Рубрика

 

Информация о приходе на других языках

Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=205  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=602  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=646  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=4898  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=2779 
Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=204  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=206  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=207  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=208  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=3944 
Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=7999  Mirrors.php?blogsPage=2&locale=ru&id=647       
 

Православный календарь

   

Воскресная школа прихода

   

Поиск

 

Главное

14/03/2020  I consigli di un monaco per chi è bloccato in casa  
11/11/2018  Cronologia della crisi ucraina (aggiornamento: 11 ottobre 2019)  
30/01/2016  I vescovi ortodossi con giurisdizione sull'Italia (aggiornamento: 4 novembre 2019)  
02/07/2015  Come imparare a distinguere le icone eterodosse  
19/04/2015  Viaggio tra le iconostasi ortodosse in Italia  
17/03/2013  UNA GUIDA ALL'USO DEL SITO (aggiornamento: 19 luglio 2014)  
21/02/2013  Отпевание и панихиды  
10/11/2012  I padrini di battesimo e il loro ruolo nella vita del figlioccio  
31/08/2012  I nostri iconografi: Iurie Braşoveanu  
31/08/2012  I nostri iconografi: Ovidiu Boc  
07/06/2012  I nomi di battesimo nella Chiesa ortodossa  
01/06/2012  Indicazioni per una Veglia di Tutta la Notte  
31/05/2012  La Veglia di Tutta la Notte  
28/05/2012  Подготовка к таинству Брака в Православной Церкви  
08/05/2012  La Divina Liturgia con note di servizio  
29/04/2012  Подготовка к таинству Крещения в Православной Церкви  
11/04/2012  CHIESE ORTODOSSE E ORIENTALI A TORINO  
 



Facebook

Церковь берет на себя духовную заботу о православных христианах Московского Патриархата города Турина и провинций Пьемонте и Валле д'Аоста.

Архив

2020 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012 все года

Блог Настоятеля прихода


 25/06/2020    

Poliziotti in Montenegro lasciano il lavoro piuttosto che usare la violenza contro fedeli e cittadini ortodossi

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Vi presentiamo in traduzione italiana la notizia delle dimissioni di due poliziotti montenegrini che hanno preferito perdere il lavoro piuttosto che opprimere i loro compaesani e fratelli di fede.

 
 25/06/2020    

In memoriam: metropolita Sofronij (Dmitruk)

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

il 22 giugno, dopo una lunga malattia, si è addormentato nel Signore all'età di 80 anni il metropolita Sofronij (Dmitruk, nella foto) di Cherkassy e Kanev.

Il metropolita Sofronij era noto come radicale sostenitore dell'autocefalia ucraina, tanto da arrivare a fare dichiarazioni nazionaliste che hanno amareggiato molti. Tuttavia, a riprova che la Chiesa non si ingerisce nelle idee e preferenze politiche, non ha mai abbandonato il suo legame canonico, e non è mai stato osteggiato dalla Chiesa ucraina.

Quando gli chiesero perché non avesse partecipato allo schema autocefalista del Patriarcato di Costantinopoli, rispose di non averne alcun bisogno, perché tale "autocefalia" era solo una finzione. Se solo tanti indipendentisti irretiti dagli scismatici avessero seguito il suo esempio, oggi la causa dell'indipendenza ecclesiale ucraina avrebbe delle basi un po' più solide.

Eterna memoria!

 
 24/06/2020    

Vadim Novinskij racconta come è diventato un diacono della Chiesa

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Dal nostro sito abbiamo seguito il deputato ucraino Vadim Novinskij (nella foto) in diverse occasioni, e lo abbiamo sempre visto in primo piano a difendere i diritti della Chiesa ortodossa ucraina, di cui è un fedele, in tutte le occasioni in cui la Chiesa è perseguitata o discriminata. Ora il fatto che è stato ordinato diacono non ci causa stupore, ma può far ritornare a galla vecchie polemiche sull’incompatibilità tra clero e vita politica: a chi si preoccupa, ricordiamo che le regole che descrivono tale incompatibilità si applicano ai chierici che lasciano il servizio alla Chiesa per dedicarsi alla politica, ma non scoraggiano in alcun modo il contrario. Per questo la decisione del metropolita Onufrij di ordinare il nuovo diacono senza imporgli il ritiro dalla politica ci sembra particolarmente rilevante.

 
 23/06/2020    

Perché i russi costruiscono chiese su treni e navi?

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Negli anni scorsi vi abbiamo presentato alcune chiese ortodosse create in luoghi abbastanza estremi. Oggi rispondiamo a una domanda piuttosto semplice sulle chiese “mobili” dell’Ortodossia russa. La risposta alla domanda è abbastanza evidente: viste le dimensioni sterminate della Russia, una chiesa in grado di viaggiare è anche in grado di servire più fedeli rispetto a una chiesa radicata in un luogo fisso. Osserviamo comunque la varietà delle chiese mobili russe, con l’aiuto di una galleria fotografica.

 
 22/06/2020    

Un prete ortodosso parla della razza

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

I recenti disordini sociali degli Stati Uniti usano le discriminazioni razziali come pretesto, ma la cruda verità è che non esiste alcuna vera ragione di razzismo alla base dei tumulti. Leggiamo in traduzione italiana cosa ha da dire padre Joseph Gleason (nella foto) a proposito della schiavitù nella storia cristiana, per farci un’idea di quanto le manifestazioni odierne avvengano su basi fortemente falsate.

 
 21/06/2020    

"Unità ortodossa dell'Ucraina": provocazione, progetto mediatico o assurdità?

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

La barca degli scismatici ucraini fa ormai acqua da tutte le parti, e per darle una nuova rispettabilità, o per lo meno perché non si notino le falle, niente di meglio di un ente accademico che si prefigge lo scopo di unire gli ortodossi in Ucraina: questo scopo, come possiamo leggere in traduzione italiana nell’analisi di Kirill Aleksandrov, sarà cercato in tutti i modi tranne quello giusto, del pentimento degli scismatici e del loro ritorno alla Chiesa.

 
 20/06/2020    

Petizione in difesa di un sacerdote serbo espulso dal Montenegro

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Il governo di Milo Đukanović continua la sua politica repressiva e fratricida contro la Chiesa nel proprio paese, negando i permessi di soggiorno a preti che da anni servono in parrocchie e monasteri. Oggi abbiamo almeno l’occasione di dire la nostra, firmando una petizione a difesa di padre Siniša Smiljić (nella foto) e della parrocchia della città costiera di Ulcinj. La petizione online costa solo pochi secondi del nostro tempo: firmiamola, e diffondiamo l’appello!

 
 20/06/2020    

Un altro triste caso di filetismo nella diaspora

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Il 16 giugno, il metropolita Jean (Renneteau, nella foto a sinistra) ha ricevuto una lettera del metropolita Gerasime (Sharashenidze, nella foto a destra) di Zugdidi e Tsaishi, presidente del dipartimento degli affari esteri del patriarcato di Georgia, in relazione alla prossima apertura sotto Rue Daru di una parrocchia da affidare a un chierico georgiano, l'archimandrita Hierotheos (Margvelashvili).

La lettera, che potere vedere riprodotta in questa pagina di Orthochristian.com, definisce l'apertura di questa parrocchia georgiana come "totalmente inaccettabile".

Questa sfuriata ci sembra tutt'altro che sincera: è un segno evidente di una politica di "due pesi e due misure", dato che una parrocchia ortodossa georgiana ha operato in Parigi dal 1929 sotto Costantinopoli, come si può leggere sul sito della parrocchia di santa Nino, "secondo il principio territoriale (e non etnico) per la delimitazione delle chiese locali, e seguendo i canoni del IV Concilio ecumenico". Ora, se il principio valeva per Costantinopoli, ci chiediamo perché debba esserci oggi un doppio peso proprio quando Rue Daru è tornata sotto Mosca. Se invece vogliamo accettare il principio un po' realista e un po' razzista che la Chiesa georgiana dovrebbe avere l'esclusiva dei chierici della propria nazionalità, allora ci aspettiamo che in Italia arrivi una simile lettera all'arcidiocesi greca, che dal 2004 ha nel suo clero un parroco georgiano.

Da una parte, rinnoviamo il nostro sostegno a vladyka Jean e speriamo che nessuno gli voglia più fare rimostranze per il cognome o il passaporto dei suoi preti. Dall'altra, facciamo le nostre condoglianze alla Chiesa ortodossa georgiana, che ha perso un'altra preziosa opportunità di presentare i propri chierici come testimoni del Vangelo, e non come rabbini di ghetti etnici.

 
 19/06/2020    

C'è del marcio negli Urali

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

La Chiesa ortodossa russa è turbata in questi giorni da notizie provenienti da un monastero a Sredneuralsk, nella diocesi di Ekaterinburg, dove uno dei padri confessori, lo schema-igumeno Sergej (Romanov, nella foto) si trova in stato di sospensione per dichiarazioni estremiste e sediziose. Questi fatti hanno una ricaduta anche nella nostra chiesa a Torino, non fosse altro per il fatto che una delle sorelle del monastero è stata per molti anni una nostra parrocchiana. Vi presentiamo in traduzione italiana la notizia che riporta lo stato attuale delle cose, e che ci serve da monito sulle figure ecclesiastiche che pensano di saperla più lunga della Chiesa, mettendosi in conflitto con la gerarchia per ragioni che hanno ben poco a che fare con la fede ortodossa.

 
 18/06/2020    

Cristo avrebbe lavato i piedi degli afroamericani al Majdan nero?

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Vi presentiamo in traduzione italiana un saggio di Konstantin Shemljuk che ci aiuta a riflettere sugli strani gesti di auto-umiliazione di cui sentiamo parlare a proposito dei recenti tumulti negli Stati Uniti. È importante che riusciamo a discernere tra i segni che ci ha mostrato il Signore e i segni solo esteriormente simili che vengono invece sfruttati a fini politici.

 
 17/06/2020    

Il patriarca Kirill consacra la nuova cattedrale per le forze armate (+ VIDEO)

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Alla domenica di Tutti i Santi, il patriarca Kirill ha consacrato la cattedrale militare a cui vi abbiamo fatto cenno il mese scorso, con un ritardo dovuto alle restrizioni della pandemia.

Vi presentiamo in traduzione italiana i fatti di cronaca più importanti legati a quest’evento, assieme a un video con la predica patriarcale. Naturalmente, come prevedevamo nel precedente articolo del nostro blog, si sono già scatenate le polemiche relative a tutti i livelli di interazione tra Chiesa, stato e forze armate. Se non riusciamo a trovare le risposte giuste a tutte queste polemiche, cerchiamo almeno di comprendere a cosa si stanno riferendo.

 
 16/06/2020    

Le regole alimentari dell’Ortodossia: seconda parte

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Proseguiamo il viaggio nel mondo dell’alimentazione dei cristiani ortodossi, che abbiamo iniziato nel gennaio 2020 con un video introduttivo. Nel secondo video che potete vedere qui sopra, parliamo degli elementi della nutrizione, con qualche riferimento a ciò che la tradizione ortodossa propone nella sua cucina di digiuno.

 
 15/06/2020    

Il movimento LGBT "monopolizza" l'arcobaleno – simbolo dell'alleanza e del popolo di Dio

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

L’arciprete Aleksandr Klimenko (nella foto) ha fatto a un canale televisivo ucraino un’affermazione che da molto tempo speravamo di ascoltare in forma pubblica, e che vi presentiamo in traduzione italiana: l’arcobaleno, ormai consolidato come un simbolo dei diritti del movimento LGBT, è in realtà plagiato dai simboli di quella stessa Bibbia che oggi potrebbe essere pericoloso citare come esplicita fonte di condanna delle relazioni omosessuali.

 
 14/06/2020    

Perché il Fanar ha scelto di appoggiare il Majdan americano?

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Quando l’arcivescovo Iakovos (Koukouzis) del patriarcato di Costantinopoli fu l’unico leader ecclesiastico a manifestare a fianco di Martin Luther King nella marcia di Selma in Alabama nel 1965, il suo gesto ebbe un grande peso sociale e politico, ma le sue ragioni erano chiare. La sua appartenenza alla minoranza greca oppressa in Turchia lo portava a essere solidale con gli afroamericani discriminati negli Stati Uniti del sud, e la sua amicizia con Martin Luther King era sincera e costante.

Oggi, la presenza dell’arcivescovo Elpidophoros (Lambriniadis) alle manifestazioni del movimento Black Lives Matter (nella foto) sembra avere tutt’altro fine, e invece di un chiaro sostegno a una parte oppressa della popolazione americana, sembra una mossa politica con fini di sostegno elettorale alla prossima campagna presidenziale. In questo, il “Majdan americano” assume molti e sinistri paralleli con quello ucraino, che possiamo verificare nell’analisi di Jaroslav Nivkin che troviamo in traduzione italiana nella sezione “Geopolitica ortodossa” dei documenti.

 
 13/06/2020    

Le conseguenze del coronavirus

  Опубликовано: Padre Ambrogio / Смотреть >  Открыть новость блога
 

Padre Andrew Phillips ci aiuta in un suo saggio ad analizzare le conseguenze della recente pandemia nel mondo del lavoro, nella gestione economica, nei rapporti sociali, e a valutare i disordini sociali degli ultimi giorni come reazioni ai tentativi di controllo globale della popolazione del pianeta.

 
index.php?id=4898&locale=ru&blogsPage=1 index.php?id=4898&locale=ru&blogsPage=1   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21> из 267  index.php?id=4898&locale=ru&blogsPage=3 index.php?id=4898&locale=ru&blogsPage=267