennaio all’ex metropolita Aleksandr Drabinko sul canale YouTube Drozdov è davvero uno spaccato rivelatore di tutte le contraddizioni degli scismatici ucraini. Drabinko dice che il metropolita Onufrij "manca di una coscienza patriottica perché vede tutto attraverso le Sacre Scritture", rivela i giochi di potere nell'episcopato della sua attuale "Chiesa", e sottolinea come quest'ultima non sia riconosciuta con serietà nemmeno da quelli che l'hanno promossa.

Il patriarca Kirill, invece, non è un nemico della verità. Le sue posizioni nell’intervista di Natale al canale televisivo “Rossija” non sono contraddittorie e sono molto più degne di considerazione, anche se possono essere discutibili. Di fatto le discute, in un saggio che vi presentiamo in traduzione italiana, anche Andrej Vlasov dell’Unione dei giornalisti ortodossi, che non è d’accordo sull’importanza che il patriarca pone nella crisi del Covid, né sul fatto che non collega direttamente questa crisi al problema del controllo globale. Tuttavia, anche se può avere elementi di legittimo dissenso, si vede come un autentico giornalista ortodosso sa apprezzare le parole di un autentico patriarca ortodosso.

 
 13/01/2021    

I canti pasquali di un monaco cieco

  Pubblicato: Padre Ambrogio / Vedi >  Deschide vestea din blog
 

Vi presentiamo il video con il canto del Canone di Pasqua da parte del nostro confratello, il monaco Jeremija di Visoki Dečani. Padre Jeremija è uno dei due monaci non vedenti della fraternità monastica di Dečani, e come potete osservare dal filmato, segue i canti su uno spartito in Braille. Ascoltandolo, abbiamo l’impressione che forse sia il mondo a essere cieco...

 
  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> di 282  index.php?id=8154&locale=ro&blogsPage=2 index.php?id=8154&locale=ro&blogsPage=282